Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «affabile», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Affabile

Aggettivo
Affabile è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: affabile (femminile singolare); affabili (maschile plurale); affabili (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di affabile (cordiale, socievole, amabile, cortese, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola affabile è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ff.
Divisione in sillabe: af-fà-bi-le. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
affabile si può ottenere combinando le lettere di: ife + falba; [beffi, biffe] + ala; [ali, ila, lai] + beffa; [fai, ifa] + falbe; fifa + [albe, bela, elba]; alé + [baffi, biffa].
Componendo le lettere di affabile con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tau, tua] = affabuliate; +rem = affermabile; +[indi, nidi] = inaffidabile; +tini = ineffabilità; +[truca, turca] = affabulatrice; +zione = affezionabile; +zioni = affezionabili; +[lisci, sicli] = falsificabile; +[notizia, ozianti, tiziano] = affezionabilità; +nitrirà = inafferrabilità.
Vedi anche: Anagrammi per affabile
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: affabili.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: file.
Parole contenute in "affabile"
ile, bile, abile.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "affabile" si può ottenere dalle seguenti coppie: affamo/mobile.
Usando "affabile" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: staff * = stabile.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "affabile" si può ottenere dalle seguenti coppie: affido/odiabile.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "affabile" si può ottenere dalle seguenti coppie: staff/stabile.
Usando "affabile" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: stabile * = staff; * mobile = affamo.
Frasi con "affabile"
»» Vedi anche la pagina frasi con affabile per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Tra noi è scattata subito una bella simpatia, lui è una persona molto affabile.
  • Una ragazza affabile e gentile, complimenti Adalberto.
  • Quella donna è una vera venditrice: è affabile e simpatica.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cortese, Affabile, Civile - Affabile nel parlare, nel trattare, cortese nel trattare in genere e più particolarmente nell'esibire, nel dare, nel rendere servizio. Civile è chi fu ben educato e chi se ne ricorda in pratica; chi conosce i doveri che la società impone e non rimane dall'adempirli. L'affabilità può essere simulata e ingannare per un certo tempo: la cortesia, già non potrebbe esserlo, e poi alla prova verrebbe ad essere smascherata. La vera civiltà parte eziandio dal cuore, ed è un perfezionamento della bontà; la superficiale è una vernice che illude un momento gl'ignoranti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Affabile - [T.] Agg. Che dà ascolto e parla con benignità e amorevolezza, sopratutto agl'inferiori; A chi può parlarsi senza timore. Lat. For. Può l'uomo essere accessibile e non affabile; ascoltare disattento, rispondere brusco. Può essere poco accessibile; ma, vinti gli ostacoli della prudenza o delle occupazioni o del dolore, essere affabilissimo. Medit. Alb. Cr. 28. (C) Rendendosi (G. C.) affabile e amorevole e grazioso a' pubblicani e a' peccatori. Passav. Specch. Penit. 135. Confessore sobrio, pudico, affabile.

T. Davila, St. 6. Maniera di conversare affabile. Domin. G. Gov. fam. 115. Religiosi mendicanti, a' quali i ricchi debbono essere affabili e limosinieri. Nic. Martell. Affabile cortesia. [Cam.] Adr. Plut. Op. 4. 486. L'oratore non è meno affabile nella conversazione famigliare, che eloquente ne' giudizii e nelle deliberazioni. = Ar. Fur. 9. 19. (C) Donzella Più ch'altra al mondo affabile e soave. Cam. Adr. Plut. Op. 1. 22. S'avvezzino (i fanciulli) ad essere graziosi ed affabili, non essendo costume più odiato che lo sdegnarsi di trattare con altri.

Tass. Gerus. 19. 77. Ragiona in affabile sembianza.

T. Viso, Aspetto, sottint., Che invita a parlare, Che ispira confidenza.

T. Accoglienze affabili.

2. Trasl. T. Filosofia affabile, non arcigna nè ardua, che si lascia accostare, intendere, amare. – Virtù affabile, non superba nè rigida.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: afelie, afelio, aferesi, aferetica, aferetiche, aferetici, aferetico « affabile » affabili, affabilità, affabilmente, affabula, affabulai, affabulammo, affabulando
Parole di otto lettere: afeliche « affabile » affabili
Lista Aggettivi: aerospaziale, aerostatico « affabile » affaccendato, affacciato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): permeabile, semipermeabile, impermeabile, semimpermeabile, balneabile, creabile, procreabile « affabile (elibaffa) » ineffabile, indagabile, pagabile, impagabile, propagabile, appagabile, inappagabile
Indice parole che: iniziano con A, con AF, iniziano con AFF, finiscono con E

Commenti sulla voce «affabile» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze