Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «risultare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Risultare

Verbo
Risultare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare essere. Il participio passato è risultato. Il gerundio è risultando. Il participio presente è risultante. Vedi: coniugazione del verbo risultare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di risultare (scaturire, derivare, dipendere, provenire, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Verbi copulativi propriamente detti [Parere « * » Stare]
Giochi di Parole
La parola risultare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: ri-sul-tà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: lustrerai, risulterà (scambio di vocali), riurlaste.
risultare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): usl + [errati]; [sui] + trarle; uri + [lastre]; tir + usarle; [turi] + laser; sir + [alture]; sturi + [lare]; lui + raster; urli + [aster]; lustri + [era]; sue + trarli; [est] + [riurla]; tre + [silura]; [leu] + trarsi; lustre + [ari]; [eri] + [lustra]; [ersi] + ultra; [resti] + urla; [lesti] + urrà; [lire] + [sartù].
Componendo le lettere di risultare con quelle di un'altra parola si ottiene: +bob = abbrustolire; +[ero, ore, reo] = arruoleresti; +tac = lastricature; +pss = perlustrassi; +pet = perlustriate; +bea = restaurabile; +sos = risultassero; +non = risulteranno; +tac = stralciature; +tot = stritolature; +[abc, cab] = trascurabile; +alt = trastullerai; +tede = adultereresti; +[aoni, noia] = aerosiluranti; +[caco, coca] = cerasicoltura; +[ceco, ecco] = cerasicolture; +cuce = cerasiculture; +[dino, doni, nido, ...] = idrosilurante; +[pepo, pope] = prepositurale; +[oppi, popi] = prepositurali; +[opto, poto, topo] = pulsoreattori; ...
Vedi anche: Anagrammi per risultare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: risaltare, risultate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: risulte, ristare, risa, rise, rita, ruta, rare, iuta, iute, ilare, stare, star, lare.
Parole contenute in "risultare"
sul, tar, tare, risulta. Contenute all'inverso: era, sir, usi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "risultare" si può ottenere dalle seguenti coppie: risultai/ire, risultata/tare.
Usando "risultare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = risultata; * areate = risultate; * areati = risultati; * areato = risultato; * rendo = risultando; * resse = risultasse; * ressi = risultassi; * reste = risultaste; * resti = risultasti; * ressero = risultassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "risultare" si può ottenere dalle seguenti coppie: risse/esultare, risultavo/ovattare, risulterà/areare, risultata/atre, risultato/otre.
Usando "risultare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = risultata; * erte = risultate; * erti = risultati; * erto = risultato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "risultare" si può ottenere dalle seguenti coppie: risulta/area, risultata/areata, risultate/areate, risultati/areati, risultato/areato, risulte/aree, risultai/rei, risultando/rendo, risultasse/resse, risultassero/ressero, risultassi/ressi, risultaste/reste, risultasti/resti, risultate/rete, risultati/reti.
Sciarade incatenate
La parola "risultare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: risulta+tare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "risultare"
»» Vedi anche la pagina frasi con risultare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • A fine giornata comunque i conti devono risultare azzerati!
  • Le ragazzine, per risultare interessanti e simpatiche, accondiscendono ad ogni richiesta degli altri. Questo agire arrecherà loro solo danno.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Risultare - † RESULTARE e † RESOLTARE. V. n. ass. Provenire, Derivare, Riuscire, Venir per conseguenza. Esp. Salm. 184. (C) Per questi strumenti si mostra l'allegrezza, che risulta dal gaudio spirituale, che procede dalla mente interiore. Dant. Conv. 139. Siccome la bellezza del corpo resulta dalle membra…, così la bellezza della sapienza… risulta dall'ordine delle virtù morali. Maestruzz. 1. 13. Mortalmente pecca il Vescovo, che ordina lo indegno, imperocch'è infedele al Signore suo…, e spezialmente perchè risulta in danno della Chiesa, e vergogna del Signore (cioè, ritorna in danno, ne segue danno). Sagg. nat. esp. 174. Pur se s'avesse a dire così in di grosso quello, che par, che risulti da un gran numero di osservazioni si direbbe… [Cont.] G. G. N. sci. XIII. 239. La contemplazione del componimento di questi impeti diversi, e della quantità di quell'impeto che da tal mistione risulta, mi giugne nuova.

Red. Lett. 1. 168. (Man.) Si fece passaggio ad esagerare quanto onore sarebbe in ogni tempo risultato all'Accademia della Crusca col vedersi nel catalogo de' suoi Accademici noverato un nome cotanto glorioso. Dant. Conv. 61. (C) Quella cosa dice l'uomo essere bella, cui le parti debitamente rispondono, perchè dalla loro armonia resulta piacimento. Agn. Pand. 37. Così d'ogni esercizio resultano molti danni, e affanno e agonie di mente. Stor. Eur. 1. 15. Oltra l'onore, e la gloria, che vi resulterà dallo avere difeso la ragione della forza. E appresso: Se tutti questi utili… vi resultano dal collegarmi con Berengario, ricevetene per amici. = Segr. Fior. As. (M.) E da tranquillità ne risulta L'ozio.

2. † Per Rimbalzare indietro, Ripercuotere. Secondo l'etim. Sannaz. Arcad. Egl. 1. (M.) Ecco rimbomba, e spesso indietro voltami Le voci, che sì dolci in aria sonano, E nell'orecchie il bel nome risoltami.

[Camp.] † Bib. Job. Prol. 1. Perocchè 'l canto che la savia mano comanda, li organi spezzati non risultano propriamente, nè il fiato sprieme le arie, se lo fesso con peli stridisce.

3. † Per Porgere o Sporgere dal piano qualunque cosa. Vit. S. Franc. 222. (M.) Nelle sante membra del beato Francesco si vidono chiovi fabbricati maravigliosamente per la virtù di Dio nella sua carne santa, ed erano sì fatti nella carne, che chi gli toccava da una parte e strignea, sì resultavano dall'altra, come fossono nerbi duri.

4. Si dice anche dell'Esito, della Conseguenza di certi avvenimenti, dell'Effetto di certe cause. Petr. Vit. Imp. Pont. 90. (M.) Partendosi dalla sua divozione, molta gente contra sè gli rivolse: donde molte battaglie addosso gli risultarono. Guicc. 8. 379. Ma qual cosa… avrebbe acconsentito il Re di Francia, purchè si proponessero condizioni tali che l'acquistar la risultasse in benefizio comune. Giov. Gell. Vit. Alf. 202. Ma gli uomini sciocchi e poco pratichi, soliti sempre a dir male dei principi, non sapevan la rendita grande e giusta, che gli resultava da questa parsimonia, e da questa industria, che non offendeva persona alcuna.

5. Per Importare. Bocc. Com. Dant. 1. 4. (M.) Ma poichè questo poco resulta, il lasceremo nell'arbitrio degli scrittori, e verremo a quello, perchè all'autore dovette parere di doverlo così intitolare. Non com., a questo modo.

[T.] In Fest. abbiamo Resilitare, che meglio ci mostra come Resulto sia frequent. di Salio; e come l'immag. ci dipinga l'uno oggetto che balza quasi dall'altro per più saltare all'orecchio o ad altro senso o alla mente. [Pol.] Menz. Poet. 1. Vedi che la pittura illustri e chiare Fa resultar le parti… T. Galil. Sist. 421. Ne risultino… movimenti difformi ora accelerati e ora ritardati, mediante gli additamenti o sottrazioni.

Nel seg. il corpor. è fig. [Pol.] Salvin. Disc. Accad. 90. Scienza (la filos. mor.) che accorda in dolce temperatura l'anima, e dagli affetti ben composti fa risultare una ottima consonanza.

II. Intell. T. D. Conv. Quella cosa dice l'uomo essere bella le cui parti debitamente rispondono; perchè dalla loro armonia risulta piacimento. (Rosm.) Bellezza che risulta dalla varietà delle specie degli enti. T. Dalla discussione risulta più evidente la credibilità del vero. [Pol.] Tass. Disc. Art. poet. 3. Fa mestieri di giudizio in accoppiare queste straniere (parole) colle proprie, sicchè ne risulti un composto tutto chiaro… niente oscuro, niente umile. Ivi: Vedasi in Virgilio come, usando concetti dolci, ne risultò lo stile mediocre e fiorito.

Col Che. [Pol.] Tass. Disc. Art. poet. 3. Se il Lirico e l'Epico trattasse le medesime cose co' medesimi concetti, ne risulterebbe che lo stile dell'uno e dell'altro fosse il medesimo.

III. Di fatto, effetto, esito. [Cors.] Belc. Lett. 3. A molti (la bellezza) è stata cagione della morte del corpo, e a moltissimi dell'anima, e ad infiniti è risultata in loro detrimento e danno. T. Machiav. Framm. stor. Gli altri, pensando più alla preda che al male che ne poteva loro risultare, confortavano la impresa. [Pol.] Mann. Lez. ling. tosc. 2. Ognun vede il gran danno che da questo resulta.

T. Magal. Var. Operet. 345. Risultando dalla reciproca metamorfosi di tutt'e due, una terza nuova creatura, alle volte riconoscibile, e alle volte non riconoscibile nè indovinabile (lo dice a proposito d'odori; ma può distendersi a ogni altro effetto).

IV. Più ass. T. Ne risulta questa verità. – Risulta la differenza di conto, di paragone (nel conto, nel paragone).

Ancora più ass. T. Che ne risulta? – Che risulta? – E in senso intell., e d'effetto vantaggioso o nocivo. Ma più sovente ass. ha senso di bene, perchè il bene sottintendesi più volentieri.

Altra ell., più moderna, ma non impr. T. Corsin. Stor. Mess. 610. Si cominciarono… a fare nell'istesso tempo alle parti i necessarii interrogatorii, per vedere che discarico davano circa alle accuse che risultavano contro di esse (le conclusioni che risultavano, riuscivano dalle prove addotte a accusarli).

T. Meno elegante: Risulta eletto (riesce dallo scrutinio, ch'egli è eletto. – Peggio ancora nel ling. cancelleresco: Per venire a quella deliberazione che risultasse del caso (che si dimostrasse opportuna).

V. T. Dell'impers. abbiamo sopra due es. del Tasso. – Risulta da molte osservazioni che … – Dalle notizie risulta. – Come dal processo risulta. – Fatti i confronti, risulta che…

T. Quando dicono Non mi risulta che, sottintendono Non risulta evidente a me, Non m'appar dimostrato. Non è de' più barb., ma bello non è. E molte volte a coloro che così dicono, il male più che il bene salta agli occhi, perchè si compiacciono d'averlo a vedere.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: risultabili, risultai, risultammo, risultando, risultano, risultante, risultanti « risultare » risultarono, risultasse, risultassero, risultassi, risultassimo, risultaste, risultasti
Parole di nove lettere: risultano « risultare » risultata
Lista Verbi: ristuzzicare, risucchiare « risultare » risuonare, risupplicare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): voltare, rivoltare, svoltare, occultare, multare, catapultare, esultare « risultare (eratlusir) » insultare, consultare, sussultare, cantare, decantare, ricantare, incantare
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIS, finiscono con E

Commenti sulla voce «risultare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze