Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «versi», il significato, curiosità, forma del verbo «versare» forma dell'aggettivo «verso», sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Versi

Forma verbale
Versi è una forma del verbo versare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di versare.
Forma di un Aggettivo
"versi" è il maschile plurale dell'aggettivo qualificativo verso.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Liste Parole: Versi degli animali
Giochi di Parole
La parola versi è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: vèr-si. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: servi (scambio di consonanti), servì (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di versi con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = asserivi; +osa = asserivo; +[sai, sia] = asservii; +ava = avvisare; +ava = avviserà; +avo = avviserò; +[adì, dai, dia] = derisiva; +dei = derisive; +idi = derisivi; +[dio, odi] = derisivo; +doc = descrivo; +[dio, odi] = divisero; +[dio, odi] = divisore; +odo = doverosi; +alé = elevarsi; +ace = esecravi; +mie = esimervi; +oda = esordiva; +[dio, odi] = esordivi; +odo = esordivo; ...
Vedi anche: Anagrammi per versi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: persi, tersi, verbi, verdi, vermi, verri, versa, verse, verso, vessi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bersò, persa, perse, perso, tersa, terse, terso.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: ersi, veri.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: sversi, versai, versoi.
Parole con "versi"
Iniziano con "versi": versino, versiamo, versiate, versione, versioni, versificatore, versificatori, versificatrice, versificatrici, versificazione, versificazioni, versiliberista, versiliberiste, versiliberisti.
Finiscono con "versi": sversi, avversi, diversi, doversi, inversi, riversi, conversi, malversi, muoversi, perversi, riaversi, traversi, universi, capoversi, evolversi, imbeversi, scriversi, smuoversi, trasversi, attraversi, estroversi, imperversi, introversi, iscriversi, retroversi, rimuoversi, risolversi, tergiversi, commuoversi, controversi, ...
Contengono "versi": eversiva, eversive, eversivi, eversivo, oversize, sversino, avversino, avversità, diversità, diversiva, diversive, diversivi, diversivo, eversione, eversioni, riversino, sversiamo, sversiate, traversia, traversie, avversiamo, avversiate, avversione, conversino, diversione, diversioni, inversione, inversioni, malversino, riversiamo, ...
»» Vedi parole che contengono versi per la lista completa
Parole contenute in "versi"
ersi.
Incastri
Inserito nella parola eva dà EversiVA; in evi dà EversiVI; in evo dà EversiVO; in dita dà DIversiTA (diversità); in diva dà DIversiVA; in dive dà DIversiVE; in divi dà DIversiVI; in divo dà DIversiVO; in eone dà EversiONE; in eoni dà EversiONI; in trae dà TRAversiE; in riamo dà RIversiAMO; in unita dà UNIversiTA (università); in malate dà MALversiATE; in perone dà PERversiONE; in peroni dà PERversiONI; in unitari dà UNIversiTARI; in imperate dà IMPERversiATE; in tergiamo dà TERGIversiAMO; in tergiate dà TERGIversiATE; ...
Inserendo al suo interno gas si ha VERgasSI; con era si ha VERSeraI; con ere si ha VERSereI; con mino si ha VERminoSI; con celle si ha VERcelleSI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "versi" si può ottenere dalle seguenti coppie: veda/darsi, vedete/detersi, vedi/dirsi, vedo/dorsi, vedove/doversi, velava/lavarsi, vespa/sparsi, vespe/spersi, vestaglia/stagliarsi, vestirà/stirarsi, vesto/storsi, veti/tirsi, veto/torsi, verga/gasi, verme/mesi, vermi/misi, vero/osi, verrà/rasi, verri/risi, verro/rosi, verte/tesi.
Usando "versi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dover * = dosi; rover * = rosi; cove * = corsi; dive * = dirsi; dove * = dorsi; fave * = farsi; * sita = verta; * site = verte; sveve * = sversi; trave * = trarsi; rideve * = ridersi; * iati = versati; * iato = versato.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "versi" si può ottenere dalle seguenti coppie: veronica/acinosi, verrà/arsi, verro/orsi.
Usando "versi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * issai = versai; * issano = versano; * issare = versare; * issata = versata; * issate = versate; * issati = versati; * issato = versato; * issava = versava; * issavi = versavi; * issavo = versavo; * isserà = verserà; * isserò = verserò; * issino = versino; * issammo = versammo; * issando = versando; * issante = versante; * issarci = versarci; * issarmi = versarmi; * issarsi = versarsi; * issarti = versarti; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "versi" si può ottenere dalle seguenti coppie: aver/sia.
Usando "versi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ire * = revers.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "versi" si può ottenere dalle seguenti coppie: vera/sia, veri/sii, verta/sita, verte/site.
Usando "versi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dirsi * = dive; dorsi * = dove; farsi * = fave; * darsi = veda; * dirsi = vedi; * dorsi = vedo; * tirsi = veti; * torsi = veto; cosi * = cover; dosi * = dover; rosi * = rover; versta * = stasi; trarsi * = trave; * gasi = verga; * mesi = verme; * misi = vermi; * risi = verri; * rosi = verro; * rasi = verrà; * tesi = verte; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "versi" (*) con un'altra parola si può ottenere: ava * = avversai; ria * = riversai; avrà * = avverarsi; mala * = malversai; polo * = polverosi; rial * = rivalersi; ride * = rivedersi; avara * = avversaria; avare * = avversarie; avaro * = avversario; avere * = avverserei; dirti * = divertirsi; lilla * = livellarsi; impera * = imperversai; trasti * = travestirsi; incarna * = incavernarsi; impererà * = imperverserai.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "versi"
»» Vedi anche la pagina frasi con versi per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Distico, Due Versi - Due versi che non abbiano relazione fra loro, o che, se pure l'hanno, non contengono un senso compito, distico bene non si direbbero; a meno che il componimento o l'opera non sia composta di distici, cioè di coppie di versi, esametro e pentametro, perchè talora il periodo o sentimento abbraccia due distici o più: due versi italiani o francesi non so se bene si direbbero distico, a meno d'un po' di ostentazione o di pedanteria. [immagine]
Adulare, Piaggiare, Lusingare, Andare a versi, Secondare, Accarezzare, Far vezzi, Far carezze - Adulare è dare lodi non vere o non meritate: gli adulatori vivono a spalle de' gonzi che loro prestano fede. Piaggiare è dire o far cose che vadano a versi di chi si vuol gratificare, siano anche vigliacche o triste. Lusingare è largheggiare in promesse con chi si vuol forse burlare o trappolare. Secondare è aiutare, avvalorare i desiderii di qualcuno, e anche le opere, e coll'opera nostra. Accarezzare si può e colle mani proprie se trattasi di bambini, o con dolci e benevole parole; ma il primo meglio si esprimerebbe col far carezze; far vezzi è un accarezzare più lezioso, più sguaiato; può muovere più da calcolo che da verace sentimento di benevolenza.

Adulare è sempre male, lusingare può esserlo, ma non sempre; l'accarezzare può avere un fine men buono; ma certo è dimostrazione di benevolenza. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Leonini (Versi) - Versi latini facienti rima alla metà ed alla fine, o soltanto alla fine come quelli francesi. L'opinione più accreditata è quella che fa derivare l'origine di questa parola da un poeta per nome Leonio, il quale nel secolo XII. si rese celebre per quei versi latini che facevano rima ad ogni metà. [immagine]
Fescennini (versi) - Gli abitanti di Fescennia, città dell'Etruria, dettero nascimento agli epitalamj in versi nuziali. Siccome questa sorta di versi si presta molto alla licenza, si dissero fescennini quelli in cui non era rispettato il pudore. Per un gran tempo fecero ai Romani le veci di produzioni comiche. [immagine]
Saturniani (versi) - Saturnius numerus in Orazio. Erano gli stessi che i versi Fescennini, i quali presero tali nomi da due delle più antiche città di Toscana. Saturnia era nel quartiere dei Ruselani, verso la foce della Albegna, e le sue ruine hanno tuttavia il nome di Sitergna. [immagine]
Runici (Versi) - La specie di versi impiegata nella poesia dei Finlandesi è quella che dicesi versi runici, per l'antica parola gotica runoot. Sono versi di otto piedi, da due sillabe una lunga ed una breve; e non hanno rime. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: verseremo, versereste, verseresti, verserete, verserò, versetti, versetto « versi » versiamo, versiate, versificatore, versificatori, versificatrice, versificatrici, versificazione
Parole di cinque lettere: verse « versi » verso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): permettersi, connettersi, riconnettersi, sconnettersi, disconnettersi, estinguersi, distinguersi « versi (isrev) » riaversi, traversi, attraversi, riattraversi, imbeversi, diversi, tergiversi
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VER, finiscono con I

Commenti sulla voce «versi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze