Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «scrupolo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Scrupolo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola scrupolo è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: scrù-po-lo. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
scrupolo si può ottenere combinando le lettere di: pus + cloro; pur + [losco, scolo, solco]; [orsù, suor] + clop; [ops, pos] + lucro; pro + locus; [sul, usl] + [copro, corpo, porco]; url + [psoco, scoop, scopo]; plus + [coro, orco, roco].
Componendo le lettere di scrupolo con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = spulciarono; +[acre, care, cera, ...] = corpuscolare; +[acri, cari] = corpuscolari; +[tace, teca] = corpuscolate; +[cita, taci] = corpuscolati; +taco = corpuscolato; +atei = speculatorio; +essi = supercolossi; +esso = supercolosso; +[pani, pian, pina] = supplicarono; +[alice, calie, celai, ...] = superalcolico; +[lessa, salse] = supercolossal; +[attesi, esatti, estati, ...] = ottuplicassero; +[irpina, rapini] = risupplicarono; +[antesi, entasi, intesa, ...] = sestuplicarono; +[agente, negate] = supercongelato; +[cresima, scremai, smercia] = crepuscolarismo; +[estremi, temersi] = multiprocessore; +emetica = proceleusmatico; +naziree = superclorazione; +[inerzia, nazirei] = superclorazioni; +adulate = supercollaudato; +[citarmi, marciti, matrici, ...] = ultramicroscopi; ...
Vedi anche: Anagrammi per scrupolo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: screpolo, scrupoli.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: scolo, suolo, solo, cupo, culo, colo, ruolo.
Parole con "scrupolo"
Iniziano con "scrupolo": scrupolosa, scrupolose, scrupolosi, scrupoloso, scrupolosità, scrupolosamente.
Parole contenute in "scrupolo"
cru, crup, polo. Contenute all'inverso: pur.
Incastri
Si può ottenere da solo e crup (ScrupOLO).
Frasi con "scrupolo"
»» Vedi anche la pagina frasi con scrupolo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Capisco questa tua circospezione, ma francamente mi sembra uno scrupolo eccessivo.
  • Per scrupolo ho richiesto in segreteria un duplicato.
  • Continuo a stupirmi di come ci sia gente che non si faccia scrupolo di avere dei debiti e non voglia pagarli.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Scrupolo - † SCROPOLO e † SCROPULO. S. m. Peso che vale la vigesimaquarta parte dell'oncia, Danaro nel significato del § 22. Lat. aureo, Scriptum. Lo derivano da Scriptulum, come Γράμμα da Γράφω. [Cont.] Et. Tes. Gioje, 34. I suoi frammenti (del diamante) si vendono sei scudi lo scrupolo, che sono venti grani. = Borgh. Mon. 221. (C) E così veniva a essere intorno ad uno scrupolo più grave del nostro, che è la terza parte del dramma. E 222. Riducendosi il peso di questo scrupolo e danajo alla valuta di soldi sei e danari otto per uno di quella sorte che noi chiamiamo soldi ad oro. Pallad. F. R. Un mezzo scropolo di zafferano, ed uno scropolo di folio vi metterai. Ricett. Fior. 1. 113. Lo scropolo pesa grani ventiquattro, e comunemente venti nel saggio mercantile. [Val.] Cocch. Op. 3. 10. Due scropuli di Rabarbaro. E 3. 51. Uno scropulo di mercurio crudo.

2. Vigesima parte d'un'ora. Soder. Agric. 16. (Man.) Il nono (giorno) la luna nuova fa dall'ott'ore ed uno scropolo della notte ad altrettante di giorno; il decimo dell'ora settima e un sesto ed uno scropolo della notte al medesimo numero d'ore del giorno. Gal. Sist. 214. Nè contento del minuto, lo ritrova sino a uno scrupolo secondo.
Scrupolo - e † SCRUPULO. S. m. Dubbio che perturba la mente; ed è più proprio delle cose attenenti alla coscienza. T. Dalla ponderazione minuta, e sovente minuziosa. Il troppo badare alle minime misure del peso, può essere delicatezza severa a sè medesimo; ma può ansiosa ricerca, grave a sè e ad altri: morale pedanteria. = Serd. Stor. Ind. 16. 652. (C) Fece scrupolo di coscienza al Re, perchè avesse avuto ardimento di legger gli scritti empii. Segner. Conf. instr. cap. ult. Non è altro lo scrupolo, che una vana apprensione, e un ansio timore che sia peccato dove non è. [G.M.] E Quares. 39. 12. Un solo scrupolo par che restare omai possa ne' vostri cuori; da cui non debbo lasciare di liberarvi. Fag. Commed. Lo mettono a scrupolo di coscienza. = Buon. Fier. 3. 4. 4. (M.) Que' c'han la coscïenza al tutto rasa Di scrupoli, le donne che… T. Mettere scrupoli ad altri, Indurlo o tentarlo a scrupoleggiare, segnatam. sopra cose dove non è ombra di colpa, se altri non ce la mette; e lo scrupolo, appressando il pericolo e rinforzando la tentazione può esso medesimo farsi colpa.

T. Prov. Scrupolo del tarlo che ha roso il Cristo, e non voleva rodere il chiodo (più profondo forse dell'apologo Greco: La volpe non vuol l'uva troppo alta da arrivarci perchè acerba).

2. Senso intell. [Pol.] Red. lett. vol. 5. pag. 110. Mi sono condotto a palesarle alcuni miei scrupoli, i quali sono veramente scrupoli effettivi.

3. Per Dubbio o Sospetto assolutamente. Ott. Com. Inf. 10. 191. (C) Dimorò molto tempo scomunicato, e in contumelia (forse in contumacia) di Santa Chiesa; di che non fu senza scrupolo di resia. Fir. As. 71. Della scellertezza… noi non avemo dubitanza veruna…; un solo scrupolo ne rimane. Lib. Son. 116. Che non ci fusse scrupol ne' vocaboli. Red. Lett. 2. 86. In questo poteva soddisfare al suo genio, ed al suo desiderio, senza scrupolo veruno.

4. Vale anche Difficoltà, Ostacolo. Guicc. Stor. 17. 6. (M.) Solamente faceva scrupolo in contrario il timore che il Re per riavere i figliuoli non abbandonasse gli altri collegati. Salvin. Disc. 3. 133. Conoscere il pel nell'uovo… simile a quello: Nodum in scirpo quaerere; dove non sono scrupoli, difficoltà trovarvele, perchè nello scirpo non v'è nodi.

5. T. Modi com. a più d'uno tra i sensi not. Pien di scrupoli, non solo nelle cose mor.; ma nelle intell. e nelle soc.; che si adombra, si perita, teme, e non opera. – Mi farei scrupolo d'operare, di dire così, Di non fare, Di non dire; e nel senso intell. Mi farei scrupolo d'usar questa voce, questo traslato più improprio che ardito. – Senza tanti scrupoli, anco dubbiezze, difficoltà.

T. Ma quando diciamo Uomo che non ha scrupoli, intendiamo sovente, che non sente, o pare non senta, il giudizio della propria coscienza. E, anche usato in senso intell., vale, che pare non abbia la delicata coscienza del bello, che parla e scrive a caso.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: scrostino, scrostò, scrosto, scroti, scroto, scrub, scrupoli « scrupolo » scrupolosa, scrupolosamente, scrupolose, scrupolosi, scrupolosità, scrupoloso, scruta
Parole di otto lettere: scrupoli « scrupolo » scrutano
Vocabolario inverso (per trovare le rime): spappolo, grappolo, intrappolò, intrappolo, luppolo, nespolo, trespolo « scrupolo (olopurcs) » barolo, bombarolo, tombarolo, cimarolo, salinarolo, spinarolo, zonarolo
Indice parole che: iniziano con S, con SC, iniziano con SCR, finiscono con O

Commenti sulla voce «scrupolo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze