Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «riconciliare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Riconciliare

Verbo
Riconciliare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è riconciliato. Il gerundio è riconciliando. Il participio presente è riconciliante. Vedi: coniugazione del verbo riconciliare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di riconciliare (rappacificare, pacificare, riappacificare, riappaciare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola riconciliare è formata da dodici lettere, sei vocali e sei consonanti. Lettera maggiormente presente: i (tre).
Divisione in sillabe: ri-con-ci-lià-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: riconcilierà (scambio di vocali).
riconciliare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): noi + [riciclare]; [ilo] + incarceri; [lori] + ercinica; [lino] + ricercai; rii + [calcinerò]; [orini] + celarci; lini + [coricare]; [lironi] + [cercai]; erro + [calicini]; nero + [acrilici]; nel + ricoricai; [eri] + [conciarli]; erri + [calcioni]; nei + circolari; [neri] + [acrilico]; [norie] + ricicla; errino + [calici]; [ile] + [arriccino]; riel + [conciari]; lenì + [arriccio]; [enoli] + arricci; [lenirò] + riccia; ieri + cloracni; renii + [circola]; lenii + accorri; liniero + [circa]; linieri + rocca; cri + arenicoli; [ciro] + [lancieri]; [cirro] + [alicine]; ...
Componendo le lettere di riconciliare con quelle di un'altra parola si ottiene: +mat = arricciolamenti; +sos = riconciliassero; +ito = riconciliatorie; +non = riconcilieranno; +bili = irriconciliabile.
Vedi anche: Anagrammi per riconciliare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: riconciliate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: riconciare, riconcia, ricoli, ricolare, ricola, riccia, ricci, ricca, ricce, rioni, rione, ronca, roca, rare, icona, icone, icore, ioni, ione, ioli, iole, inca, inia, inie, ilare, conciare, concia, conca, conce, coniare, conia, coni, coca, coli, colare, cola, core, cile, care, oncia, once, oliare, olia, lire, lare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: riconciliarle.
Parole contenute in "riconciliare"
are, con, ili, conci, ciliare, concili, riconci, concilia, riconcili, conciliare, riconcilia. Contenute all'inverso: era, noci.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "riconciliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: riconcio/oliare, riconciliai/ire, riconciliamenti/mentire, riconciliamento/mentore, riconciliamo/more, riconciliata/tare, riconciliatore/torere.
Usando "riconciliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: corico * = conciliare; * areno = riconcilino; * remo = riconciliamo; * areata = riconciliata; * areate = riconciliate; * areati = riconciliati; * areato = riconciliato; * rendo = riconciliando; * evi = riconciliarvi; * resse = riconciliasse; * ressi = riconciliassi; * reste = riconciliaste; * resti = riconciliasti; * retore = riconciliatore; * retori = riconciliatori; * ressero = riconciliassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "riconciliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: riconcilierà/areare, riconciliata/atre, riconciliato/otre.
Usando "riconciliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = riconcilino; * ermo = riconciliamo; * erta = riconciliata; * erte = riconciliate; * erti = riconciliati; * erto = riconciliato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "riconciliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: riconcilia/area, riconciliata/areata, riconciliate/areate, riconciliati/areati, riconciliato/areato, riconcilino/areno, riconciliai/rei, riconciliamo/remo, riconciliando/rendo, riconciliasse/resse, riconciliassero/ressero, riconciliassi/ressi, riconciliaste/reste, riconciliasti/resti, riconciliate/rete, riconciliati/reti, riconciliatore/retore, riconciliatori/retori.
Usando "riconciliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * more = riconciliamo; * mie = riconciliarmi; * tiè = riconciliarti; * vie = riconciliarvi; * torere = riconciliatore; * mentire = riconciliamenti; * mentore = riconciliamento.
Sciarade e composizione
"riconciliare" è formata da: riconcili+are.
Sciarade incatenate
La parola "riconciliare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: riconci+ciliare, riconci+conciliare, riconcili+ciliare, riconcili+conciliare, riconcilia+are, riconcilia+ciliare, riconcilia+conciliare.
Intarsi e sciarade alterne
"riconciliare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: riconcia/lire.
Intrecciando le lettere di "riconciliare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = riconciliatrice.
Frasi con "riconciliare"
»» Vedi anche la pagina frasi con riconciliare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Occorrerebbe riconciliare le due ali estreme del partito.
  • Bisogna sempre cercare di far riconciliare le persone che hanno litigato.
  • Siamo intervenuti per tentare di riconciliare quei due amici, il cui rapporto si era concluso dopo una lite.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Accordare, Conciliare, Riconciliare, Rappattumare - Quando Accordare significa Mettere d'accordo, allora vale Trovar modo di togliere ogni differenza tra due o più contendenti, convenendo in un comune accomodamento - « Chi la voleva a lesso e chi arrosto, ma mi riuscì accordarli. » - Si usa anche reciproco quando l'accordo si fa senza mezzani - « Si accordarono di fare così o così. » - Conciliare è Trovare ragioni da poter fare star insieme opinioni diverse - « Con queste ragioni si conciliano le contrarietà dei due chiosatori. » - Riconciliare si dice per Trovar modo e argomenti da ricondurre l'antica amicizia tra due o più persone. - Rappattumare è lo stesso; ma si dice solamente di lievi dissapori e di passeggiera avversione. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Rabbonacciarsi, Abbonacciarsi, Riconciliarsi, Rappattumarsi, Racconciarsi, Rappacificarsi, Pacificarsi, Far le paci, Rabbonirsi, Rappaciarsi; Riconciliare, Conciliare, Accordare, Accomodare, Comporre, Rimpaciare, Impaciare, Impattare, Pacificare, Appacificare, Rappacificare - Il mare si abbonaccia quando cessa l'agitazione sua cagionata dalla tempesta; si rabbonaccia, è rabbonacciato quando è ridotto alla primiera calma o bonaccia come dicono i marinai. Così l'animo dell'uomo che si abbonaccia al rallentare delle passioni e si rabbonaccia quando la calma è quasi rifatta: rabbonirsi è ridivenir buono, trattabile dopo più o men lunga alterazione o insofferenza: si rabbonaccia chi smette la collera; si rabbonisce chi cessa dal corruccio, dall'astio, dal puntiglio. Rappaciarsi è tornare in pace, calmarsi, sedare l'agitazione propria: rappaciare, sedare l'altrui; così pacificarsi e pacificare, che sono entrare in pace, e fare che la pace succeda ov'era contrasto e guerra. Rappacificarsi e rappacificare sottintendono che prima della guerra o ostilità attuale v'era pace fra le due persone o parti; ond'è che esprime il ritorno alla prima concordia e buona intelligenza: ma è un gran che se gli odii, gli astii susseguiti non lasciano reliquie e freddezza. Appacificare è meno usato, ma talvolta viene in acconcio, per dire di pettegolezzi, di liti domestiche e di cose da nulla, che calmato il primo impeto s'appaciano da sè: è più sovente neutro che attivo. Rimpaciare è come un diminutivo di rappacificare, sia nel senso che nel valore e nel suono, meno nobili o meno serii. Racconciarsi è rimettersi nuovamente in assetto, in buona armonia colle persone o colle cose, cioè colle circostanze tutte che per qualche motivo ci erano ostili, avversanti o ripugnanti; racconciato che uno si sia allora sta bene. Riconciliarsi è più colle persone, colla propria coscienza, con Dio; riconciliare è adoprarsi acciò due o più persone divenute nemiche si ravvisino e tornino a fratellevole concordia ed affetto; riconciliarsele è agir in modo da rifarsele amiche: rappattumarsi esprime anch'esso un modo o una circostanza del far la pace o le paci se è con più d'uno o più d'una volta; è, secondo me, rifare o ricondursi agli antichi patti, o rifar nuovi patti perchè la pace sia durevole e vantaggiosa: nell'uso però, rappattumarsi è quel ravvicinarsi, riaccostarsi che si fa tra amici o parenti, allorchè un qualche dissidii e i dissidenti; accomodare i dissesti: al primo giova la dolcezza; al secondo l'autorità e la ragione; al terzo l'avvedutezza; al quarto e a tutti una particolare prudenza per cui non si guasti viepiù, volendo rimediare al mal fatto. Impaciare e impattare, più usato, si dicono del giuoco; e il primo per dire che le sorti de' due avversarii sono uguali; il secondo per rifarsi delle perdite toccate: coi prepotenti non si può nè vincere nè impattare, perchè hanno dalla loro, se non il diritto o la fortuna, la forza. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Riconciliare - † RACCONCILIARE e † RECONCILIARE. V. a. Metter d'accordo, Far tornar amico uno con un altro, Metter pace fra due persone che si odiano o si nimicano. (Fanf.) Aureo lat. G. V. 8. 80. 8. (C) La prima, che mi riconcilii perfettamente con santa Chiesa. E 10. 21. N'andò inverso Roma… per riconciliare i Romani col re Ruberto. Sen. Declam. 26. Qualunque togliesse e sforzasse una giovane, se infra trenta dì e' non riconciliasse, e non facesse star contento il padre della fanciulla… potesse essere accusato e fatto morire. Vit. SS. Pad. 2. 53. Dottrina del modo come dobbiamo riconciliare lo prossimo. Fr. Giord.134. (M.) Dicea Moises al popolo: io sono in mezzo tra voi e Dio per racconciliarvi con lui.

Senso soc. [Pol.] Imit. Cr. 3. 2. 2. Quando l'uomo s'umilia, allora facilmente riconcilia gli altri.

2. E col secondo caso. Cavalc. Pungil. 159. (M.) Ogni uomo comunemente si può riconciliare d'ogni offesa.

3. E col dativo. Fr. Jac. Cess. 38. (M.) Si ordinò d'uccidere il detto… al quale era riconciliato. Barl. 116. (Man.) Mostrami colui che mi riconciliò a te. Maestruzz. 2. 7. 8. (C) La seconda cagione si è, che i litigiosi, ovvero con adulazione reconciliano a sè gli animi de' principi, ovvero dicendo male dei fratelli gl'infamano. [Camp.] Serm. 22. Si ricerca che l'uomo sia reconciliato non solo a Dio, ma ancora alla Chiesa.

4. Per Assolvere, Rimettere in grazia. G. V. cap. 116. 1. 1. (C) I Milanesi, e messer Azzo Visconti, che n'era signore, furono riconciliati, e ricomunicati da Papa Giovanni.

5. Riconciliare la pace, vale Rannodarla, Tornare a farla. Bemb. Stor. 1. 238. (M.) E ciò per questa cagione il Senato deliberato avea, che da alcuni che appo il Re assai potevano, gli era fatto intendere, che se egli un ambasciator gli mandasse la pace tra loro si riconcilierebbe.

6. N. pass. Rappacificarsi, Tornare amico. Cavalc. Med. cuor. 32. (C) Stolta cosa è servire il Demonio, lo quale mai non si riconcilia per alcun servigio. [Camp.] G. Guid. A. Lib. 32. Onde avvenne che non passando multo tempo, li ditti loro vassalli reconoscero li ditti re per loro signori, e riconciliaronsi insembla.

7. T. Riconciliarsi, con varie partic. T. Riconciliarsi col marito. Al fratello.

Bocc. Nov. 7. g. 3. (C) Desiderosa d'udire buone novelle del marito, e di riconciliarsi pienamente col suo Tedaldo. Varch. Stor. 12. 441. Dandosi a credere con tale umiliazione non solo di riconciliarsi co' suoi frati, de' quali per tal ragione era in disdetta, ma ancora placare Clemente. [Camp.] S. Gir. Pist. 13. E prendi le penne della colomba, e vola e riposati, e riconciliati al benignissimo tuo padre. E Pist. 60. Fa' adunque quello di che io ti priego e t'ammonisco, che in prima tu ti riconcilii alla madre. Bib. Maccab. 7. E se a noi per riprensione e correzione lo nostro Signore Iddio è un poco adirato, ma ancora Iddio si racconcilierà (reconciliabitur servis suis) a' suoi servi. = Albert. 2. 46. (M.) Mi posso io riconciliare alli miei nemici.

8. T. Senso soc., eccles. e civ. Vill. G. 103. Veggendosi Federigo lo 'mperadore molto abbassato di suo stato e signoria… si procacciò di riconciliarsi con la Chiesa. Ricord. Malesp. cap. 199. (M.) Nel qual concilio il Paglialoco imperador de' Greci, e 'l Patriarca di Costantinopoli si racconciliarono con la Chiesa di Roma. [G.M.] Segner. Quaresim. 11. 1. Volendo Benadad, re di Siria, riconciliarsi con Acabbo, re d'Israele ch'egli aveva irritato con le sue armi, fu egli il primo a ordinare ad alcuni suoi ministri… che gli domandassero da sua parte la pace.

9. Riconciliarsi per Procacciarsi, Acquistare. [Camp.] Art. am. II. L'onore si vende per oro, e oro si racconcilia Amore (auro conciliatur Amor).

10. (Eccl.) T. Riconciliare o Riconciliarsi, il ridare che fa il sacerdote, o riavere che fa il penitente, già confessatosi, un'altra volta l'assoluzione innanzi la Comunione, dopo confessati peccati, per lo più leggieri, che poi gli siano sovvenuti alla mente, o le non gravi mancanze commesse nell'intervallo tra la confessione precedente e il momento del ricevere l'Eucaristia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: riconciliammo, riconciliamo, riconciliando, riconciliano, riconciliante, riconcilianti, riconciliarci « riconciliare » riconciliarla, riconciliarle, riconciliarli, riconciliarlo, riconciliarmi, riconciliarono, riconciliarsi
Parole di dodici lettere: riconciliano « riconciliare » riconciliata
Lista Verbi: riconcentrare, riconciare « riconciliare » ricondannare, ricondensare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): nobiliare, epatobiliare, ciliare, sopracciliare, domiciliare, conciliare, preconciliare « riconciliare (erailicnocir) » postconciliare, affiliare, miliare, familiare, bifamiliare, unifamiliare, plurifamiliare
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIC, finiscono con E

Commenti sulla voce «riconciliare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze