Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pigliare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pigliare

Verbo
Pigliare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è pigliato. Il gerundio è pigliando. Il participio presente è pigliante. Vedi: coniugazione del verbo pigliare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di pigliare (afferrare, agguantare, catturare, prendere, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola pigliare è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: pi-glià-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: pariglie, piegarli, piglierà (scambio di vocali).
pigliare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): pii + [gerla]; piri + [gale]; ili + prega; gip + [arile]; grip + elia; giri + [alpe]; pigri + alé; ligi + [apre]; per + [agili]; [eri] + plagi; pie + ragli; [iper] + agli; [ile] + [pagri]; [peli] + [agri]; lepri + [agi]; perii + gal; gel + [aprii]; [ergi] + [alpi]; [irpeg] + [ali]; [egli] + [apri]; gerli + [api]; ligie + [par].
Componendo le lettere di pigliare con quelle di un'altra parola si ottiene: +hac = arcipelaghi; +[bus, sub, usb] = espurgabili; +[ami, mai, mia] = impaglierai; +mie = impaglierei; +mas = impelagarsi; +cap = paraplegici; +con = pelargonici; +sos = pigliassero; +non = piglieranno; +tac = plagiatrice; +fan = planigrafie; +don = prediligano; +bis = presagibili; +tap = rappigliate; +[ero, ore, reo] = riepilogare; +tao = riepilogata; +ito = riepilogati; +avo = riepilogava; +voi = riepilogavi; +bei = ripiegabile; +rii = ripiglierai; +sto = rispogliate; ...
Vedi anche: Anagrammi per pigliare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: figliare, pigliate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: pigiare.
Altri scarti con resto non consecutivo: pigia, pigi, pigre, pila, pile, pare, ilare, glie, giare, gare, lire, lare.
Parole con "pigliare"
Finiscono con "pigliare": impigliare, ripigliare, pispigliare, scapigliare, scompigliare, stampigliare.
Parole contenute in "pigliare"
are, gli, glia, pigli, piglia. Contenute all'inverso: era, gip.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "pigliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: pica/cagliare, pigri/grigliare, pira/ragliare, pista/stagliare, pita/tagliare, piva/vagliare, pive/vegliare, pigo/oliare, pigliai/ire, pigliamo/more, pigliata/tare.
Usando "pigliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: parapiglia * = parare; * areno = piglino; capi * = cagliare; * remo = pigliamo; * areata = pigliata; * areate = pigliate; * areati = pigliati; * areato = pigliato; rapi * = ragliare; rupi * = rugliare; * rendo = pigliando; * resse = pigliasse; * ressi = pigliassi; * reste = pigliaste; * resti = pigliasti; scapi * = scagliare; stipi * = stigliare; * ressero = pigliassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pigliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: piglierà/areare, pigliata/atre, pigliato/otre.
Usando "pigliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = piglino; * ermo = pigliamo; * erta = pigliata; * erte = pigliate; * erti = pigliati; * erto = pigliato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "pigliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: piglia/area, pigliata/areata, pigliate/areate, pigliati/areati, pigliato/areato, piglino/areno, pigliai/rei, pigliamo/remo, pigliando/rendo, pigliasse/resse, pigliassero/ressero, pigliassi/ressi, pigliaste/reste, pigliasti/resti, pigliate/rete, pigliati/reti.
Usando "pigliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cagliare * = capi; * cagliare = pica; * ragliare = pira; * tagliare = pita; * vagliare = piva; * vegliare = pive; ragliare * = rapi; ragliare * = rapì; rugliare * = rupi; * stagliare = pista; scagliare * = scapi; * more = pigliamo; pigri * = grigliare.
Sciarade e composizione
"pigliare" è formata da: pigli+are.
Sciarade incatenate
La parola "pigliare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: piglia+are.
Intarsi e sciarade alterne
"pigliare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: pigi/lare, pil/giare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "pigliare"
»» Vedi anche la pagina frasi con pigliare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Al mercato ho cercato di pigliare tutte le piante con i fiori.
  • Sono andata per pigliare delle rose e mi sono punta.
  • Noi sappiamo che pigliare ciò che non ci appartiene è un reato, ma troppo spesso lo dimentichiamo.
Espressioni e Modi di Dire
  • Non sapere che pesci pigliare
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Parola, In parola, Dar la sua parola, Barattar le parole, Pigliare in parola, Tenere in parola, Barattar due parole, Barattare una parola - Parola è Voce articolata significativa del concetto dell'uomo, e però quando si dice In parola, si afferma risolutamente che il nostro pensiero è quale accenna la parola, che per maggiore efficacia si dice: In parola d'onore. Per formula di promessa certa suol dirsi: « Ti do la mia parola, » o « Ti do parola, » onde Barattar la parola è non mantenere la promessa, e Barattar le parole significa la consuetudine di tale mancanza di fede. - Pigliar in parola è il tenere per formale promessa ciò che altri fa sperare lontanamente o per puro complimento. - Tener in parola è lo stesso, ma quando si tratta di negozii, di contratti e simili. - [Barattar le parole è Non mantener la promessa; ma Barattar due parole vale Parlare un po' con qualcuno tanto per distrarsi o sollevarsi alquanto da cure o dalla noja. - « Tutto il giorno sta nello studio a sgobbare; ma la sera va al caffè per barattar due parole con gli amici. » - Barattare una parola vale lo stesso; ma più spesso si usa con la negativa. - « La sera non viene un cane in casa mia a barattare una parola. » - « Non può barattare una parola con nessuno in quel paesucolo di montagna. » - « Non trovo da barattare una parola. » G. F.] [immagine]
Carpire, Pigliare, Prendere, Agguantare - Carpire è propriamente il portar via, quasi con violenza, almeno con astuzia, mossa da soverchia brama. - Pigliare è il prendere con qualche avidità, e sta tra il Prendere e il Carpire. - Agguantare è il prendere con impetuosità. - «Agguantò un bastone e gliene dette delle sudice.» [immagine]
Prendere o pigliare i cocci, Prendere o pigliare il cappello o prender cappello - Valgono Adirarsi, Sdegnarsi per cose da poco; ma il primo dice maggiore sdegno e il dimostrarlo più vivamente; il secondo, più un rannuvolarsi per ciò che ci è detto o fatto che un darne segno con atti più o meno ridevoli. - Prendere il cappello è più che Prender cappello. Chi prende cappello fa il muso; chi piglia il cappello s'adira e anche s'arrabbia più visibilmente. Nell'uso prendere e pigliare; il secondo è forse più popolare. G. F. [immagine]
Pigliare, Prendere, Dar di piglio - «Pigliare è più risoluto di Prendere. Dar di piglio, più violento dei due.» Così il Meini in succinto. Si prende per non lasciare, si piglia per tenere, si dà di piglio nel metter proprio le mani addosso alla cosa, ma cosa che sia maneggevole; si prende ciò che altri dà, si piglia anco di nascosto, si dà di piglio a un bastone, a ciò che viene tra le mani. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Occupare, Pigliare, Portar via - parlando di spazio o di tempo. - Per occupare s'intende lo spazio in tutte e tre le dimensioni (da cubo?); pigliare, da una parte all'altra, o di su e di giù, cioè una sola di esse, o due al più; portar via ha senso più affine ad occupare che all'altro, perchè se un corpo porta via un certo spazio, s'ha da intendere che non può più contenere altra cosa, ma al contrario quando si dice che una tavola, una mensola, o altra cosa piglia da un punto all'altro, si può capire che su o dentro di essa si potrà mettere altra cosa, e che non occupa tutto il posto che piglia in un senso o in due. Parlando di tempo, il loro valore ha maggiore affinità; si può dire però che le cose comuni lo pigliano, le utili lo occupano, e le inutili lo portano via senza frutto. [immagine]
Pigliare, Prendere, Dar di piglio - «Pigliare è più risoluto di prendere; dar di piglio, più violento dei due»: così il Meini in succinto. Si prende per non lasciare; si piglia per tenere; si dà di piglio nel metter proprio le mani addosso alla cosa, ma cosa che ha da essere maneggevole: si prende ciò che altri dà, si piglia anco di nascosto, si dà di piglio a un bastone, a ciò che viene tra le mani. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pigliammo, pigliamo, pigliamosche, pigliando, pigliano, pigliante, piglianti « pigliare » pigliarono, pigliarsi, pigliasse, pigliassero, pigliassi, pigliassimo, pigliaste
Parole di otto lettere: pigliano « pigliare » pigliata
Lista Verbi: pietrificare, pigiare « pigliare » pigmentare, pignorare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): somigliare, assomigliare, rassomigliare, dissomigliare, scarmigliare, ammanigliare, smanigliare « pigliare (erailgip) » scapigliare, ripigliare, stampigliare, impigliare, scompigliare, pispigliare, sparigliare
Indice parole che: iniziano con P, con PI, iniziano con PIG, finiscono con E

Commenti sulla voce «pigliare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze