Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «giammai», il significato, curiosità, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Giammai

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Informazioni di base
La parola giammai è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: mm.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con giammai per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Giammai avrei pensato di potermi rimangiare la parola data.
Non ancora verificati:
  • Giammai penserei della buona fede nell'azione effettuata da tua sorella.
  • Non diffonderei giammai dei dati che non sono stati accertati.
Citazioni da opere letterarie
Una peccatrice di Giovanni Verga (1866): «A Napoli lo vidi circondato da quell'aureola che dà la rinomanza dell'ingegno; lo vidi festeggiato, messo in moda. Pensai che quest'uomo, di cui molte duchesse avrebbero fatto il loro amante, aveva passato quattro mesi sotto i miei veroni; pensai a quest'uomo cui l'amore, ch'io gli aveva ispirato, aveva solcato le guancie ed elevato il cuore sino al genio... e l'amai... l'amai come mai avevo amato... come non m'era parso che si potrebbe amare giammai.

Dopo il divorzio di Grazia Deledda (1902): Potevano esser le dieci ed egli stava da circa mezz'ora sdraiato sulla panchetta, quando un suono melanconico passò per l'aria. Era il giovine cieco che in lontananza suonava l'organetto, accompagnando una voce sonora ma monotona e triste come il canto d'un morto svegliatosi nella notte. Una nostalgia sovrumana, come quella che appunto devono provare i morti ricordando le poche ore felici della loro vita, piangeva nel canto e nel suono: sopratutto nel suono che ansava e gemeva e chiedeva la luce, la gioia, la felicità, le cose tutte che il cieco intravede e non giungerà mai a vedere, che il morto ha lasciato e non ritroverà giammai.

Senilità di Italo Svevo (1898): Subito, con le prime parole che le rivolse, volle avvisarla che non intendeva compromettersi in una relazione troppo seria. Parlò cioè a un dipresso così: — T'amo molto e per il tuo bene desidero ci si metta d'accordo di andare molto cauti. — La parola era tanto prudente ch'era difficile di crederla detta per amore altrui, e un po' più franca avrebbe dovuto suonare così: — Mi piaci molto, ma nella mia vita non potrai essere giammai più importante di un giocattolo. Ho altri doveri io, la mia carriera, la mia famiglia.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per giammai
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: gamma, amai.
Parole contenute in "giammai"
già, mai.
Lucchetti
Usando "giammai" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ammaina = gina; * ammaino = gino.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: L'ispettore tv interpretato da Giampaolo Morelli, Giampiero __: è giornalista, scrittore e opinionista, Un Giancarlo della tivù, Gianfranco, noto cuoco umbro, Un Giambattista filosofo.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Giammai - Avv. Intens. di MAI. Alcuna volta, In alcun tempo. T. Più efficace di Mai; esclude nel passato e nel futuro ogni eccezione; non ha tutti i sensi di Mai. = Petr. canz. 4. 2. (C) Vêr cui poco giammai mi valse e vale Ingegno o forza. E 6. 3. Di quanto per amor giammai soffersi, Ed aggio a soffrir anco. Buon. Rim. 19. Ma se 'l tuo sguardo, or rigido, or sereno, Cibo e vita mi fa d'un gran martire, Quando, Donna, giammai potrò morire?

(Tom.) † Cres. 9. 9. Il cavallo, le cui unghie son tutte bianche, appena avrà giammai duri piedi.

2. Colla negazione vale In nessun tempo. Petr. canz. 4. 6. (C) Nè giammai neve sotto 'l Sol disparve, Com'io senti' me tutto venir meno. E 8. 3. Altro giammai non chieggio. Bocc. Nov. 1. 7. A chiesa non usava giammai, ed i Sacramenti di quella tutti, come vil cosa, con abbominevoli parole scherniva. E nov. 11. 3. Li quali quivi non essendo stati giammai, veggendo correre ogni uomo, si maravigliarono. Dant. Inf. 27. Ma perciocchè giammai di questo fondo Non ritornò alcun,… Stor. Tob. 12. (Livorno 1799.) (Mt.) Signore mio, tu sai che giamai io non ebbi desiderio d'uomo, e ho conservata monda e senza macola l'anima mia da ogni diletto carnale, Bemb. Pros. l. 3. p. 220. ediz. Crusc. (Vian.) Dicesi Forse; chè così si pose sempre dagli antichi. Forsi, che poi s'è detto alcuna volta da quelli del nostro secolo, non dissero essi giammai.

3. Fu usato nel senso medesimo anche senza la negazione, ma non è da imitare. Segr. Fior. Com. in vers. 1. 1. (M.) Che cedere a Cammillo son costretta Quel che giammai più fare avea disposto. Poliz. Stanz. 1. 41. E fatto ghiotto del suo dolce aspetto, Giammai gli occhi dagli occhi levar puolle. T. Prov. Tosc. 227. Giammai, col bramare, il sacco puoi colmare. (Sola la voglia non compie l'opera.)

4. [Camp.] † Per Oramai. S. Gio. Gris. Om. Prego adunque ed ossecro ed attesto, ristiamoci giammai, ristiamci di far questo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: giambeleghi, giambelego, giamberga, giamberghe, giambi, giambo, giamburrasca « giammai » giampaolo, giampiero, giancarlo, gianduia, gianduiotti, gianduiotto, gianfranco
Parole di sette lettere: giacomo, giacque, giacqui « giammai » giaurra, giaurre, giaurri
Vocabolario inverso (per trovare le rime): impalmai, spalmai, filmai, microfilmai, colmai, ricolmai, infiammai « giammai (iammaig) » anagrammai, programmai, riprogrammai, gemmai, semmai, sgommai, sommai
Indice parole che: iniziano con G, con GI, parole che iniziano con GIA, finiscono con I

Commenti sulla voce «giammai» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze