Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «palustre», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Palustre

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola palustre è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: pa-lù-stre. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: aplustre (spostamento di una lettera).
palustre si può ottenere combinando le lettere di: pur + [lesta, tesla]; [sul, usl] + parte; url + [paste, pesta, spate]; ter + pulsa; step + urla; [perù, prue, pure, ...] + slat; turpe + [asl, sla]; [ruspe, sprue, super] + alt; [leu, lue] + strap; [lupe, pule] + star; tuple + ras.
Componendo le lettere di palustre con quelle di un'altra parola si ottiene: +mio = impulsatore; +tar = perlustrata; +[ter, tre] = perlustrate; +tir = perlustrati; +dei = plaudireste; +idi = plaudiresti; +noi = polinsature; +ong = prolungaste; +ogm = promulgaste; +ani = pulsantiera; +nei = pulsantiere; +caì = specularità; +[ceo, eco] = speculatore; +[ciò, coi] = speculatori; +aie = spelaiature; +nel = spuntellare; +fui = superfluità; +[avi, vai, via] = superlativa; +[evi, vie] = superlative; +voi = superlativo; +uva = supervaluta; ...
Vedi anche: Anagrammi per palustre
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: palestre.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: pale, pause, paure, paste, paté, pare, plus, puste, pure, altre, alte, aure, aste, atre.
Parole contenute in "palustre"
tre, lustre. Contenute all'inverso: sul.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "palustre" si può ottenere dalle seguenti coppie: palude/destre.
Usando "palustre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lustrerà = para; * lustrerò = paro; * lustrerai = parai; * lustrerei = parei; * lustrerete = parete; * lustreremmo = paremmo; * lustrereste = pareste; * lustreresti = paresti.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "palustre" si può ottenere dalle seguenti coppie: pali/illustre, papa/aplustre.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "palustre" si può ottenere dalle seguenti coppie: rapa/lustrerà.
Usando "palustre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lustrerà * = rapa; * rapa = lustrerà.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "palustre" si può ottenere dalle seguenti coppie: para/lustrerà, parai/lustrerai, parei/lustrerei, paremmo/lustreremmo, pareste/lustrereste, paresti/lustreresti, parete/lustrerete, paro/lustrerò.
Usando "palustre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * destre = palude.
Intarsi e sciarade alterne
"palustre" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: plus/atre, pus/altre.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "palustre"
»» Vedi anche la pagina frasi con palustre per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il giglio palustre ha un tipico colore giallo e una predilezione per i terreni umidi.
  • L'Oasi La Vela, protetta dal WWF nei pressi di Mar Piccolo a Taranto, è un'area palustre favorevole alla sosta di molti uccelli migratori.
  • Anche se appassionato di fauna non trovai alcun animale palustre da portare ad esempio.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Padule, Palude, Paludoso, Palustre - I Toscani preferiscono nel linguaggio familiare Padule mascolino a Palude femminile: ma il Padule è sempre più ristretto della Palude. Una piccola estensione di terreno paludoso, sarebbe affettazione, anche in nobile scrittura, chiamarla Palude. – I derivati di Padule, sebbene si possano citare molti esempii e autorevoli, hanno mal suono e un che di goffo, ed è meglio ricorrere a Palude, massime ne’ traslati. – Le spazzole di padule fatte con una canna palustre, sarebbe affettazione dirle di palude; e così è della caccia in padule e dei relativi stivaloni da padule. Ma, e parlando e scrivendo, sempre «Palude stigia – Palude d’Acheronte – Le paludi infernali – Le paludi pontine. – La palude meotide.» - Si noti infine che oggi Padule è, anche negli scritti, sempre maschile, e Palude sempre femminile, nonostante i due esempii dell’Alighieri (Purgatorio, c. 5 e Paradiso, c. 9). G. F. [immagine]
Paludoso, Palustre - Paludoso è quel luogo dove abitualmente l'acqua rimane stagnante come nelle paludi. - Palustre si dice di quelle piante che nascono e allignano nelle paludi, degli uccelli che vivono attorno di esse e vi si tuffano, e di tutto ciò che è proprio ad esse, o da esse esala: Aria palustre, Miasmi palustri. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Paludoso, Palustre, Acquoso - Paludoso dicesi il terreno ove stagni acqua e si formi pantano; palustre è aggettivo di cosa che nella palude nasce, sta o si compiace; erbe, canne, uccelli palustri; acquoso non è proprio soltanto di terreno, ma d'ogni cosa che impregnata sia naturalmente di molt'acqua. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Palustre - Agg. com. Aff. al lat. aur. Palustris. Di palude, Di natura di palude, Che cresce, alligna, o abita nel palude. (Fanf.) Petr. Son. 95. part. I. (C) Ponm' in cielo, od in terra, od in abisso, In alto poggio, in valle ima e palustre. Liv. Dec. 3. Per le vigilie, e per lo notturno umore, e per lo palustre gielo, il quale gli gravava la testa. Menz. Rim. 1. 197. Benchè di sormontare invan s'affanna Oltre alle nubi un roco augel palustre. [Cors.] Bartol. Grand. Crist. cap. 6. (T. 1. p. 175.) Cui, per pietà avutane, prese d'in su la sponda al fiume, dove, tra… giunchi e cotali erbe palustri, l'avea la madre riposto. [Val.] Cocch Bagn. 21. Non ha però mai negletta la cura dell'acque palustri e delle bevibili. [Tor.] Targ. Ar. Vald. 1. 245. Era una volta il padule di Fucecchio, tenuto con somma vigilanza assai netto, e ripulito dalla gran quantità di erbe palustri, delle quali è abbondantissimo.

[Sel.] Miasma palustre, Aria palustre. T. Fieni palustri.

2. T. Targ. Relaz. Febbr. 24. Febbri palustri addossatesi a coloro che si sono nella stagione calda trattenuti in Maremma.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: paludato, palude, paludi, paludosa, paludose, paludosi, paludoso « palustre » pamela, pampa, pamphlet, pampini, pampino, pamplegia, pamplegie
Parole di otto lettere: paludose, paludosi, paludoso « palustre » pamphlet, panaccia, panaraba
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mostre, nostre, planirostre, vostre, balaustre, lacustre, lustre « palustre (ertsulap) » bilustre, multilustre, illustre, aplustre, diottre, neutre, nutre
Indice parole che: iniziano con P, con PA, parole che iniziano con PAL, finiscono con E

Commenti sulla voce «palustre» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze