Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «arricchire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Arricchire

Verbo

Arricchire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è arricchito. Il gerundio è arricchendo. Il participio presente è arricchente. Vedi: coniugazione del verbo arricchire.

Parole Collegate

»» Sinonimi e contrari di arricchire (rendere ricco, accrescere, aumentare, valorizzare, ...)

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani

Informazioni di base

La parola arricchire è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere due consonanti doppie: cc, rr. Lettera maggiormente presente: erre (tre). Divisione in sillabe: ar-ric-chì-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con arricchire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lui si voleva solamente arricchire in fretta, anche calpestando le amicizie e tagliando i legami con la famiglia.
  • La società sarebbe migliore se ciascuno cercasse di arricchire il proprio bagaglio culturale.
  • Bisogna arricchire la propria alimentazione mangiando più frutta e verdura.
Citazioni da opere letterarie
Mastro-don Gesualdo di Giovanni Verga (1890): — Ah, don Diego?... sarà a rovistare fra le sue cartacce... Le carte della lite!... Non pensa ad altro... Crede d'arricchire colla lite!... Lo vedete che non è uscito di casa neppure per la festa... Poi forse si vergogna a farsi vedere dalla gente... Tutti così quei Trao... Degli stupidi!... gente che si troveranno un bel giorno morti di fame in casa, piuttosto di aprir bocca per...

La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano (2008): Il più delle volte si trattava di una sapiente rielaborazione di ciò che Serena, la sorella di Viola più grande di otto anni, aveva raccontato a lei il giorno prima. Viola ribaltava tutto su di sé, ma sapeva arricchire i racconti di particolari sordidi, spesso inventati di sana pianta, che alle orecchie delle sue amiche suonavano misteriosi e inquietanti.

Il re nero di Maico Morellini (2011): Prima il Demiurgo: gli serviva qualcuno che potesse scandagliare con efficacia il mondo all'esterno della Polis e lui era uno dei pochi in grado di farlo. Se Terenzi aveva ragione, Lincoln Archi poteva ricomparire sulla scena da un momento all'altro e trovarlo avrebbe significato chiarire molti punti oscuri di quella faccenda. Se Terenzi aveva torto, be', un po' di fondi di Torre Imperium erano andati ad arricchire un libero cittadino dell'Acropoli.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per arricchire
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arricchirà, arricchirò, arricchite.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: arricci, arre, arie, archi, arche, acre, ricche, ricci, ricce.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: arricchirei.
Parole con "arricchire"
Iniziano con "arricchire": arricchirebbe, arricchirebbero, arricchirei, arricchiremmo, arricchiremo, arricchireste, arricchiresti, arricchirete.
Parole contenute in "arricchire"
chi, ire, arri, ricchi, arricchì. Contenute all'inverso: eri.
Incastri
Si può ottenere da arre e ricchi (ARricchiRE).
Inserendo al suo interno est si ha ARRICCHIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "arricchire" si può ottenere dalle seguenti coppie: arricchiamo/amore, arricchii/ire, arricchimenti/mentire, arricchimento/mentore, arricchita/tare.
Usando "arricchire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = arricchite; * reti = arricchiti; * evi = arricchirvi; * resse = arricchisse; * ressi = arricchissi; * reste = arricchiste; * resti = arricchisti; * ressero = arricchissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "arricchire" si può ottenere dalle seguenti coppie: arricchita/atre, arricchito/otre.
Usando "arricchire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = arricchita; * erte = arricchite; * erti = arricchiti; * erto = arricchito; * errai = arricchirai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "arricchire" si può ottenere dalle seguenti coppie: arricchii/rei, arricchisse/resse, arricchissero/ressero, arricchissi/ressi, arricchiste/reste, arricchisti/resti, arricchite/rete, arricchiti/reti.
Usando "arricchire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tare = arricchita; * amore = arricchiamo; * aie = arricchirai; * mie = arricchirmi; * tiè = arricchirti; * vie = arricchirvi; * remore = arricchiremo; * mentore = arricchimento.
Sciarade incatenate
La parola "arricchire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: arricchì+ire.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Arricchì i primi cercatori, Arricchisce l'automobile, Si sono arricchiti con speculazioni edilizie, Il sale da cucina... arricchito, Segnale di arresto.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Arricchire - [T.] V. a. Fare ricco. Germ. Reich. T. Prov. Tosc. 237. Vivere parcamente Arricchisce la gente. [Cam.] Mach. Op. 3. 126. Gli disse il modo col quale lo voleva arricchire,… donde (onde) avrebbe occasione di farsi a suo modo pagare. = G. V. 1. 38. 1. (C) Rimandò i cavalieri Latini, i quali seco avea arricchiti delle ricchezze de' Fiesolani. T. La liberalità de' Mecenati, se tenta arricchire gl'ingegni, più che rinforzarli gli inferma. – Il povero umile arricchisce de' suoi sudori gli avari e i superbi. – La guerra, il traffico l'arricchi. Liv.

2. Neutr. e Neutr. rifless. Divenire ricco. G. V. 11. 7. 3. (C) Per l'utile che i Bolognesi traevano dalla stanza (dimora) del Legato in Bologna, che tutti n'arricchirono. Segn. Rett. 20. Non s'arricchisce tanto per lo accrescere le facoltà quanto per lo scemare le spese. Bocc. Nov. 17. 2. Avanti che arricchiti fossero. T. Prov. Tosc. 140. Chi arricchisce in un anno, è impiccato in un mese. (Viene una che le paga tutte.) E 30. Per arricchire bisogna invitire o avvitire (piantare viti). = Bocc. Nov. 73. 10. (C) Potremo arricchire subitamente. Fag. Com. 2. 252. (Gh.) Di bene in diritto non s'arricchisce; e chi non ruba non ha roba. (Proverbio posto in bocca di un mariuolo volgare.) Cecch. Mogl. a. 4. s. 8. La prima vesta che si fa un che arricchisce è di pelle d'asino, la seconda di lupo.

E Neutr. pass. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 1. 13. Non v'è iniquità che non sia pronto a commettere chi si prefigge per fine di volere arricchirsi.

3. Segnatam. della ricchezza pubblica. Machiav. Op. 5. 288. (Gh.) Roma arricchiva della guerra; dove gli altri Principi e Repubbliche non savie ne impoverivano. T. Arrichire delle spoglie nemiche. (Ovid., nel trasl.)

T. Non ogni commercio, ma il laborioso e umano e temperante arricchisce gli Stati.

T. Mal s'arricchisce il tesoro pubblico di confische, segnatam. se sopra un solo ordine di persone, e per servire alle altrui passioni o ai pregiudizi.

4. T. Arricchire un arnese di materie di valore, come una scatola di brillanti, un'armatura di metalli preziosi, un abito di ricami.

5. Fare apparire più ricco. Cecch. Oraz. 1. 6. 162. (C) Migliorare,… abbellire,… arricchire (le feste pubbliche).

6. Trasl. in senso mor. T. S. Cat. Lett. La carità arricchisce coloro che sono poveri della virtù.

T. Lo spirito arricchisce l'anima de' suoi doni. – La pazienza virile ci arricchisce di meriti. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 1. 12. Conoscere quell'inesplicabil tesoro di cui siamo arricchiti per lui (per G. C.) nella santa Messa.

Neutr. 270. (C) L'umiltà… della (per la) infermità rinforza, della povertà arricchisce.

7. Trasl. in senso intell. T. Arricchire la mente d'idee, la fantasia d'imagini vere, la memoria di concetti eleganti.

T. Arricchire le nazioni di scienza, la scienza di scoperte; la filosofia d'erudizione, l'erudizione di forti ragionamenti.

T. Arricchire la patria, la letteratura d'opere utili e belle.

T. Uno Studio pubblico, un'accademia, di professori valenti, di nomi illustri.

T. La lingua di locuzioni, meglio che di vocaboli nuovi. Hor. Lingua Catonis et Enni sermonem patrium ditaverit.

T. Un vocabolario, o altra opera, di giunte.

T. Arricchire un libro di note.

T. Di libri una biblioteca.

T. Una città, un museo di monumenti; un archivio di documenti.

T. Arricchire un catalogo, un erbario, una raccolta qualsiasi.

T. Arricchire una storia di fatti, una narrazione di particolarità vive e vere.

T. Lo stile di forme schiette e potenti.

T. Il dramma di cori. [Cam.] Cecch. Comm. 1. 504. (Gl'intermedi) Arricchiscono assai e dánno grazia, Quando e' sono a proposito e cantati Bene. (Qui assol.)

T. Vas. 2. 2. Arricchirono l'arte (scultura) di miglior disegno e d'invenzione. [Val.] Cellin. Vit. 2. 299. Per esser il detto coro impresa del Bandinello, io non volevo arricchire le sue operaccie colle fatiche mie. T. Arricchire un'opera d'arte di fregi accessorii. [Cont.] Vas. V. E per arricchire i vani delle vôlte gli feci pieni di grottesche, le quali in quarant'otto vani fanno ornamento alle quarant'otto immagini celesti.

8. Trasl. in senso corp. T. La terra s'arricchisce di piante; le piante di foglie, fiori frutti. [Cam.] Mogal. Lett. scientif. Proprietà del gelsomino, l'aprirsi al tramontar del sole, e, nell'alzarsi la notte, arricchirsi maggiormente di odore.

T. La coltura, il concime, l'umore arricchisce la terra.

T. Arricchisce d'acque un fiume; ed esso arricchisce i luoghi onde passa

9. L'idea di ricchezza essendo relativa, non solo si può arricchire più o meno; ma tal persona o cosa arricchisce nella condizione sua, che, rispetto ad altri, si può dire povera.

S'intende che questa come tutte le voci acquista senso contr. dall'iron.; e vien voglia di prendere per iron. l'arricchire del Petr. dai diti di Laura (Son. 166. (C)); e peggio che iron. è l'altro dell'arricchire Dal tramontar del sole a innanzi l'alba (canz. 3. 5.), che fa sparire il castello dell'amore plantonico edificato dal buon canonico per lo spazio di più che anni venti. E chi non la vuole ironía, ponga il seg. al § 6. [Val.] † Bonagg. Urbic. Rim. ant. 1. 486. Ch'amor m'ha sì arriccato In tutto 'l meo volere.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: arricchimenti, arricchimento, arricchimmo, arricchirà, arricchirai, arricchiranno, arricchirci « arricchire » arricchirebbe, arricchirebbero, arricchirei, arricchiremmo, arricchiremo, arricchireste, arricchiresti
Parole di dieci lettere: arriccerai, arriccerei, arricchirà « arricchire » arricchirò, arricchita, arricchite
Lista Verbi: arrestare, arretrare « arricchire » arricciare, arricciolare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): levogire, elargire, fachire, infiacchire, rinsecchire, stecchire, attecchire « arricchire (erihccirra) » inselvatichire, imbianchire, aggranchire, sgranchire, arrochire, yorkshire, lire
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARR, finiscono con E

Commenti sulla voce «arricchire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2024 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze