Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «furetto», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Furetto

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Informazioni di base

La parola furetto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Divisione in sillabe: fu-rét-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con furetto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Tornando a casa in auto, un furetto mi tagliò la strada.
  • Guardò tutto quel ben di Dio sulla tavola con occhi da furetto e cominciò a mangiare con grande voracità.
  • Molte persone tengono come animale da compagnia il furetto.
Citazioni da opere letterarie
Le piccole libertà di Lorenza Gentile (2021): È buonissimo. Lo mangio in piedi guardando la strada, imbambolata. Mi sembra che ci sia una luce particolare in questa città. Sarà per quello che la chiamano Ville Lumière? Sono queste le strade che percorre ogni giorno mia zia insieme al suo furetto? Compra le verdure alla bancarella in Place du Château Rouge? Come sarà rivederla?

L'Esclusa di Luigi Pirandello (1919): Era bruna, magrissima, miserina nella veste latt'e caffè scuro, guarnita di nero. Parlando fremeva tutta, agitava continuamente le palpebre su gli occhietti vivi da furetto; ridendo scopriva la gengiva superiore e i denti bianchissimi.

I Malavoglia di Giovanni Verga (1881): — Quello che stavo dicendo qui a compare Alfio, — seguitava lo zio Crocifisso vedendo accostarsi padron Cipolla, il quale andava bighellonando per la piazza come un cane di macellaio, dacché gli era entrata in casa quell'altra vespa della Mangiacarrubbe. — Non possiamo più stare nemmeno in casa per non schiattare dalla bile! Ci hanno scacciato fuori di casa nostra, quelle carogne! hanno fatto come il furetto col coniglio. Le donne son messe al mondo per castigo dei nostri peccati. Senza di loro si starebbe meglio. Chi ce l'avrebbe detto, eh? padron Fortunato! Noi che avevamo la pace degli angeli! Guardate com'è fatto il mondo! C'è gente che va cercando questo negozio del matrimonio colla lanterna, mentre chi ci si trova vorrebbe levarsene.
Espressioni e Modi di Dire

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per furetto
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: duretto, faretto, foretto, fumetto, furetti, muretto, puretto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: auretta, aurette, buretta, burette, duretta, durette, duretti, muretti, puretta, purette, puretti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: fuetto.
Altri scarti con resto non consecutivo: furto, feto, ureo, urto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: furbetto.
Parole contenute in "furetto"
etto, retto. Contenute all'inverso: ter.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "furetto" si può ottenere dalle seguenti coppie: fuco/coretto, fughi/ghiretto, fumo/moretto, fune/neretto.
Usando "furetto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: corfù * = corretto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "furetto" si può ottenere dalle seguenti coppie: fuffa/affretto, fuga/agretto, furie/eietto.
Lucchetti Alterni
Usando "furetto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * coretto = fuco; * moretto = fumo; * neretto = fune; corretto * = corfù; * ghiretto = fughi.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Furente e sconvolto, Si dice di furfante matricolato, Azioni da furfantelli, Chi è furbissimo ne sa una più di lui, Un'azione da furfantello.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Furetto - S. m. (Zool.) [D.Fil.] Specie di animale mammifero del genere delle martore. È originario dell'Africa, vive ne' climi temperati di Europa, mangia pane e latte, succhia il sangue degli altri animali, ed è nemico de' conigli, a' quali dá la caccia. Lat. Furus mustela, Furo, L. = Cr. 10. 34. 3. (C) Per l'altro buco mette un animal domestico, il quale si chiama furetto, e la bocca ha chiusa con un frenello, acciocchè aprir non la possa, e i conigli non prenda, o non mangi,… Questo furetto è poco maggior ch'una donnola, ed è de' conigli proprio nemico, e così tutti i conigli fuor caccia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: furboni, furente, furentemente, furenti, fureria, furerie, furetti « furetto » furfantacce, furfantacci, furfantaccia, furfantaccio, furfantaggine, furfantaggini, furfantaglia
Parole di sette lettere: fureria, furerie, furetti « furetto » furgone, furgoni, furiata
Vocabolario inverso (per trovare le rime): distretto, ristretto, costretto, tamburetto, scuretto, oscuretto, duretto « furetto (otteruf) » muretto, puretto, maturetto, setto, nasetto, vasetto, paesetto
Indice parole che: iniziano con F, con FU, parole che iniziano con FUR, finiscono con O

Commenti sulla voce «furetto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze