Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «matassa», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Matassa

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Matapan « * » Match]
Giochi di Parole
La parola matassa è formata da sette lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ss. Lettera maggiormente presente: a (tre).
Divisione in sillabe: ma-tàs-sa. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
matassa si può ottenere combinando le lettere di: sta + asma; mas + asta.
Componendo le lettere di matassa con quelle di un'altra parola si ottiene: +sim = ammassasti; +mie = ammassiate; +[ilo, oli] = assaltiamo; +bel = assemblata; +[evo, ove] = assetavamo; +ili = assimilata; +cri = catramassi; +cri = massacrati; +[ile, lei] = talassemia; +[dito, doti] = adattassimo; +[alvo, lavo, vola] = assaltavamo; +veto = assettavamo; +[celi, cile, elci] = calamitasse; +lici = calamitassi; +[devo, dove, vedo] = detassavamo; +urla = malassatura; +cren = massacrante; +[ceri, crei] = massacriate; +giga = massaggiata; +oggi = massaggiato; +[aeri, arie, eira, ...] = materassaia; +eroi = materassaio; +[rivo, rovi, viro] = ritassavamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per matassa
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: matasse.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: datasse, datassi.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: massa.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cassata, gassata, passata, sassata, tassata.
Parole con "matassa"
Iniziano con "matassa": matassatore, matassatori, matassatura, matassature, matassatrice, matassatrici.
Parole contenute in "matassa"
mat, tassa.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "matassa" si può ottenere dalle seguenti coppie: mapo/potassa, mari/ritassa.
Usando "matassa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tassano = mano; * tassare = mare; * tassando = mando; * tassante = mante; * tassanti = manti; * tassarci = marci; * tassarmi = marmi; * tassasse = masse; * tassassi = massi; pomata * = possa; remata * = ressa; rimata * = rissa; cromata * = crossa; * tassassimo = massimo; * tassatrice = matrice; * tassatrici = matrici; rima * = ritassa; squamata * = squassa; stremata * = stressa; declamata * = declassa; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "matassa" si può ottenere dalle seguenti coppie: noma/tassano, rema/tassare, stima/tassasti, tema/tassate, toma/tassato.
Usando "matassa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tassano * = noma; tassare * = rema; tassate * = tema; tassato * = toma; tassasti * = stima; * noma = tassano; * rema = tassare; * tema = tassate; * toma = tassato; * stima = tassasti.
Lucchetti Alterni
Usando "matassa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * potassa = mapo; * ritassa = mari; ritassa * = rima; tartassa * = tarma; possa * = pomata; ressa * = remata; rissa * = rimata; crossa * = cromata; * mate = tassate; stressa * = stremata; * matrice = tassatrice; * matrici = tassatrici.
Sciarade incatenate
La parola "matassa" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: mat+tassa.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "matassa" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = materassai.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "matassa"
»» Vedi anche la pagina frasi con matassa per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Teseo sconfisse il Minotauro e il terribile labirinto grazie ad un a matassa di filo donatagli da Arianna.
  • Sarà difficile sbrogliare quella matassa per l'incapacità delle persone.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Matassa - S. f. Certa quantità di filo avvolto sull'aspo o sul guindolo. Metaxa. Gl. lat. Mataxa, Σειρά, Fune, Corda, Filo. Lab. 169. (C) Elle non ti metteranno in disputare e discutere quanta cenere si voglia a cuocere una matassa d'accia. Fir. Lett. Cod. donn. 118. Alle quali più si converrebbe cercare quante matasse facciano mestieri a riempire una tela, che entrare per le scuole dei filosofanti. Bellinc. Son. 157. A voler dirvi quel che poco s'usa Sanza bandol ci son molte matasse. E 325. I' pareva in su questa tua balena Una matassa in sur un arcolajo. Red. Oss. ann. 35. Grandemente assottigliandosi, come una matassa di fili sottilissimi ed intrigati, si avvolgono intorno al canale degli alimenti. T. E Lett. fam. 2. 236. Bramerei sapere se quest'accia piovve cruda o cotta, o rozza, o curata, o in gomitoli, o in matasse. La matassa cresce (anco trasl.).

[Cont.] Più soventi non rimane sull'aspo, ma n'è tolto; e, perchè non s'imbrogli, legasi stretto in uno o più luoghi. G. Suor. M. C. Lett. 111. Mercoledì passato fu qui un fratello del Priore di S. Firenze a portarmi la lettera di V. S. insieme con l'invoglietto del refe ruggine, il quale refe, rispetto alla qualità del filo che è grossetto, pare un poco caro; ma è ben vero che la tintura per esser molto bella fa che il prezzo di sei crazie la matassa sia comportabile. Bandi Fior. XIX. 2. 8. Fuori delle sorti ordinarie non ardischino (i sottoposti alla dett'arte) in modo alcuno comperare da tessitori, o altri alcuna quantità d'accia aggomitolata, o in matasse.

T. Intricata matassa. – Imbrogliare la matassa, anco fig.

[G.M.] Dipanare una matassa. – Il bàndolo della matassa (il capo). – Una matassa di spago.

[Cont.] Anche di fune che non sia molto grossa. Doc. Cap. Er. Arch. St. It. XV. 280. Matasse 15 di fune di più sorte.

2. [Val.] Dicesi anco d'altre cose che ne abbiano la somiglianza. Cocch. Op. 3. 480. I plessi coroidêi… sono piccole matasse di vasi sanguigni fluttuanti in detti ventricoli.

3. Trasl. Viluppo, Gruppo di cose, o Numero confuso di persone. (Fanf.) Salv. Granch. 1. 3. (C) Infinchè tu non guasti, e non fornisci Di sconpigliar tutta questa matassa, Tu non se' per restar… Buon. Fier. 3. 4. 9. Matasse di serventi, E viluppi di amanti, uomini e donne. Galil. Sist.307. Una tal matassa d'osservazioni va poi conferendo con un altra simile.

[G.M.] L'è tutta una matassa; L'è una brutta matassa (di più pers. unite a brutto fine).

4. T. Matassa arruffata. Ogni faccenda o anco serie d'idee disordinate.

5. T. Ogni affare impacciato per frode altrui. Si scopre tutta la matassa, si dirà al palesarsi d'atti segreti.

6. Per Imbroglio, o sim. (Fanf.) Corsin. Torracch. 1. 62. (Gh.) Quand'ecco il cavalier giugne, ed abbassa Ver lui la lancia, e dice: empio villano, Libera in poter mio la dama lassa (lascia), O ch'io lascio qui te disteso al piano. Oh questa sì ch'è una mala matassa! Piero fra sè borbotta allor pian piano,…

T. Arruffar la matassa o le matasse, fig. Disordinare e confonder le faccende, per inesperienza o impazienza o malizia. = Malm. 3. 66. (C) Mangian spinaci, arruffan le matasse; Ed han più vizi ognun di sei Margutti.

7. T. Tutt'una voce Arruffamatasse, chi lo fa per abito.

T. La matassa s'arruffa, le cose s'imbrogliano.

[Giust.] Mettere alcuno in qualche matassa Metterlo in impaccio pericoloso. Non com. Cecch. I. 3. Io so d'avanzo, che il carbon sempre cuoce o tigne: sicchè io non vorrei che tu mi mettessi in qualche matassa ch'io restassi poi accavalcato in sur un asino.

8. T. Ravviare la matassa, e nel pr. Riordinarla; e nel tr. contr. d'Arruffare.

9. Rinvergare la matassa, vale Trovare il fondamento o il principio d'una cosa, che anche si dice Trovare il bandolo. Serd. Prov. (M.) Io vo' rinvergare questa matassa.

10. E' ci è sotto matassa, è lo stesso che Gatta ci cova. Cecch. Prov. 73. (M.) Bastiti, che e' ci è sotto matassa.

11. [Val.] A mostrare che il ballo è incentivo a colpa, s'usa dire. Fag Rim. 2. 299. Ognuno grida Che i balli son del diavolo matasse.

12. In prov. Trovare o Ritrovare il bandolo o il capo d'una matassa vale Trovare, Scoprire il principio, l'origine d'una cosa, d'un fatto, che ci sia occulto. Ambr. Bern. 4. 9. (Man.) Or va' via a tua posta, e fa' che ménici Quel servitor; che si ritrovi il bandolo Di questa matassa. Lasc. Gelos. 2. 2. Io voglio a bell'agio di questa matassa ritrovare il capo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: masut, mat, matador, matafione, matafioni, matamata, matapan « matassa » matassatore, matassatori, matassatrice, matassatrici, matassatura, matassature, matasse
Parole di sette lettere: matapan « matassa » matasse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bypassa, crassa, grassa, semigrassa, ingrassa, sgrassa, tassa « matassa (assatam) » detassa, ritassa, ecotassa, potassa, eurotassa, tartassa, supertassa
Indice parole che: iniziano con M, con MA, iniziano con MAT, finiscono con A

Commenti sulla voce «matassa» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze