Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sparso», il significato, curiosità, forma del verbo «spargere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sparso

Forma verbale
Sparso è una forma del verbo spargere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di spargere.
Aggettivo
Sparso è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: sparsa (femminile singolare); sparsi (maschile plurale); sparse (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sparso (distribuito, disseminato, seminato, disteso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola sparso è formata da sei lettere, due vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: spàr-so. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
sparso si può ottenere combinando le lettere di: pss + [aro, ora]; sos + rap; [ops, pos] + ras.
Componendo le lettere di sparso con quelle di un'altra parola si ottiene: +[api, pia] = appassirò; +[eri, ire, rei] = aprissero; +oca = ascospora; +[ceo, eco] = ascospore; +[ere, ree] = aspersero; +[eri, ire, rei] = aspersori; +aia = assaporai; +sii = assopirsi; +ivi = assopirvi; +[ciò, coi] = capirosso; +dei = dissapore; +idi = dissapori; +[adì, dai, dia] = paradossi; +oda = paradosso; +[are, era, rea] = parassero; +[ami, mai, mia] = parassimo; +[ere, ree] = paressero; +mie = paressimo; +ano = passarono; ...
Vedi anche: Anagrammi per sparso
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: scarso, spargo, sparlo, sparsa, sparse, sparsi, spasso, sperso.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: parso, sparo. Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: pro.
Altri scarti con resto non consecutivo: sarò, paro.
Parole con "sparso"
Finiscono con "sparso": cosparso, ricosparso.
Parole contenute in "sparso"
par, spa, arso, parso. Contenute all'inverso: rap.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sparso" si può ottenere dalle seguenti coppie: spata/tarso, spate/terso, spati/tirso, spato/torso, sparassi/assiso, sparerò/eroso, sparga/gaso, spargemmo/gemmoso, spargolo/goloso, sparirò/iroso, sparlano/lanoso, sparli/liso, sparo/oso.
Usando "sparso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: vespa * = verso; * sola = sparla; * soli = sparli; * solo = sparlo; * soavi = sparavi; * solai = sparlai; * solare = sparlare; * solino = sparlino.
Lucchetti Riflessi
Usando "sparso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * osai = sparai; * oslo = sparlo; * osta = sparta; * osti = spartì; * osano = sparano; * osare = sparare; * osata = sparata; * osate = sparate; * osati = sparati; * osato = sparato; * osava = sparava; * osavi = sparavi; * osavo = sparavo; * oserà = sparerà; * oserò = sparerò; * osino = sparino; * osammo = sparammo; * osando = sparando; * osante = sparante; * osasse = sparasse; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sparso" si può ottenere dalle seguenti coppie: sparavi/soavi, sparla/sola, sparlai/solai, sparlare/solare, sparli/soli, sparlino/solino, sparlo/solo.
Usando "sparso" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * terso = spate; * torso = spato; verso * = vespa; * gaso = sparga; * liso = sparli; * eroso = sparerò; * iroso = sparirò; * assiso = sparassi; * goloso = spargolo; * lanoso = sparlano; * gemmoso = spargemmo.
Sciarade incatenate
La parola "sparso" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: spa+arso, spa+parso.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "sparso" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = spartisco; * laser = sparlassero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "sparso"
»» Vedi anche la pagina frasi con sparso per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I partecipanti arrivarono alla registrazione in ordine sparso.
  • Come sempre Francesco ha sparso tutti i giochi.
  • Chiesi di riordinare tutta la stanza e di riporre il materiale sparso ovunque.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tempestato, Sparso, Rigido, Aspro - Sparso, dice presenza di corpo o di macchia sopra la superficie di altro corpo; tempestato esprime abbondanza maggiore e maggiore vicinanza di esse cose le une alle altre; sparso di macchie; tempestato di gemme. Rigido esprime la durezza de' corpi sovrastanti e la minore pieghevolezza o morbidezza del corpo che gli ha in sè incastonati o altrimenti infissi o li sopporta. Aspro, viene a significare la sensazione che que' corpi rilevati, e duri, e acuti, o almeno scabri producono al tatto. Un velo sparso di gemme ne ha qualcuna qua e colà a giusta distanza; tempestato dicesi se di molte e molte più è arricchito; rigido resta perchè meno soffice; aspro perchè meno morbido al tatto. [immagine]
Asperso, Cosperso, Cosparso, Sparso, Sparto - «Cosperso, sparso od asperso in più luoghi a un tempo, o da più luoghi in uno. Asperso è più leggiero, e non ha quell'idea che è espressa da cosperso. Sparso dicesi e di solido e di liquido, e vale talvolta semplicemente disunito, non accumulato in un luogo. Sparto dinota ancor meglio questa idea; e all'aspersione de' fluidi non s'applica nell'uso comune». Gatti.

Cosparso non significa, come asperso, cosperso e sparso, tanto la cosa sparsa che il luogo su cui si sparge, ma il luogo soltanto: mi pare quindi che a parlar propriamente, acqua cosparsa non si direbbe; ma sì bene: paese cosparso di villaggi e castella. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sparso - e men com. SPARTO. Part. pass. e Agg. Da SPARGERE Sparsus, in Ov. e Plin. T. D. 1. 14. Poichè la carità del natio loco Mi strinse, raunai le frondi sparte, E rendéle a colui ch'era già roco. = Petr. Son. 279. part. II. (C) Or vo piangendo il suo cenere sparso. Soder. Colt. 80. Procurando che la paglia, che alzi quattro dita, sia sparsa sopra tavole secche. Tratt. Spir. 15. (Man.) Sperare… ne la virtù del prezioso sangue per li peccatori sparto dal suo figliuolo e nostro Salvatore Jesù Cristo.

[F.T-s] Liv. Nard. 1. 5. I patrizi… vennero in piazza a schiere; e, sparsi fra le tribù, pigliando ciascuno per mano i suoi contribuli, cominciarono piangendo a pregargli che non volessero abbandonare la patria. [G.M.] Giambull. Stor. Poichè le genti furono sparte dietro alle fiere. T. Targ. Viagg. 3. 33. Riconoscono (le grotte di Volterra) la loro origine da molti gemitivi ed acquitrini sparsi per gli strati della creta, e principalmente da un fonte assai copioso. – Campi sparsi di cadaveri (pieni, seminati).

T. Nota signif. D. 2. 28. Un'aura dolce, senza mutamento…, Per cui le fronde, tremolando pronte, Tutte quante piegavano alla parte, U' la prim'ombra gitta il santo monte (a occidente), Non però dal loro esser dritte sparte Tanto, che gli augelletti per le cime Lasciasser d'operare ogni lor arte (non piegavano tanto dalla loro dirittura, che gli augelli non ci potessero stare a cantare).

T. Quasi fig. Virg. Non ancora sparsa sulle mie tempie biancheggiava la vecchiaia.

2. Detto de' Capelli, vale Sciolto. Ovid. Pist. 117. (C) A pena mi tenni che io colli capelli sparti, com'io era, non gridassi. Legg. S. Umil. 72. Piangeva con forte grida e dure lamentazioni la passione del suo diletto Gesù co' capelli sparti. Cas. Son. 32. Son queste, Amor, le vaghe trecce bionde, Tra fresche rose e puro latte sparte.

(Vet.) [Cont.] De' crini del cavallo. Corte, Cavall. 33. v. Non so come tenga così boni, alcun autor moderno, i cavalli che hanno i crini sparti, per usar il suo proprio vocabolo; volendo Virgilio che gl'abbi folti e non rari.

[Cont.] Delle radici d'una pianta. Sod. Arb. 124. Altri nel porre ciascheduna pianta osservano di ben coricarla, e che sia messa giù pari diligentemente con le radici bene sparse e spicciate l'una dall'altra, che non si soffochino, ed intrichino insieme.

3. Steso. Dant. Purg. 1. (C) Ambo le mani in sull'erbette sparte Soavemente 'l mio maestro pose.

4. Per Dispiegato. Dant. Par. 31. (C) E a quel mezzo colle penne sparte Vidi più di mille Angeli festanti.

5. Per Divulgato. Tac. Dav. Perd. eloq. 412. (M.) Ma ora, che tutte queste cose sono sparse…, bisogna per vie nuove e squisite piacere (il lat. ha: pervulgatis). [Cerq.] Bott. Stor. It. 1789 al 1814, l. 5. Con la sparsa fama della invincibilità dei Russi.

6. Per Dilatato. Dant. Par. 28. (C) Sopra seguiva 'l settimo (cerchio) sì sparto Già di larghezza, che 'l messo di Juno Intero a contenerlo sarebbe arto.

7. Per Cosperso, Macchiato. Dant. Purg. 14. (C) Visto m'avresti di livore sparso. But. ivi: Sparso, cioè macchiato di lividore. [F.T-s] Bart. Ricr. Sav. 1. 11. Altre (chiocciole) o grandinate di piastrelli, o sparse di rotelle. T. Metallo sparso di ruggine.

8. Non riunito, Non raccolto insieme, Che è in qua e in là. Petr. Son. 1. part. I. (C) Voi, che ascoltate in rime sparse il suono Di quei sospiri ond'io nudriva il core. E Canz. 10. 5. part. I. Così avestù riposti De' bei vestigii sparsi Ancor tra' fiori e l'erba. E Canz. 14. 2. part. I. E me tenne un, ch'or son diviso e sparso. Bocc. Intr. Per le sparte ville e per gli campi i lavoratori miseri e poveri…, non come uomini, ma quasi come bestie morieno. E nov. 3. g. 5. Sparti adunque costoro tutti per la piccola casa, parte n'andò nella corte. T. Le sparse membra della patria.

(Mil.) [Cont.] Il combattere coi soldati sparsi dicesi in Ordine sparso. Melzo, Gov. Cav. II. I. Si mandano anche talora (questi archibugieri) sparsi per la campagna ad incontrar e infestar il nimico, quand'egli è scoperto di lontano; e possono similmente, per esser gente disarmata ed agile, far grand'effetto nel molestar il nimico, mentre egli parta con tutto il campo, o si ritiri con qualche numero di cavalleria, inquietandolo con archibugiate continove. Basta, Cav. legg. IV. 2. Non trovi il nemico dove possi investire, ed eglino (gli arcobugieri) così sparsi più comodamente sparino gl'arcobugi loro; e, se farà bisogno, si sostenteranno con alcune truppe di lancie cavate dalla vanguardia.

9. Per Diviso, Spartito. Vit. SS. Pad. 1. 152. (M.) Erano le celle sparte l'una dall'altra Per tanto spazio.

10. † Per Attorniato, Sparso, Circondato. Giard. Cons. 170. (M.) O dilicato, che se' sparto delle dilicanze della carne, confusione e morte aspetta.

11. Tazze sparse, e sim., Quelle che hanno la bocca ampia e arrovesciata in forma quasi piana. Sagg. nat. esp. 468. (C) Messa dell'acqua attinta da una stessa fonte in diversi vasi come di terra, di metalli, e di vetro in bicchieri cupi, e in tazze sparse,…

12. Per Isparito. Cas. Rim. 42. (C) Ove repente ora è fuggito e sparso Tuo lume altero?

13. (Arald.) [Cib.] Sparso: dicesi de' Pezzi onde uno scudo è seminato, senza determinazione di numero. La voce propria è Seminato.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sparpaglino, sparpagliò, sparpaglio, sparsa, sparse, sparsero, sparsi « sparso » sparta, spartachista, spartachiste, spartachisti, spartana, spartanamente, spartane
Parole di sei lettere: sparsi « sparso » sparta
Lista Aggettivi: sparato, sparpagliato « sparso » spartano, sparuto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): riarso, parso, comparso, ricomparso, scomparso, apparso, riapparso « sparso (osraps) » cosparso, ricosparso, tarso, metatarso, bersò, emerso, riemerso
Indice parole che: iniziano con S, con SP, iniziano con SPA, finiscono con O

Commenti sulla voce «sparso» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze