Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «manata», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Manata

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Mammana « * » Manca]
Giochi di Parole
La parola manata è formata da sei lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti. Lettera maggiormente presente: a (tre).
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tana).
Divisione in sillabe: ma-nà-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
manata si può ottenere combinando le lettere di: tan + ama.
Componendo le lettere di manata con quelle di un'altra parola si ottiene: +cui = acuminata; +mie = ammainate; +mio = ammainato; +sim = ammansita; +rem = ammantare; +mat = ammantata; +rem = ammanterà; +[ciò, coi] = anatomica; +ili = animalità; +[evi, vie] = animavate; +tue = aumentata; +uve = aumentava; +[ciò, coi] = camionata; +cri = catramina; +doc = comandata; +sei = esaminata; +pii = impaniata; +pin = impannata; +pin = impantana; +idi = inamidata; +cri = incatrama; +tir = intarmata; ...
Vedi anche: Anagrammi per manata
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: canata, malata, manate, manati, manato, menata, minata, panata, sanata.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: canate, canati, canato, panate, panati, panato, sanate, sanati, sanato.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: manta.
Altri scarti con resto non consecutivo: anta.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: emanata, mancata, mandata.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: katana, satana.
Parole con "manata"
Finiscono con "manata": emanata, promanata, scalmanata.
Parole contenute in "manata"
ana, nata. Contenute all'inverso: tan, tana.
Incastri
Inserendo al suo interno gag si ha MAgagNATA; con scalzo si ha MAscalzoNATA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "manata" si può ottenere dalle seguenti coppie: madre/drenata, magra/granata, malesi/lesinata, mami/minata, maori/orinata, mari/rinata, marisa/risanata, maso/sonata, mastri/strinata, manide/ideata, manrovesci/rovesciata.
Usando "manata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * natale = male; * natali = mali; romana * = rota; fiumana * = fiuta; * natante = mante; * natanti = manti; doma * = donata; * tale = manale; * tali = manali; mima * = minata; orma * = ornata; rima * = rinata; soma * = sonata; crema * = crenata; frema * = frenata; grama * = granata; * natalizia = malizia; * natalizie = malizie; scema * = scenata; stoma * = stonata; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "manata" si può ottenere dalle seguenti coppie: mani/innata, marò/ornata, manga/agata, mania/aiata, mantide/editata.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "manata" si può ottenere dalle seguenti coppie: lima/natali, sciama/natascia, bimana/tabi, romana/taro, umana/tau.
Usando "manata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: natali * = lima; * bimana = tabi; * romana = taro; tabi * = bimana; * lima = natali; taro * = romana; natascia * = sciama; * sciama = natascia.
Lucchetti Alterni
Usando "manata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: donata * = doma; * minata = mami; * rinata = mari; * sonata = maso; minata * = mima; ornata * = orma; rinata * = rima; sonata * = soma; crenata * = crema; frenata * = frema; * drenata = madre; * orinata = maori; scenata * = scema; stonata * = stoma; tornata * = torma; carenata * = carema; * lesinata = malesi; * ideata = manide; * strinata = mastri; rota * = romana; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "manata" (*) con un'altra parola si può ottenere: si * = smaniata; ami * = ammainata; sic * = smanicata; ergi * = emarginata; * gioì = mangiatoia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "manata"
»» Vedi anche la pagina frasi con manata per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Con il suo modo molto irruento di salutare le persone, diede una manata fra capo e collo a un suo amico, che lo costrinse a portare il collare.
  • Per quella manata sul volto, l'arbitro ha concesso un calcio di rigore!
  • Ho beccato una manata sul viso da Carlo giocando a calcio.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Manata, Manciata, Pugno - Manata può essere anche Colpo dato con la mano aperta, che non si potrebbe dire Manciata. In questo differiscono Manata e Manciata, che la prima dice Quanta roba si può prendere con una mano; la seconda, quanta se ne può stringere nella mano chiudendola. Ciò che è preso come una manciata è tutto compreso entro la mano; ciò che forma una manata può sopravanzare da tutte le parti di essa o penderne giù. - «Una manata d'erba - di paglia - di trucioli.» - «Pigliare il grano a manciate. - Mettersi in tasca una manciata di quattrini.» Manata è quanto sta su una mano anco aperta o nella concavità di essa resa più grande dalle dita alquanto ripiegate; Manciata, quanto entra nella mano che si stringe a pugno. Il Pugno è meno grande della Manciata perchè nel pugno le dita si stringono piegate in tre contro il palmo della mano. G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Manipolo, Manata - Manata quanto sta di roba in una mano; il manipolo del grano si compone di quante spiche può tenere strette sotto il braccio sinistro il mietitore, mentre colla man destra miete, e poi legate in fascio: manata poi è colpo dato colla mano. Manipolo è anco certo paramento di cui il sacerdote cingesi il braccio sinistro quando va a celebrare la messa; è una specie di piccola stola. Manipolo presso i Romani era la terza parte della coorte, e la trentesima della legione: l'uffiziale che comandava il manipolo era detto manipulario. [immagine]
Pugno, Manciata, Giumella, Pizzicotto, Pugnello, Pugnino, Manciatella, Manciatina, Menata, Manata - Un pugno di roba è quanto ne sta nella mano così stretta; è poi un modo di dire per indicare pochezza relativa o scarsità; un pugno d'uomini, di soldati combatterono e rimasero vincitori: pugnello, per pugno di roba, vuol essere diminutivo, ma non è; è la roba proprio capita nel pugno, che è poca in sè, e chi la piglia o la riceve vuol far vedere che sia anche meno di quello che è, col dire: è un pugnello di roba: manciata è quanto ne cape nella mano tenuta non tanto stretta come nel pugno; è dunque un po' più; manata e menata dicesi ancora in questo senso, ma il secondo è meno usato: poi manata vale anche colpo dato colla mano, ma di piatto: manata poi vorrebbe (e forse meglio) dire anco quanto di roba sta sulla mano distesa o tenuta alquanto concava, il che la distinguerebbe perfettamente da manciata, che come si vide è altro atto della mano, e perciò altra cosa; manciatella e manciatina ne sono i diminutivi. Giumella è quanto di roba sta nelle due mani giunte assieme: pizzicotto, quanta ne sta fra due o più dita che nel pigliare si stringano assieme; pugnino è leggero pugno dato da chi ha poca forza, o da chi nol dà con tutta la forza che ha. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Manata - S. f. Tanta quantità di materia quanta si può tenere o stringere in una mano, Manciata. Manna, nella Volg. e nella Gl. – Tes. Br. 3. 2. (C) Sappiate che 'l bitume di quel lago sì è tenente e sì appiccaticcio, che se l'uomo ne prendesse una manata, ella non si ispiccherebbe giammai. (Così in alcuni testi a penna; lo stampato ha buturo in vece di bitume). Cr. 4. 44. 3. Anche si dice curare (il vino dalla muffa), se la mattina e la sera nel vaso una manata di salvia s'appenda. E num. 4. Anche per certo si dice che guarisce dalla muffa, se si prenda una manata d'erba, che si chiama morella, e nella parte di sopra… per lo cocchiume nel vaso si ponga. Lib. cur. malatt. Si mettano in quel vasello pieno di vino quattro buone manate di truccioli di frassino.

[Cont.] Cr. P. Agr. II. 64. Altri raccolgono nella vendemmia i semi dell'uve, i quali ottimamente secchi, e di quelli fatta farina, una piena manata in ciascuna corba pongono, e diligentemente mischiano.

2. Per Manna, o Fastello di paglia, fieno, sarmenti, o sim. Espos. Salm. 85. (C) Del quale fieno non empierà la sua mano chi sega, e 'l suo seno, chi raccoglie le manate.

3. Fig. Parlando di uomini, vale Unione, Drappello, Schiera. Poliz. rim. lett. pag. 206. (Man.) Contenti dovrebbero restare, se fra questa bella manata di sì onorati uomini li riceviamo.

4. Fig. fam. T. S'è stretto una manata di nebbia. Lat. Nubem pro Junone.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: managerialismi, managerialismo, managerialità, manale, manali, manarese, manaresi « manata » manate, manatella, manatelle, manati, manatina, manatine, manato
Parole di sei lettere: mammut, manale, manali « manata » manate, manati, manato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): appianata, riappianata, spianata, rispianata, porcellanata, villanata, planata « manata (atanam) » emanata, scalmanata, promanata, panata, scampanata, allampanata, impanata
Indice parole che: iniziano con M, con MA, parole che iniziano con MAN, finiscono con A

Commenti sulla voce «manata» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze