Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «originare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Originare

Verbo
Originare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare sia avere che essere. Il participio passato è originato. Il gerundio è originando. Il participio presente è originante. Vedi: coniugazione del verbo originare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola originare è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: o-ri-gi-nà-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ignorerai, originerà (scambio di vocali), ringoiare, ringoierà.
originare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): rio + [argine]; noi + [girare]; [noir] + [agire]; rii + [arengo]; [orini] + [agre]; [giro] + [areni]; [gino] + [erari]; gnorri + aie; giri + [areno]; ingoi + [arre]; [giorni] + [era]; [ero] + [argini]; [neo] + [irriga]; nero + [girai]; [eri] + [argino]; erri + [agoni]; eroi + [grani]; nei + [arrigo]; [neri] + [agiro]; [norie] + [agri]; errino + [agi]; ieri + [argon]; renii + [agro]; [negro] + riai; [ergi] + [arino]; [erigo] + iran; [girerò] + ani; geni + orari; genio + rari; [girone] + [ari]; erigi + [arno]; ...
Componendo le lettere di originare con quelle di un'altra parola si ottiene: +ago = arieggiarono; +col = corregionali; +caf = craniografie; +dot = denigratorio; +emo = geominerario; +tot = gerontoiatri; +alt = laringoiatre; +sos = originassero; +non = origineranno; +top = proteroginia; +tac = ragionatrice; +set = ragioneresti; +[ter, tre] = rigeneratori; +sos = ringoiassero; +non = ringoieranno; +fan = rinofaringea; +fen = rinofaringee; +fin = rinofaringei; +fon = rinofaringeo; +[est, set] = segretarioni; ...
Vedi anche: Anagrammi per originare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: originale, originari, originate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: origine, orinare, orina, orgia, orgie, orge, ornare, orna, orare, rigare, riga, rare, ignare, giare, gare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: originarie.
Parole contenute in "originare"
are, gin, ori, gina, origina. Contenute all'inverso: ani, era, giro.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "originare" si può ottenere dalle seguenti coppie: originai/ire, originali/lire, originata/tare, originatore/torere.
Usando "originare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areale = originale; * areali = originali; * areata = originata; * areate = originate; * areati = originati; * areato = originato; * rendo = originando; * resse = originasse; * ressi = originassi; * reste = originaste; * resti = originasti; * retore = originatore; * retori = originatori; * ressero = originassero; * arealmente = originalmente.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "originare" si può ottenere dalle seguenti coppie: originerà/areare, originata/atre, originato/otre.
Usando "originare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = originata; * erte = originate; * erti = originati; * erto = originato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "originare" si può ottenere dalle seguenti coppie: origina/area, originale/areale, originali/areali, originalmente/arealmente, originata/areata, originate/areate, originati/areati, originato/areato, origine/aree, originai/rei, originale/relè, originando/rendo, originasse/resse, originassero/ressero, originassi/ressi, originaste/reste, originasti/resti, originate/rete, originati/reti, originatore/retore, originatori/retori.
Usando "originare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * originale = areale; * originali = areali; * lire = originali; * originalmente = arealmente; * torere = originatore.
Sciarade incatenate
La parola "originare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: origina+are.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "originare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = originatrice.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "originare"
»» Vedi anche la pagina frasi con originare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Hai fatto originare una discussione penosa solamente per puntiglio!
  • Una serie di incroci fra pesca ed albicocca fece originare la percoca!
  • Un terremoto marino può originare un'onda anomala pericolosa!
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Derivare, Originare, Nascere - Originare esprime la casualità iniziale e necessaria, per dir come dice il Romani, da cui viene l'oggetto o il fatto, ne suppone altro avanti a sè. - Derivare ha relazione di origine, ed è come seguito di essa, benchè nascosta. - «Ciò deriva da una abituale lentezza.» - Nel Nascere la provenienza è immediata e l'effetto apparente, nè si riferisce a origine, ma a cagione di varia qualità e natura. - «La miseria spesso nasce dalla pigrizia.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Derivare, Dipendere, Procedere, Provenire, Originarsi, Nascere, Scaturire, Sorgere, Apparire, Originare - « Dipendere, esprime relazione di cosa sottoposta ad un'altra: derivare dice relazione d'origine. Procedere dinota la successione degli effetti alle cause loro; provenire indica la causa occasionale, e talora l'efficiente, degli avvenimenti e dei fatti. Originarsi esprime la causalità iniziale da cui nasce l'oggetto od il fatto. Derivazione indica procedenza per partecipazione ». Romani.

In nascere la provenienza è immediata, e l'effetto apparente: in originare può essere più lontana e qualche volta non sufficiente proprio a produrlo: dicesi che una guerra avesse la sua prima origine da un bicchier d'acqua; ma ognun vede che se altre cause non vi avessero coadiuvato, questa sola non sarebbe bastata a determinarla. Sorge una cosa colà dove è il germe, il principio, e ciò fisicamente e moralmente; sorgono da terra le piante appena nate; sorge la discordia, sorgono le dispute dove non è unione, amore, armonia ne' sentimenti: scaturire dicesi più propriamente dell'acqua, e così sorgere; ma in questo è come unita l'idea di elevarsi alquanto da terra come nei zampilli o getti artificiali; in scaturire no; in esso è più l'idea di abbondanza e di sprigionamento: in questi due verbi l'idea di provenienza è sempre più lontana, oscura e latente, dirò così, in complicate combinazioni. In apparire l'idea di provenienza è non solo più incerta e lontana, ma anche fallace, come lo dice la parola apparenza, che è cosa molte volte lontana dal vero: però talvolta apparisce quel che è, e le conseguenze di cosa che si voleva tener celata evidentemente appariscono. L'esito dipende dalle circostanze; le conseguenze derivano dai principii: il figlio procede dal padre; una gran parte dei mali che ci affliggono provengono da noi medesimi: gli avvenimenti della vita, altri asserisce perfino quei della storia universale dell'uomo e dell'umanità, gli uni dagli altri sono originati, e procedono con ammirabile concatenazione. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Originare - V. a. Dare origine, Far nascere. (C) [Tav.] Borghini, Orig. di Firenz. V. 1. Ediz. Mil. p. 8. Quali per una occulta forza della natura, che da cotai principii origina i semi della poesia, si gettarono alle favole, ed a trovare da loro cose di nuovo, onde furono da' nostri chiamati Trovatori.

2. N. ass. e pass. per Prendere origine. Sper. Oraz. 116. (C) Come in guisa diversa troppo dal comune uso volgare originasse la morte sua. Segner. Pred. 5. 3. (M.) Chi può però ben esprimere il gran rossore, che da ciò dovrà originarsi? (cioè: dovrà essere originato e cagionato). T. Dalla qual causa così varii effetti si originarono.

3. Assegnar l'origine. Dant. Inf. 20. (C) Però t'assenno, che se tu mi odi Originare la mia terra altrimenti, La verità nulla menzogna frodi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: originalità, originalmente, originammo, originando, originano, originante, originanti « originare » originari, originaria, originariamente, originarie, originario, originarono, originarsi
Parole di nove lettere: originano « originare » originari
Lista Verbi: organizzare, orientare « originare » origliare, orinare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rimpaginare, ricompaginare, scompaginare, spaginare, propagginare, piovigginare, dirugginare « originare (eranigiro) » arginare, riarginare, emarginare, rimarginare, sverginare, rimuginare, chinare
Indice parole che: iniziano con O, con OR, iniziano con ORI, finiscono con E

Commenti sulla voce «originare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze