Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pendice», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pendice

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola pendice è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
pendice si può ottenere combinando le lettere di: pin + cede; din + pece; eden + cip.
Componendo le lettere di pendice con quelle di un'altra parola si ottiene: +[par, rap] = appenderci; +ito = centopiedi; +[tar, tra] = deprecanti; +rho = deprechino; +oso = endoscopie; +ras = espanderci; +mah = pandemiche; +[ter, tre] = precedenti; +[tar, tra] = predicante; +[ter, tre] = predicente; +[patì, pita, tipa] = appendicite; +asma = campidanese; +[amor, armo, marò, ...] = compendiare; +[mota, toma] = compendiate; +[amor, armo, marò, ...] = compendierà; +moro = compendierò; +[orto, toro] = contropiede; +muta = cupidamente; +[atta, tata] = decapitante; ...
Vedi anche: Anagrammi per pendice
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: pendici.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: mendica, mendico, mendicò, vendica, vendico, vendicò.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: pedice.
Altri scarti con resto non consecutivo: pende, peni, pene, pece.
Parole con "pendice"
Finiscono con "pendice": appendice.
Contengono "pendice": appendicetta, appendicette, appendicectomia, appendicectomie.
Parole contenute in "pendice"
dice, pendi.
Lucchetti
Usando "pendice" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dipendi * = dice; * dicesi = pensi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "pendice" si può ottenere dalle seguenti coppie: dipendi/cedi, stipendi/cesti.
Usando "pendice" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dipendi = cedi; * stipendi = cesti; cedi * = dipendi; cesti * = stipendi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "pendice" si può ottenere dalle seguenti coppie: pensi/dicesi, pendio/ceo.
Sciarade incatenate
La parola "pendice" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: pendi+dice.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "pendice" (*) con un'altra parola si può ottenere: schieri * = spendicchierei.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Pendice - S. f. Luogo a pendio, come Fianco di monte, Costa, e sim. (Fanf.) Pendix, in più iscr. lat. Vivo nel ling. scritto. T. Flodorando: Cum aquarum decursibus et omnibus appendiciis. = Cr. 2. 18. 1. (C) Il grasso (del terreno), il quale è in loro, discorre alle valli, e imperciò le valli sono grassissime, e le pendici de' monti sono aride. G. V. 10. 155. 3. Sicchè di Montecatini non potea uscire, nè entrare gente, nè vettovaglia, se non quello, che si prendeano in preda nelle pendici, e circustanze del poggio. Dant. Inf. 14. Lo fondo suo, ed ambo le pendici Fatte eran pietra. But. ivi: Ambo le pendici, cioè le sponde amburo, le quali si chiamano pendici, perchè pendono invêr la terra. Dant. Purg. 23. Per cui scosse dïanzi ogni pendice. [Laz.] Al. Manz. Quando tutta di Sionne Si commosse la pendice, E la scolta insultatrice Di spavento tramortì.

[Cont.] Sod. Arb. 240. Se egli sarà in monte aspro a salire e scendere, e ritorto in sè stesso, ed in qualche pendice scoscesa, bisogna osservare i modi della dolcezza del salire, e fare certi andari e sentieri per costa, e traversati a spina pesce; i quali sieno rinvestiti di qua e di là di spallierette basse.

T. Lastr. Agric. 5. 112. È posto (il territorio di Fivizzano) nella più ampia valle della Magra, sulle diramazioni e pendici che vi acquapendono dall'Appenino e dalle Panie.

2. Pendici, si dicono anche l'Estremità delle città, cioè quelle parti che sono più vicine alle mura. Cron. Morell. 281. (C) Tu ne sentirai qualche isprazzo, o nel contado, o nelle pendici della terra. Tac. Dav. Perd. eloq. c. 10. Quando e' s'è recitato la più bella cosa del mondo, il grido non ne arriva alle pendici delle città, non che per l'universo.

3. Fig. Parte, Luogo, Lato qualunque. Petr. Son. 156. part. I. (M.) Ricercando del mar ogni pendice. Rim. ant. M. Onest. 136. Gli occhi miei mira morti in la cervice, Ed odi gli angosciosi del cor stridi, E dell'altro mio corpo ogni pendice.

4. Fig. [Val.] Andare alle pendici. In ruina, in distruzione. Non com. Pucc. Centil. 84. 57. Firenze fu per gire alle pendici.

5. Fig. [Val.] Mettere alle pendici. Distruggere, Mandare in ruina. Non com. Pucc. Centil. 80. 49. I nostri miser tutti alle pendici. E 85. 31. Se e' gli avesse avuti per amici, Non saria stato, come fu, sconfitto, Nè di suo stato messo alle pendici.

6. (Mil.) [Val.] Pucc. Centíl. 29. 23. E torri di legname si fer quici, Ed altri ingegni, e miserli alle serra, Tirando gli steccati e le pendici.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pendeva, pendevamo, pendevano, pendevate, pendevi, pendevo, pendi « pendice » pendici, pendigone, pendigoni, pendii, pendio, pendo, pendola
Parole di sette lettere: pendevo « pendice » pendici
Vocabolario inverso (per trovare le rime): contraddice, maledice, benedice, ribenedice, pedice, predice, ridice « pendice (ecidnep) » appendice, indice, codice, omocodice, sottocodice, podice, interdice
Indice parole che: iniziano con P, con PE, parole che iniziano con PEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «pendice» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze