Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «attrazione», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Attrazione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola attrazione è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: at-tra-zió-ne. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
attrazione si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tot + nazirea; ozi + [entrata]; ito + traenza; zito + [anatre]; zitto + arena; noi + zattera; [notti] + azera; etto + zarina; terzo + [anita]; zen + troiata; enzo + [attira]; zie + [taranto]; zite + [ornata]; zitte + [arano]; zeri + notata; [erti] + zonata; terzi + atona; ezio + [rattan]; zietto + rana; [ittero] + zana; enti + orzata; zenit + [aorta]; inetto + zara; zar + [notiate]; tar + oziante; tao + terzina; atto + zarine; zona + [atteri]; [tanto] + azeri; [arno] + zietta; ...
Componendo le lettere di attrazione con quelle di un'altra parola si ottiene: +nei = attenzionerai; +ivi = riattivazione; +tir = ritrattazione; +[sai, sia] = stazionarietà; +uffa = affatturazione; +nono = attenzionarono; +czar = caratterizzano; +selz = esternalizzato; +[orde, rode] = retrodatazione; +[dirò, dori, ordì, ...] = retrodatazioni; +[nesso, senso] = attenzionassero; +nonne = attenzioneranno; +[mesca, scema] = castrametazione; +guaivo = autogravitazione; +zumano = automatizzeranno; +odiavi = radioattivazione; +[semina, smanie] = stazionariamente; +frulli = ultrafiltrazione; ...
Vedi anche: Anagrammi per attrazione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: astrazione, attrazioni, attrizione, attuazione.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: attrai, attrae, atta, atti, atto, atte, atrazine, atra, atrio, atri, atro, atre, atone, arai, arie, aione, trae, trio, trine, tane, raion, raie, rane, rione, zone.
Parole contenute in "attrazione"
tra, zio, ione, zione, azione, razione, trazione. Contenute all'inverso: noi, zar.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "attrazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: atri/ritrazione, attesa/esarazione, attinte/interazione, atto/orazione, attraevi/evizione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "attrazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: attive/evirazione.
Usando "attrazione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: adotta * = adorazione; asta * = astrazione; esatta * = esarazione; evitta * = evirazione; rita * = ritrazione; casta * = castrazione; conta * = contrazione; decotta * = decorazione; dista * = distrazione; genetta * = generazione; compatta * = comparazione; frusta * = frustrazione; regista * = registrazione.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "attrazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: attrai/razionerai.
Usando "attrazione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * esarazione = attesa; * interazione = attinte; * evizione = attraevi.
Intarsi e sciarade alterne
"attrazione" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: attrai/zone.
Intrecciando le lettere di "attrazione" (*) con un'altra parola si può ottenere: fu * = fatturazione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "attrazione"
»» Vedi anche la pagina frasi con attrazione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I due poli magnetici sviluppano una notevole forza di attrazione dovuta al differente segno di carica.
  • A Gardaland per i bambini è un'attrazione ogni gioco nel parco.
  • Vi è attrazione magnetica tra il polo positivo e quello negativo di una calamita.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Attrazione, Affinità, Omogeneità - L'attrazione è una forza. L'affintà una disposizione o un modo d'essere; per l'attrazione i corpi si avvicinano, per l'affinità si uniscono, per l'omogeneità si incorporano gli uni negli altri, si mischiano, si confondono. Questi tre vocaboli hanno senso traslato, dacchè la lingua per acquistare energia e risanguare toglie ad imprestito le parole e le idee della scienza. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Attrazione (matematiche) - Forza, che anima tutti i corpi della natura per ispingerli gli uni verso gli altri, e che dicesi pure gravità. Newton scuoprì nel 1666 la legge secondo la quale essa agisce (vedi pianeti, pesezza). Determinare l'attrazione di una sferoide sopra un punto materiale situato internamente o esteriormente a quel corpo, egli è uno dei problemi più importanti e difficili della meccanica celeste. Huyghens nel 1740 lo sciolse sinteticamente in un caso particolare; ma ai giorni nostri Legendre, Laplace, Ivory e Poisson lo hanno trattato con grandissime generalità, e con procedimenti analitici i più ingegnosi. La figura dei pianeti n'è una conseguenza. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Attrazione - [T.] S. f. Azione dell'attrarre. Attractio è in Pallad. – Bott. Lez. Decam. 1. 97. (C) Materie elettriche, producitrici di stupendissime attrazioni.

La stessa potenza dell'attrarre. [Gher.] Forza d'attrazione, per cui i corpi, o le parti loro, tendono gli uni verso gli altri o le altre.

[Sel.] Forza esistente nelle molecole dei corpi, per cui si attirano scambievolmente e si uniscono insieme. Dicesi, in chimica, più di consueto, Forza di aggregazione. T. Men propriam.; giacchè qui non entra l'idea di Gregge.

[Cont.] G. G. N. sci. I. Nel considerar talvolta, come, andando il fuoco serpendo tra le minime particelle di questo o di quel metallo, che tanto saldamente si trovano congiunte, finalmente le separa e disunisce; e come poi, partendosi il fuoco, tornano alla medesima tenacità di prima a ricongiungersi; pensai… la lor massa ne divenisse fluida, e tale restasse finchè gl'ignicoli tra esse dimorassero: partendosi poi quelli, e lasciando i pristini vacui, tornasse la lor solita attrazione ed in conseguenza l'attaccamento delle parti. (Questa dicono più propriam. Coesione.)

T. Legge dell'attrazione universale. [Gher.] L'attrazione tra' corpi celesti, Gravitazione universale; agisce in ragione diretta delle masse, e inversa del quadrato delle distanze.

2. In altri sensi speciali. [Cont.] G. G. N. sci. I. L'acqua si fa salire per attrazione e non per impulso, come fanno le trombe che hanno l'ordigno da basso. = Sag. Nat. Esp. 116. (Man.)
Ott. Com. Purg. 21. 387. (C) Se il calore sarà grande, fia (sarà) molta attrazione di vapori.
Rucell. V. Alb. 3. 9. 97. (C) In che modo poteva nascere questa che noi chiamiamo attrazione, e che piuttosto espulsione e circumpulsione debbe chiamarsi, delle più dissimili, per avvicinare a sè le più simili.

M. Aldobr. (C) Turano leggermente le vie del fegato per la grande attrazione che il fegato ne fae (fa). T. Ne' sensi not. l'Attrazione può essere e soave e violenta.

3. Aff. a Contrazione. Lion. Vinc. 138. (Gh.) Il muscolo della coscia di dietro fa maggior varietà nella sua estensione e attrazione, che nessun altro muscolo.
Di contrazione morbosa; non com. Cr. 6. 11. 8. (C)

4. [G.M.] In senso mor. Fra la gente buona e virtuosa par ci sia un'attrazione. – E' s'intendono alla prima e s'affiatano.

5. [Cont.] Trazione. Oggidì non com. G. G. N. sci. II. Quella resistenza che hanno tutti i corpi solidi all'esser rotti… sicchè non senza una potente attrazione cedono e si separano.

6. (Mus.) [Ross.] Specie di dinamismo insito in un suono od accordo, per cui esso tende a passare a questo anzichè a quell'altro suono od accordo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: attraverserò, attraversi, attraversiamo, attraversiate, attraversino, attraversò, attraverso « attrazione » attrazioni, attrezza, attrezzaggi, attrezzaggio, attrezzai, attrezzamenti, attrezzamento
Parole di dieci lettere: attraverso « attrazione » attrazioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): dimostrazione, controdimostrazione, prostrazione, esclaustrazione, illustrazione, perlustrazione, frustrazione « attrazione (enoizartta) » sottrazione, restaurazione, instaurazione, carburazione, decarburazione, assicurazione, sottoassicurazione
Indice parole che: iniziano con A, con AT, iniziano con ATT, finiscono con E

Commenti sulla voce «attrazione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze