Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «confermare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Confermare

Verbo
Confermare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è confermato. Il gerundio è confermando. Il participio presente è confermante. Vedi: coniugazione del verbo confermare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di confermare (comprovare, consolidare, suffragare, corroborare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola confermare è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: con-fer-mà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: confermerà (scambio di vocali).
confermare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): rom + farcene; fon + [cremare]; rem + fornace; norme + cafre; [ferro] + mance; fen + [camorre]; [freno] + [carme]; [fermo] + [carne]; [erme] + franco; [enorme] + frac; [ferme] + [ancor]; [fermerò] + can; cren + [amorfe]; corner + fame; [cremo] + [farne]; crene + forma; [creme] + [frano]; [cremerò] + fan; fece + marron.
Componendo le lettere di confermare con quelle di un'altra parola si ottiene: +aia = afroamericane; +sos = confermassero; +non = confermeranno; +rii = riconfermerai; +gita = ferromagnetica; +goti = ferromagnetico; +ceti = interfacceremo; +bili = riconfermabile; +vita = riconfermavate; +[agita, taiga] = cinematografare; +chini = mercificheranno; +[rossi, sorsi] = riconfermassero; +ischi = scarnificheremo; +digita = idrograficamente; +togati = ortograficamente; +mischi = scarnificheremmo; +[gamelio, geliamo] = reoencefalogrammi; +ittismi = riformisticamente.
Vedi anche: Anagrammi per confermare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: confermate, conformare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: conferme, cora, corre, core, comare, coma, come, cerare, cera, cere, care, onerare, onera, onere, orma, orme, orare, nera, nere, ferme, fare, erme, erre, rare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: confermarle, confermarne.
Parole con "confermare"
Finiscono con "confermare": riconfermare.
Parole contenute in "confermare"
are, con, erma, mare, ferma, fermare, conferma. Contenute all'inverso: era, ram.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "confermare" si può ottenere dalle seguenti coppie: corico/riconfermare, confermassi/massimare, confermi/mimare, confermai/ire, confermata/tare.
Usando "confermare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = confermata; * areate = confermate; * areati = confermati; * areato = confermato; * rendo = confermando; * evi = confermarvi; * resse = confermasse; * ressi = confermassi; * reste = confermaste; * resti = confermasti; * ressero = confermassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "confermare" si può ottenere dalle seguenti coppie: confermerà/areare, confermata/atre, confermato/otre.
Usando "confermare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = confermata; * erte = confermate; * erti = confermati; * erto = confermato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "confermare" si può ottenere dalle seguenti coppie: conferma/area, confermata/areata, confermate/areate, confermati/areati, confermato/areato, conferme/aree, confermai/rei, confermando/rendo, confermasse/resse, confermassero/ressero, confermassi/ressi, confermaste/reste, confermasti/resti, confermate/rete, confermati/reti.
Usando "confermare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: confermassi * = massimare; * mie = confermarmi; * tiè = confermarti; * vie = confermarvi; * massimare = confermassi.
Sciarade e composizione
"confermare" è formata da: con+fermare.
Sciarade incatenate
La parola "confermare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: conferma+are, conferma+mare, conferma+fermare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "confermare"
»» Vedi anche la pagina frasi con confermare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi puoi confermare l'appuntamento per domani sera alle 22.
  • I soci di un'industria si riunirono in assemblea per confermare il presidente in carica.
  • Fu necessario confermare on line la prenotazione in albergo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Affermare, Confermare, Asserire, Asseverare, Assicurare, Propriare, o Propiare - Affermare una cosa è dire che è così e non altrimenti. Confermarla è ripeterne l'affermazione e convalidarla di nuovi fatti o ragioni. Asseverarla è darla per vera, per certa con quella forza, peso ed autorità che può avere la parola d'un uomo d'onore.

Propriare e propiare, voci dell'uso in Toscana, vagliono affermare non solo, ma insistere con una certa pertinacia, valendo alla lettera: è proprio così e non altrimenti.

Assicurare è volere far certo chi dubita o teme. [immagine]
Approvare, Confermare, Ratificare - Chi approva non dissente, e anzi collauda il fatto o il proposto; chi conferma comprova; chi ratifica dà valore legale alla cosa fatta. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Confermare - e † CONFIRMARE. [T.] V. a. Rendere o Dimostrare ferma, o più ferma di prima, cosa, persona, sentimento, parola. E Rifl. Aureo lat. – Nel senso corp. è assai più com. ai Lat. che agl'It., i quali piuttosto dicono Rendere fermo o più fermo, Raffermare, e sim.: ma non si può dire morto T. Il confermare le forze di Vellejo, dagl'It. può dirsi e delle corporee e d'altre. Latinismo nel seg. [Camp.] Om. S. Gio. Cris. Qual vi pare più facile, o confermare il corpo dissoluto, o perdonare i peccati dell'anima? = Scal. Claustr. 435. (Man.)

Ma questo è vivo. [Cors.] Amm. Ant. 2. 2. 3. L'arte e lo studio confermano ed accrescono li beni di natura. T. Sansov. Conc. Polit. La vera virtù è quella che conferma e stabilisce gli Stati. Nep. Il regno.

Della stessa pers. in senso sim. Non com. [Cors.] Dant. Salm. Penit. 3. Ma, ciò vedendo, gli inimici stessi, Son confermati sopra me più forti.

Latinismo anche questo. T. Salm. Penit. del 300. Hai confermato sopra me la tua mano.

2. Nel senso intell. è più vivo. T. E dell'intell. e del mor. e del gen. tiene quello de' Salmi: O Dio, confermatemi nelle parole vostre. – Confermare la mente in una opinione, dottrina, credenza.

T. Confermare la stessa opinione o credenza. Anche: il sospetto (Svet.), in quanto nuove prove o indizii lo fanno parere più vero.

Rifl. T. Il sospetto stesso, l'opinione, la credenza, si conferma nella mente dell'uomo, nell'uomo.

T. L'uomo stesso e la mente di lui si conferma in essi. E per ell. com. Castigl. Corteg. 2. 192. Quel servitore pensò che il re non avesse posto cura a cui dati li avesse; ed in questo più si confermò, vedendo che il re più non li ridomandava.

3. Senso mor. T. Vell. Confermare gli animi vacillauti.

Ass. T. Ces. L'animo.

T. Svet. La speranza; o altro sentimento o affetto, segnatam. se buono.

T. Confermare il proposito altrui; Renderlo più saldo e quindi operoso.

Rifl. dell'uomo stesso. T. Magal. Lett. Mi vo confermando nella risoluzione.

Sen. Pist. 18. (M.) Nel mezzo della prosperità della fortuna si dêe l'uomo confermare contro la sua avversità.

Quindi è che i Lat. usano Confirmare per Consolare, Confortare; e però ben diciamo: T. Confermare il coraggio.

Segnatam. de' sentimenti abituali. T. Confermar nell'amore.

E degli abiti stessi. T. Confermarli. – Confermarsi nella virtù, nel bene; meglio che nel male, nel vizio, perchè in questi è infermità, instabilità.

4. Quindi il senso rel. T. Salm. penit. del 300. Dello spirito principale mi conferma.

[Cors.] Dio conferma in grazia allorchè dona una soprabbondanza di grazia da poter perseverare nella giustizia. S. Ant. Let. 59. In tanta grazia furono confermati gli Apostoli, in questa missione, che, secondo comunemente si tiene, non potevano peccare mortalmente, la quale confermazione non ebbero per altre infusioni dello Spirito Santo. = Pass. (C) T. Fior. S. Franc. 101.

Il seg. ha il senso e rel. e gen. T. Dalle persecuzioni fu meglio confermata nella sua grandezza la Chiesa.

5. Ma tutto rel. è il sacramento che dicesi della Confermazione. [Cors.] Pallav. Stor. Conc. 9. 7. 13. Confermano gli infanti dopo il Battesimo.

Ass. T. S'appartiene a solo il vescovo confermare.

6. Quanto alle parole o idea sim. Confermare è Ripetere cosa affermata da noi o da altri, e ridirla vera. Senza l'idea del Ridire, per semplicem. Asseverare è antiq. † Cr. 5. 8. 5. T. Ve lo confermo. – Me lo ha confermato.

T. Tanto di semplice proposizione quanto di testimonianza o promessa. L'avevo sentito dire: ora voi me lo confermate. Cic. Io te lo confermo.

E col Che, come ell. T. Ti confermo che… Ces. Confermò con giuramento che lo farebbe.

T. Morg. 15. 2. E così confermava Luciana.

Confermasi anche col silenzio; onde il prov. T. Chi tace conferma. E dovrebbero ricordarsene que' coraggiosi che tacciono anni e anni innanzi alla falsità e all'ingiustizia, e si vestono d'amor patrio o di zelo quand' abbiano sicurezza d'impunità o certezza di premio.

T. Lettere confermano le voci sparse.

T. Con parole o altri segni confermasi un fatto.

Rifl. T. La notizia s'è confermata. – Ell. Non si conferma che…

Non per affermazione o atto d'uomo, ma per la forza delle cose. T. Quel ch'io dicevo, troppo è confermato. – Piaccia a Dio che il tempo non confermi i miei augurii dolorosi.

7. Più pr. negli usi seg. T. Molte testimonianze confermano questi fatti. Cic. Licurgo le sue leggi, coll'autorità d'Apolline delfico, confermò. – Confermare l'assunto con citazioni. = Bocc. Nov. 23. 16. (C) Con molti esempli confermò la divozione di costei. (Può intendersi non pur dell'affetto, ma e delle ragioni di quello.) T. Cic. Confermare il nostro assunto con argomenti e ragioni, l'assunto contrario confutare. = Castigl. Corteg. 2. 146. Confermare il parer vostro con ragioni.

T. Le parole co' fatti.– Co' miracoli la dottrina.

T. Confermare la cattolica verità.

8. Quindi non solamente sottoscrivendo a scritto altrui il proprio nome, aggiungendovi o no altre parole, confermasi il detto da chi scrisse o fece scrivere; ma sottoscrivendo alle lettere proprie, l'uomo si conferma amico, o altro, dell'uomo a cui scrive, cioè si riafferma e rioffre. Galil. Op. Let. 6. 327. (Man.) Non ho per ora a dir più a V. S. I. Salvo che il confermarmele servitore devotissimo. [Tor.] Dat. Lett. 103. E, senza più, con rassegnarle la mia osservanza, mi confermo… E 148. = Filic. Lett. fam. 296. (Man.)

9. Quindi: T. Confermare la promessa; gli augurii, che sono promessa. Virg. Omina firmes. = Car. En. 2. 1127. (C) Padre benigno, Danne anco aita, e con benigno segno Questo annunzio ratifica e conferma. T. Salm. Confermate, o Dio, quel che avete in noi operato.

10. Di legge o sim. T. Segner. Crist. Instr. 1. 246. Confermolla (la legge della limosina)… nella parabola dello sciocco accumulatore, il quale, quando pensava goder la roba, perdè la roba e la vita. – Confermare le leggi e le consuetudini, colla educazione. Le consuetudini e l'educazione, col tempo.

T. Cic. Il tempo dilegua gli arbitrii delle opinioni, della natura i giudizii conferma.

11. Approvare affermando la validità dell'atto. G. V. 8. 66. 2. (C) Confermò e approvò ciò che Papa Bonifacio avea fatto. T. Il Pontefice ha confermati gli atti del Concilio.

T. Confermare sentenza. Lo fa il tribunale superiore.

T. Confermare un testamento, Convalidarlo, contr. di Renderlo irrito. Tac. Testamentum Titi Vinii magnitudine opum irritum: Pisonis supremam voluntatem paupertas, firmavit.

Uso bibl. non com. [Cors.] Prov. Salom. 15. I mali pensieri dispiacciono a Dio; e le buone parole son bellissime innanzi a lui, e perciò le confermerà. (Qui non è il senso usit. del Confermar le parole, ma del Dare ad esse valore approvandole.) = G. V. 8. 80. 10. (C) Raunati insieme i detti collegi… e ratificare e confermar l'ordine di questi patti con vallate carte e saramenti (giuramenti).

T. Confermare la pace, la concordia, può valere e Renderne o Riconoscerne valido l'atto, e Renderla negli animi e ne' fatti ferma, o più ferma di prima.

T. Confermare l'affinità con nuovi matrimonii.

12. De' diritti e vantaggi che governanti o signori con nuovo atto vogliono che siano continuati a persone singole o ad enti morali. T. Confermare i privilegi a taluno.

T. Li confermò nei loro diritti.

Bocc. g. 1. f. 6. (C) Vi chieggio un dono, il quale voglio che mi sia confermato infino a tanto che la nostra compagnia durerà

13. Confermare a se stessi un diritto o un possesso o altro bene. Guicc. Stor. 7. 347. (Man.) I Veneziani,… inducendoli la volontà anche di confermarsi, mediante la tregua dei tre anni, le terre che che in questo moto avevano conquistate,…

14. Di pers. della quale si riconosce dignità o titolo e gli si vuole continuato. Bocc. Nov. 13. 11. (C) Eletto Abate d'una delle maggiori badie d'Inghilterra, e perciò che egli è più giovane che per le leggi non è conceduto a siffatta dignità, andiam noi con esso lui a Roma ad impetrare dal S. Padre che nel difetto della troppo giovine età, dispensi con lui, e appresso nella dignità il confermi. T. Giambull. St. 305. I principi e i gran signori di tutte le provincie di Germania, ragunatisi in Aquisgrana, pubblicamente confermarono il primogenito del morto Arrigo, per nome Ottone. = Ricord. Malesp. c. 199. (C)Il Papa confermò il Paglialoco Imperadore di Costantinopoli, e confermò Ridolfo. Esop. Cod. Fars. fav. 60. p. 183. (Gh.) Fu ricevuto con grande allegrezza, e confermato nel suo primo officio. T. Confermare nella cattedra un professore. E ass. Lo confermarono. Così un Presidente d'Accademia o cosa sim.

Modo singolare ma proprio. Dav. Scism. 75. (C) Il buon Parlamento la confermò a lui potente e ricco. (Di una donna che credendo suo marito morto ne aveva preso un altro, ricco e potente uomo: tornato il marito primo, il Parlamento giudicò che rimanesse al secondo: ei propriam adjudicavit.)

15. T. Per il sempl. Affermare, ma sempre qualcosa di più. Cr. 5. 8.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: confermai, confermammo, confermando, confermano, confermante, confermanti, confermarci « confermare » confermarla, confermarle, confermarli, confermarlo, confermarmi, confermarne, confermarono
Parole di dieci lettere: confermano « confermare » confermata
Lista Verbi: confederare, conferire « confermare » confessare, confezionare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): tarmare, intarmare, fermare, affermare, riaffermare, soffermare, rifermare « confermare (eramrefnoc) » riconfermare, schermare, firmare, controfirmare, formare, deformare, preformare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con CON, finiscono con E

Commenti sulla voce «confermare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze