Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «imitando», il significato, curiosità, forma del verbo «imitare», sillabazione, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Imitando

Forma verbale
Imitando è una forma del verbo imitare (gerundio). Vedi anche: Coniugazione di imitare.
Informazioni di base
La parola imitando è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: i-mi-tàn-do. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con imitando per una lista di esempi.
Esempi d'uso
Non ancora verificati:
  • Chiesi se imitando i grandi maestri della fotografia riuscivano a migliorare la loro tecnica.
  • Imitando sempre gli altri non si sviluppa la propria personalità.
  • Imitando Totò mio nipote è riuscito a fare uno bello spettacolo.
Citazioni da opere letterarie
Carthago di Franco Forte (2009): Diversamente da Appio Claudio, lui aveva già visto i cartaginesi schierati in formazione di battaglia. Ma quello che ricordava era completamente diverso da quello che vedeva adesso. Le formazioni puniche erano allineate in maniera ordinata, con criterio; persino i reparti celti se ne restavano immobili e in silenzio, imitando i legionari romani per compostezza e concentrazione, pronti a muoversi agli ordini dei loro comandanti, e questo fece capire a Publio che la battaglia sarebbe stata più difficile del previsto.

Il nostro padrone di Grazia Deledda (1920): Gli sembrava d'essere caduto inciampando contro una roccia, sull'Orthobene: era un mattino luminoso e caldo, e dal punto ov'egli giaceva si scorgeva il mare e si scorgeva Nuoro, bianca nella valle come un agnello fra l'erba. I monti lontani sembravano mucchi di argento. Nuvolette simili a piccole onde bianche salivano, salivano coprendo il cielo: e nel bosco immobile fra le roccie le gazze cantavano imitando lo squillo delle campane.

La Storia di Elsa Morante (1974): Tali sfoghi bambineschi non consumavano, ma anzi esasperavano, la turbolenza di Nino, portandolo all'eccesso, come una tribù aizzata dalle proprie urla. Nel mezzo di quelle gare sballate, in una allegria furiosa e quasi tragica, lui si buttava a correre le stanze, imitando gli zompi e i ruggiti dei leoni, delle tigri e delle altre fiere. Poi balzava su una tavola gridando: «Attenzione!
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per imitando
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: imitano.
Altri scarti con resto non consecutivo: imito, imano, iman, mito, miao, mino, mando, mano.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: limitando.
Parole con "imitando"
Finiscono con "imitando": limitando, delimitando, autolimitando.
Contengono "imitando": limitandoci, limitandola, limitandole, limitandoli, limitandolo, limitandomi, limitandone, limitandosi, delimitandola, delimitandole, delimitandoli, delimitandolo.
»» Vedi parole che contengono imitando per la lista completa
Parole contenute in "imitando"
tan, andò, imita. Contenute all'inverso: dna, nati.
Incastri
Inserito nella parola della dà DELimitandoLA; in delle dà DELimitandoLE; in dello dà DELimitandoLO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "imitando" si può ottenere dalle seguenti coppie: imitare/rendo, imitaste/stendo, imitate/tendo, imitato/tondo, imitano/odo.
Usando "imitando" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cosimi * = costando; * dote = imitante; * doti = imitanti; trim * = tritando; voi * = vomitando; calai * = calamitando.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "imitando" si può ottenere dalle seguenti coppie: imitavo/ovattando.
Usando "imitando" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: postimi * = posando; limmi * = limitando; sgommi * = sgomitando.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "imitando" si può ottenere dalle seguenti coppie: imitante/dote, imitanti/doti, trim/tritando.
Usando "imitando" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: costando * = cosimi; * rendo = imitare; * tendo = imitate; * tondo = imitato; * stendo = imitaste.
Sciarade incatenate
La parola "imitando" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: imita+andò.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: La fanno molti comici che imitano i politici, La dote inconfondibile di chi non imita nessuno, Imitare nell'impresa, Un prezioso imenottero, Nidi di imenotteri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: imenotteri, imenottero, imita, imitabile, imitabili, imitai, imitammo « imitando » imitano, imitante, imitanti, imitarci, imitare, imitarla, imitarle
Parole di otto lettere: imburrai, imbustai, imitammo « imitando » imitante, imitanti, imitarci
Vocabolario inverso (per trovare le rime): impossibilitando, mobilitando, smobilitando, nobilitando, facilitando, militando, calamitando « imitando (odnatimi) » limitando, delimitando, autolimitando, sgomitando, vomitando, rivomitando, capitando
Indice parole che: iniziano con I, con IM, parole che iniziano con IMI, finiscono con O

Commenti sulla voce «imitando» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze