Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ritmo», il significato, curiosità, forma del verbo «ritmare» sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ritmo

Forma verbale
Ritmo è una forma del verbo ritmare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ritmare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate ritmo

L'Africa a Lisbona

pecussionista
 
Giochi di Parole
La parola ritmo è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: rìt-mo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: ritmò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: mirto, morti.
Componendo le lettere di ritmo con quelle di un'altra parola si ottiene: +ape = ametropi; +[eta, tea] = amoretti; +una = antimuro; +ara = armatori; +ace = atermico; +[beo, boe] = bimotore; +bio = bimotori; +bue = bitumerò; +ace = cimatore; +ace = cometari; +cap = comparti; +cap = comprati; +ace = crematoi; +[csi, ics, sci] = cromisti; +dee = demerito; +dea = diametro; +dea = dimorate; +oda = dimorato; +ada = diramato; +oda = domatori; +dea = dormiate; +une = emuntori; ...
Vedi anche: Anagrammi per ritmo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: riamo, ritma, ritmi, ritto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: rimo, rito.
Parole con "ritmo"
Iniziano con "ritmo": ritmologia, ritmologie, ritmomania, ritmomanie, ritmografia, ritmografie, ritmomelodica, ritmomelodici, ritmomelodico, ritmomelodiche.
Finiscono con "ritmo": bioritmo, algoritmo, logaritmo, monoritmo, omeoritmo, sottoritmo, cologaritmo, antilogaritmo.
Contengono "ritmo": aritmologia, aritmomanzia, aritmomanzie.
»» Vedi parole che contengono ritmo per la lista completa
Parole contenute in "ritmo"
Contenute all'inverso: tir.
Incastri
Inserendo al suo interno mia si ha RITmiaMO; con erre si ha RITerreMO; con mere si ha RITmereMO; con massi si ha RITmassiMO; con ardere si ha RITardereMO; con ornava si ha RITornavaMO; con remava si ha RITremavaMO; con rovere si ha RITrovereMO; con appassì si ha RITappassiMO; con ornassi si ha RITornassiMO; con remassi si ha RITremassiMO; con ritassi si ha RITritassiMO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ritmo" si può ottenere dalle seguenti coppie: rita/amo, ritinti/intimo, ritornassi/ornassimo, ritornava/ornavamo, ritremassi/remassimo, ritremava/remavamo, ritte/temo, ritti/timo, ritto/tomo.
Usando "ritmo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mota = ritta; * moti = ritti; * moto = ritto; * morite = ritrite; * morosa = ritrosa; * morose = ritrose; * morosi = ritrosi; * moroso = ritroso; * morosità = ritrosità; * oologia = ritmologia; * oologie = ritmologie.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ritmo" si può ottenere dalle seguenti coppie: risi/istmo.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ritmo" si può ottenere dalle seguenti coppie: rita/moa, ritrite/morite, ritrosa/morosa, ritrose/morose, ritrosi/morosi, ritrosità/morosità, ritroso/moroso, ritta/mota, ritti/moti, ritto/moto.
Usando "ritmo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * temo = ritte; * timo = ritti; * tomo = ritto; * intimo = ritinti; * ateo = ritmate; * avio = ritmavi; * massimo = ritmassi; * astio = ritmasti; * ornavamo = ritornava; * remavamo = ritremava; * ornassimo = ritornassi; * remassimo = ritremassi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ritmo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * noia = rinotiamo; * arno = ritmarono; * uria = riurtiamo; * balia = ribaltiamo; * conia = ricontiamo; * paria = ripartiamo; * saper = ristamperò; * tenia = ritentiamo; * essere = resisteremo; * balere = ribalteremo; * salava = risaltavamo; * scuoia = riscuotiamo; * tenere = ritenteremo; * volava = rivoltavamo; * volere = rivolteremo; * detassi = ridettassimo; * mediava = rimeditavamo; * metessi = rimettessimo; * salassi = risaltassimo; * succhia = ristucchiamo; ...
Frasi con "ritmo"
»» Vedi anche la pagina frasi con ritmo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo quella corsa il mio cuore batteva ad un ritmo forsennato.
  • Quando si corre, bisogna mantenere sempre lo stesso ritmo.
  • A ritmo di musica le luminarie si accendevano e spegnevano creando un'atmosfera particolare.
Canzoni
  • Ritmo #2 (Cantata da: Litfiba; Anno 1997)
  • Al ritmo della carrozzella (Cantata da: Duo Fasano; Anno 1952)
  • Ritmo vitale (Cantata da: Ambra; Anno 1997)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ritmo - e † RITIMO. S. m. Gr. ̔Ρυθμός. In Gell. e Quintil. – Varch. Ercol. 349. (C) Il ritmo, ovvero numero, è la proporzione del tempo d'un movimento al tempo d'un altro movimento. Salvin. Dial. Plat. 178. Sì come il ritmo il quale è composto di tardo e veloce.

[Ross.] Zarl. 1. 2. 8. 91. Ritmo è differente dal metro e dal verso in questo, che il ritmo e più universale, ed ha i suoi spacii liberi e non determinati; onde è come il genere: ma il metro ed il verso sono meno universali: e sono come la specie: perciocchè da quello si ha la quantità o la materia, e da questi la qualità o la forma. Mart. St. 2. Diss. 2. 233. È il ritmo preso in generale una disposizione di parti quantitative, aventi fra di loro, e in ordine al tutto e alle leggi del senso, una certa conveniente proporzione.

2. † Periodo verseggiato o Verso. Bocc. com. Dant. 1. 3. (C) La terza divisione è quella secondo la quale ciascun canto si divide in ritmi. E Vit. Dant. 255. De' quali tre libri egli ciascuno distinse per canti e per ritimi, siccome chiaro si vede. But. proem. Ciascuno canto si divide ne' suoi ritimi, e gli ritimi nei versiculi. T. Qui pare intenda Terzine; come dicesi Terze rime, Ottava rima.

3. T. Numero, in senso più gen.; come Virg. del battere sull'ancudine. Inter sese multa vi brachiatollunt In numerum. = Sagg. nat. esp. 149. (C) Da quella massima velocità passava subito ad un altro ritmo di movimento, anch'egli assai veloce.

[T.] Il senso più preciso è, che il ritmo conta per numero di sillabe, come nel verso it. e fr. e d'altre lingue mod.; il Metro conta per misura di tempo, è meno materiale, prende norma dallo spirito della voce. La poesia metrica degli antichi Greci e Latini, ingrossando l'organo umano diventa ritmica. A' più de' prosatori moderni manca persino il senso del ritmo; ai grandi scrittori antichi teneva del metrico anco la prosa. E tiene qualcosa del metrico il verso e sin la prosa de' valenti poeti e prosatori moderni.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ritmica, ritmicamente, ritmiche, ritmici, ritmicità, ritmico, ritmino « ritmo » ritmografia, ritmografie, ritmologia, ritmologie, ritmomania, ritmomanie, ritmomelodica
Parole di cinque lettere: ritmi « ritmo » ritta
Vocabolario inverso (per trovare le rime): antidivorzismo, razzismo, antirazzismo, cosmo, macrocosmo, microcosmo, dandysmo « ritmo (omtir) » logaritmo, antilogaritmo, cologaritmo, omeoritmo, algoritmo, bioritmo, monoritmo
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «ritmo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze