Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cantore», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cantore

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola cantore è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: can-tó-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cantore per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il cantore è arrivato in ritardo alla messa di mezzogiorno.
Non ancora verificati:
  • Il cantore solista esegue sempre degli assoli molto ascoltati.
Citazioni da opere letterarie
La vecchia casa di Neera (1900): Chiamò: «Elvira!» Nessuna risposta. Forse si trovavano sul terrazzo. Ma perché Flavio era venuto? Dovevano incontrarsi all'Esposizione. Sua sorella si era vestita prima del tempo: aveva sempre una gran premura di vestirsi. E il silenzio continuava! — Ah! una voce finalmente.... Non la loro voce, no. Era il cantore che ripassava per la via deserta.

Elias Portolu di Grazia Deledda (1928): Per fortuna Maddalena era fuori; ma egli sentì quanto era debole perché si rattristò nel non vederla, e non osò chiedere ove fosse. Poi lui ed il vecchio si recarono da prete Porcheddu, e attesero il suo ritorno dal coro. Prete Porcheddu era beneficiato cantore e non sperava certo di diventar canonico; ciò non ostante viveva comodamente servito con amore dalla vecchia sorella Anna, in una casetta ancora arredata all'uso del natio villaggio, con alti letti di legno a baldacchino, e arche di legno nero e scranne col fondo di paglia.

Il Castello di Brivio di Cesare Cantù (1878): Le quali, celebrando le prodezze e le cortesie, or rammemoravano la gentile Ferlinda contessa di Brivio, allorché vedovata, d'ogni aver suo fece dono alla cattedrale di Bergamo per salute dell'anima: or imitavano il pianto penitente, onde, nella rôcca di Lecco, Guido da Monforte scontava il sacrilego omicidio; or ripetevano all'indignata pietà i nomi e i fasti de' nobili Briantei, scannati dai Torriani. Ma il cantore cominciava sempre, sempre finiva con una romanza, soavemente melanconica, siccome la ricordanza dell'amica lontana.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cantore
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: candore, cantare, cantone, cantora, cantori.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: canore, cantre.
Altri scarti con resto non consecutivo: canoe, cane, care, core, ante, atre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: cantorie.
Parole contenute in "cantore"
can, ore, canto. Contenute all'inverso: ero.
Incastri
Inserendo al suo interno tau si ha CANtauTORE; con zona si ha CANzonaTORE; con cella si ha CANcellaTORE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cantore" si può ottenere dalle seguenti coppie: cadete/detentore, case/sentore, candela/delatore, canora/oratore, cantone/nere.
Usando "cantore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: accanto * = acre; * toreata = canata; * toreate = canate; * toreati = canati; * toreato = canato; * rene = cantone; * reni = cantoni; * renale = cantonale; * renali = cantonali.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cantore" si può ottenere dalle seguenti coppie: canide/editore, canta/attore, canter/rettore.
Usando "cantore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * eroica = cantica; * eroici = cantici; * eroico = cantico; * eroina = cantina; * eroine = cantine; * eroiche = cantiche; * errino = cantorino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cantore" si può ottenere dalle seguenti coppie: acanto/rea.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cantore" si può ottenere dalle seguenti coppie: canata/toreata, canate/toreate, canati/toreati, canato/toreato, cantonale/renale, cantonali/renali, cantone/rene, cantoni/reni.
Usando "cantore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * detentore = cadete; * oratore = canora; acre * = accanto; * delatore = candela; * nere = cantone; * inie = cantorini.
Sciarade incatenate
La parola "cantore" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: canto+ore.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cantore" (*) con un'altra parola si può ottenere: * asti = cantastorie; * ladra = calandratore.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cantante, Cantore - Cantante è l'artista che canta in teatro; che fa sua professione del canto. Cantore in questo senso non direbbesi che in poesia. - Cantori sono quei preti o diaconi o suddiaconi o anche semplici cherici, che negli uffici divini cantano certe parti di essi, vestono piviale e portano certe lunghe mazze di argento o di ottone come insegna del loro ufficio. Cantore ha poi sensi speciali a' quali Cantante non può piegarsi. - «Il cantore (il poeta) delle armi e degli amori. - Il cantore di Laura.» - Degli uccelli in poesia, «alati cantori.» G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cantante, Cantore, Cantatore, Canterino, Cantaiuolo - Cantante, m. e f., è chi fa professione e vive dell'arte del canto: coloro fra questi che cantano sui teatri si chiamarono per lunghi anni virtuosi di canto, or si dicono artisti. Cantore è il cantante di coro e tutto al più d'orchestra. Cantatore col suo fem. dicesi di chi si compiace nel canto, e canta tuttodì; a cui però calzerebbe molto la rima in seccatore: e il cantatore crede d'ordinario di possedere una bella voce, e ne dà saggio continuamente a chi passa e a chi ha la disgrazia di stargli vicino. Canterino col suo fem. è primieramente chi canta canzoncine per le piazze; e dicesi quindi per celia o vezzo di chi canterella piuttosto di frequente, ma senza pretesa. Cantaiuolo dicesi di uccello che canta molto, e che tiensi perché col suo canto ne chiami altri al paretaio. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cantonese, cantonesi, cantoni, cantoniera, cantoniere, cantonieri, cantora « cantore » cantori, cantoria, cantorie, cantorini, cantorino, cantra, cantre
Parole di sette lettere: cantone, cantoni, cantora « cantore » cantori, canzona, canzone
Vocabolario inverso (per trovare le rime): floricultore, bieticultore, viticultore, frutticultore, silvicultore, scultore, consultore « cantore (erotnac) » redentore, mentore, sentore, detentore, manutentore, inventore, avventore
Indice parole che: iniziano con C, con CA, parole che iniziano con CAN, finiscono con E

Commenti sulla voce «cantore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze