Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «schiava», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «schiavo», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Schiava

Forma di un Aggettivo
"schiava" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo schiavo.

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia

Informazioni di base

La parola schiava è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: schià-va. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con schiava per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La donna è bella anche se rotonda, è meglio una donna spensierata che una schiava della dieta.
  • A volte la relazione di coppia si trasforma in un rapporto schiava/padrone.
  • Giangiacomo tratta la moglie Mariangela come una schiava.
Citazioni da opere letterarie
Gli Uomini Rossi di Antonio Beltramelli (1904): Quasi uno spirito vendicatore era sorto in lei, non diretto a scopo determinato: ella non aveva pensiero critico bastante a comporsi un qualsiasi ente morale ingiusto contro il quale dirigere la sua violenza: ella viveva nella legge e credeva in Dio; viveva nella consuetudine e n'era schiava, tutta schiava e cieca onde di tutto il suo male non trovava ragione esterna e la sua ira si rinchiudeva in lei e la rendeva cupa e scabrosa come vie non battute.

Sulle frontiere del Far-West di Emilio Salgari (1908): — Parla dunque, disgraziato!... — gridò il colonnello. — Chi era tuo padre? — Non lo so, — rispose finalmente il giovane guerriero. — Un uomo bianco o un indiano? — Non l'ho mai conosciuto. — E tua madre era una schiava viso-pallida od una squaw sioux od arrapahoe? — Non l'ho mai veduta. — È impossibile! — gridò il colonnello.

Ritorno di Luigi Pirandello (1923): Sapeva che il padre, venuto su dalla strada, era diventato signore per lei; e s'irritava vedendo che ella, nonché pretenderne almeno un po' di gratitudine, per poco non metteva la faccia – quella sua povera faccia! – dove lui i piedi; e che lo serviva come una schiava, dimostrandogli lei, anzi, in ogni atto, a ogni momento, quella gratitudine tutta tremiti delle bestie avvilite; sempre in apprensione di non esser pronta abbastanza a prevenire ogni suo desiderio o bisogno, ad accogliere qualche sua distratta benevolenza come una grazia immeritata.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per schiava
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: schiave, schiavi, schiavo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: sciava, schiva.
Altri scarti con resto non consecutivo: scia, scava, cava.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: schifava, schivava.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: chiavai.
Parole con "schiava"
Finiscono con "schiava": fischiava, mischiava, raschiava, rischiava, arrischiava, immischiava, invischiava, rifischiava, cincischiava, frammischiava.
Contengono "schiava": fischiavamo, fischiavano, fischiavate, mischiavamo, mischiavano, mischiavate, raschiavamo, raschiavano, raschiavate, rischiavamo, rischiavano, rischiavate, arrischiavamo, arrischiavano, arrischiavate, immischiavamo, immischiavano, immischiavate, invischiavamo, invischiavano, invischiavate, rifischiavamo, rifischiavano, rifischiavate, rimischiavano, cincischiavamo, cincischiavano, cincischiavate, frammischiavamo, frammischiavano, ...
»» Vedi parole che contengono schiava per la lista completa
Parole contenute in "schiava"
ava, chi. Contenute all'inverso: vai.
Incastri
Inserito nella parola fimo dà FIschiavaMO; in fino dà FIschiavaNO; in mimo dà MIschiavaMO; in mino dà MIschiavaNO; in mite dà MIschiavaTE; in ramo dà RAschiavaMO; in rate dà RAschiavaTE; in rimo dà RIschiavaMO; in rimino dà RIMIschiavaNO.
Inserendo al suo interno mazza si ha SCHIAmazzaVA; con vizza si ha SCHIAvizzaVA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "schiava" si può ottenere dalle seguenti coppie: schiodi/odiava, schioppi/oppiava, schiarì/riva, schiarivi/riviva.
Usando "schiava" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arrischia * = arriva; invischi * = inviava; * vari = schiarì; * vanta = schianta; * vanti = schianti; * vanto = schianto; miss * = mischiava; * vantai = schiantai; * vaccino = schiaccino; * vantano = schiantano; * vantare = schiantare; * vantata = schiantata; * vantate = schiantate; * vantati = schiantati; * vantato = schiantato; * vantava = schiantava; * vantavi = schiantavi; * vantavo = schiantavo; * vanterà = schianterà; * vanterò = schianterò; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "schiava" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * avvista = schiavista; * avvisti = schiavisti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "schiava" si può ottenere dalle seguenti coppie: raschi/avara, rischi/avari, ischia/vai, raschia/vara, rischia/vari.
Usando "schiava" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * raschia = vara; * raschi = avara; * rischi = avari; avara * = raschi; avari * = rischi; vara * = raschia; vari * = rischia.
Lucchetti Alterni
Usando "schiava" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: riva * = rischia; * riva = schiarì; schiavista * = vistava; arriva * = arrischia; * riviva = schiarivi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "schiava" (*) con un'altra parola si può ottenere: * armo = sarchiavamo; * arno = sarchiavano; * arte = sarchiavate; * rimo = schiarivamo; * ermo = schieravamo; * erte = schieravate; riccia * = rischiacciava; riarmo * = rischiaravamo; * mazzate = schiamazzavate; * coperte = scoperchiavate.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Schiava - S. f. di SCHIAVO. Bocc. Nov. 10. g. 8. (C) Dove egli non istette guari che due schiave venner cariche. Dant. Purg. 10. Veggo vender sua figlia, e patteggiarne, Come fan li corsar dell'altre schiave.

2. [Fanf.] † Semplicem. Serva. Barber. Regg. Donn. 14. 271. Viene la parte decimaquarta che tratta della schiava o vero ancilla, che alquanti chiamâr serva.
Schiava - S. f. (Agr.) Specie d'uva. Cr. 4. 12. 8. (M.) E massimamente nelle sottili terre, e nelle spezie delle viti, che si chiamano albane e schiave.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: schiatti, schiattiamo, schiattiate, schiattino, schiattire, schiattò, schiatto « schiava » schiave, schiavetta, schiavette, schiavetti, schiavetto, schiavi, schiavismi
Parole di sette lettere: scherzò, scherzo, schiarì « schiava » schiave, schiavi, schiavo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): marchiava, sarchiava, cerchiava, accerchiava, scoperchiava, rimorchiava, torchiava « schiava (avaihcs) » raschiava, cincischiava, fischiava, rifischiava, mischiava, frammischiava, immischiava
Indice parole che: iniziano con S, con SC, parole che iniziano con SCH, finiscono con A

Commenti sulla voce «schiava» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze