Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «navicella», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Navicella

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola navicella è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: na-vi-cèl-la. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: cavalline.
navicella si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): lev + [canali]; nel + [calavi]; nevi + calla; lenì + [calva]; [velli] + anca; cin + [alleva]; vince + alla; [lenci] + lava; celli + vana; [ivan] + calle; [alvi] + lance; [alni] + [calve]; [valli] + [acne]; [nave] + calli; [lave] + lanci; [lane] + calvi; alle + vinca; valle + [acni]; nella + cavi; [alvei] + clan; [allevi] + can.
Componendo le lettere di navicella con quelle di un'altra parola si ottiene: +tra = cantarellavi; +tre = canterellavi; +zoo = collezionava; +cra = ricancellava; +cri = ricancellavi; +[maso, soma] = incasellavamo; +[anso, naos, naso, ...] = incasellavano; +[aste, seta, tesa] = incasellavate; +tufi = nullificavate; +rogo = ricollegavano; +spam = scampanellavi; +toso = sollecitavano; +toso = solleticavano; +dorrò = arrovellandoci; +mesto = cavillosamente; +[mento, monte] = centellinavamo; +tenno = centellinavano; +nette = centellinavate; +zoomo = collezionavamo; +ozono = collezionavano; +ahimè = machiavelliane; +[croma, macro, marco] = ricancellavamo; +[ancor, corna, narco, ...] = ricancellavano; ...
Vedi anche: Anagrammi per navicella
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: navicelle, navicelli, navicello.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: nave, naie, naia, nella, alla, viella, villa, vela, iella, cela.
Parole contenute in "navicella"
avi, ella, navi, vice, cella. Contenute all'inverso: iva, van, alle, ivan.
Lucchetti
Usando "navicella" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: minavi * = micella.
Sciarade e composizione
"navicella" è formata da: navi+cella.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "navicella"
»» Vedi anche la pagina frasi con navicella per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Vorrei tanto fare un volo sulla navicella di una mongolfiera, ma per ora è solo un sogno.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Nave, Navicella, Navicello, Barca, Barchetta, Gondola - Nave è generico, e si dice di qualunque legno va per mare. - Navicella è piccola nave; ma nel proprio si usa raramente, riserbandola per le similitudini, come la navicella dell'incenso. - Navicello è barca piuttosto grande che si adopra anche per il mare, e si manda a remi. - Barchetta è piccola e pulita, e si usa per andare a diporto, come la Gondola che è usata nella Laguna veneta, e che sostituisce le carrozze e le vetture di terra ferma. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Navicella, Navicello, Paranzella - Il navicello naviga pe' fiumi per lo più: navicella è generico; e vale qualunque piccola nave o bastimento: si usa più sovente al traslato che al proprio: la navicella di Pietro; la navicella della vita, dell'ingegno e simili. Paranzella è grossa barca da pescatori, da vela e da remi, con cui s'avanzano in alto mare, e vanno nelle isole non troppo lontane e nei luoghi ove più abbonda il pesce: paranzelle forse furon dette dal pescare che fanno a due a due, e, così appaiate, tirar le reti a bordo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Navicella - Dim. di NAVE. Navicula aureo lat.; in Fulg. Navicella. Bocc. Nov. 2. g. 5. (C) Trovò per ventura alquanto separata dall'altre navi una navicella di pescatori. Nov. ant. 81. 1. Comandò… che fosse arredata una ricca navicella coperta d'un vermiglio sciamito. Vit. SS. Pad. 1. 45. Volendo visitare li monisterii dei suoi frati d'intorno a quelle contrade, entrò in una navicella con alquanti frati che andavano a quei luoghi medesimi; e stando in quella navicella, sentío una grande, e non usata puzza. Bern. Orl. Inn. 2. 14. Onde soletta in una navicella Entra, veduta la mala parata. [Pol.] Passav. prol. 3. Egli, entrando nella navicella, comandò ai venti e al mare, che oltraggiavano e soperchiavano la piccioletta navicella, e cessò la tempesta.

[Camp.] (Marin. ant.) Diz. maritt. mil. Le navicelle, secondo Strabone e Cicerone, furono li navilii più piccioli degli antichi, ed avevano due soli remi.

2. Per simil. Dant. Purg. 1. (C) Per correr miglior acqua alza le vele Omai la navicella del mio ingegno. E 32. O navicella mia, com' mal se' carca. Petr. Canz. 15. 5. part. I. Chi sì dolce apria Mio core a speme nell'età novella, Regga ancor questa stanca navicella Col governo di sua pietà natía. T. Navicella di mia vita.

T. La navicella di Pietro.

3. Si dice anche Ogni sorta di vaso, fatto a foggia di nave, e specialmente Quello in che nelle chiese tiensi l'incenso. Vit. Pitt. 31. (C) Son celebri altri gruppi di figure…; nè furono in minor pregio… un sacerdote, a cui assisteva un giovanetto colla navicella dell'incenso,… Stat. Pist. volg. 3. (M.) Salvo uno calice, torribile (turibolo), uno bacino, e navicella, li quali continuamente si adoperano. E 28. Una navicella con nicchii da tenere incenso. Stat. S. Jac. p. 3. 1. 4. (Gh.) Lo tesauro dell'altare e la croce grande, e li candelabri grandi,… un calice, torribile, uno bacino e navicella.

4. E dim. di NAVE nel senso del § 11. Borgh. Rip. 88. (C) Nella faccia che risponde sopra la navicella di verso la Nunziata. E appresso: La faccia che si vede sopra la navicella di verso la Canonica.

5. [Cont.] Quell'ordigno in forma di picciola nave, che contiene la spola carica di trama, e vien passato dal tessitore nell'orditura per far la tela. Cit. Tipocosm. 409. Il telaro, il subbio, la cassa, le calcole, il pettine, la pedena, i licci, l'ordinamento, la trama e la navicella. E 439. La navicella, il cannello, lo spoletto. E 440. Gittar la navicella, tirar le casse a sè, e menar le calcole.

Navicella. (Chim.) [Sel.] Piccolo recipiente a forma di barchetta, di platino, di porcellana o di altro, in cui si pongono le sostanze da introdurre in canna, che poi si arroventa, e per la quale si fa passare un afflusso di qualche gas: si usano principalmente in certi processi di analisi chimica.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: navate, navatella, navatelle, nave, navetta, navette, navi « navicella » navicelle, navicelli, navicello, navicert, navicula, navicule, naviga
Parole di nove lettere: navatelle « navicella » navicelle
Vocabolario inverso (per trovare le rime): antiparticella, nanoparticella, microparticella, porticella, asticella, botticella, grotticella « navicella (allecivan) » travicella, ancella, cancella, ricancella, bilancella, giovincella, birboncella
Indice parole che: iniziano con N, con NA, iniziano con NAV, finiscono con A

Commenti sulla voce «navicella» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze