Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cottimo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cottimo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola cottimo è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: còt-ti-mo. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
cottimo si può ottenere combinando le lettere di: [moto, tomo] + tic; [mito, moti, tomi] + toc.
Componendo le lettere di cottimo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = atomistico; +caì = camiciotto; +[sai, sia] = cistotomia; +sei = cistotomie; +[avi, iva, vai, ...] = comitativo; +per = competitor; +[are, era, rea] = ematocrito; +bis = imbottisco; +[ali, ila, lai] = litotomica; +ili = litotomici; +[ilo, oli] = litotomico; +nei = nomotetici; +[neo, noè] = nomotetico; +[par, rap] = ricompatto; +sim = scimmiotto; +[ari, ira] = triatomico; +[ari, ira, ria] = tricotomia; +[eri, ire, rei] = tricotomie; +[bar, bra] = trombocita; ...
Vedi anche: Anagrammi per cottimo
Cambi
Con il cambio di doppia si ha: collimo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ottimo.
Altri scarti con resto non consecutivo: cotto, coti, como, otto.
Parole contenute in "cottimo"
timo, cotti, ottimo. Contenute all'inverso: toc, itto.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cottimo" si può ottenere dalle seguenti coppie: cola/lattimo, comari/marittimo, cose/settimo, cote/etimo.
Usando "cottimo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: decotti * = demo; precotti * = premo; seco * = settimo.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cottimo" si può ottenere dalle seguenti coppie: decotti/mode, ricotti/mori, stracotti/mostra.
Usando "cottimo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * decotti = mode; * stracotti = mostra; mode * = decotti; mori * = ricotti; mostra * = stracotti.
Lucchetti Alterni
Usando "cottimo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * marittimo = comari; demo * = decotti; premo * = precotti.
Sciarade incatenate
La parola "cottimo" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: cotti+timo, cotti+ottimo.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cottimo" (*) con un'altra parola si può ottenere: sa * = scottiamo; boia * = boicottiamo; * nata = contattiamo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "cottimo"
»» Vedi anche la pagina frasi con cottimo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mio padre ha avuto assegnati i lavori di manutenzione mediante un cottimo fiduciario.
  • Geremia passò in quel mese dal lavorare a ore a lavorare a cottimo.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cottimo, Accollo, Subaccollo - Il Cottimo è il patto col quale si dà o si piglia a fare un lavoro, non a giornata, ma a prezzo fermo; di modo che chi lo piglia, lo piglia tutto sopra di sè, e chi lo dà sia tenuto a pagargli quel dato prezzo. - Accollo è contratto per cui uno si obbliga di fare un lavoro grande, specialmente di edifizii, strade o simili, per il dato prezzo, e con le condizioni poste da chi fa fare tali lavori. - Chi assume l'accollo, spesso ricede parte di tal lavoro, preso a fare, ad altri; e questa cessione si chiama Subaccollo. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Taccio, Cottimo; Fare un taccio, Fare uno stralcio, Far tutto un monte - Si fa taccio quando a un lavoro fatto si dà un prezzo d'estimo in complesso; si fa cottimo o a cottimo quando si piglia un lavoro da farsi per un tanto. Si fa un taccio quando si estimano per approssimazione anche altre cose, o le azioni dell'uomo, o il valor suo; ma lo estimare così è un valutare precipitoso troppo e sovente ingiusto. Si fa uno stralcio quando da un debito o da un credito si toglie un tanto per qualche buona ragione o per facilitare il pagamento. Si fa tutto un monte quando nè di ragione nè di torto si parla più, o soltanto per accademia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Cottimo - S. m. Lavoro dato o pigliato a fare, non a giornate, ma a prezzo fermo, di maniera che chi piglia il lavoro il pigli tutto sopra di sè; e chi lo dá sia tenuto a rispondergli del convenuto prezzo. (Fanf.) T. Forse aff. a Cooptare. [Cont.] Cart. Art. ined. G. III. 84. Sopra ciò mi accade dire a vostra Ecc. za Ill. ma che io già proposi tal cottimo a quella, perchè… con tutte le mie sollecitudini lo non potevo far uscir di passo que' muratori che lavoravano a giornate, e trovavo che non si guadagnavano la metà della lor giornata.

(Tom.) Fare un cottimo, un contratto di questa specie; dicesi e dell'una e dell'altra parte. – Pigliare, Dare in cottimo. [Cont.] Fare in cottimo.

[Cont.] Cart. Art. ined. G. III. 80. Èssi considerato se gli è bene dar in cottimo le mura del magistrato de nove, e le vôlte di sopra, per esser cosa d'importanzia; pure essendosi altra volta deliberato con V. E. I. di farle in cottimo, non s'innoverebbe cosa alcuna senza espressa sua commissione. = Car. Lett. 1. 46. (C) Fra l'altre cose trovai che chi s'avea preso un pezzo di terra, chi un cottimo, chi gli ornamenti della chiesa,… [Tor.] Targ. Dis. Inond. Arn. 55. Ridotta in somma che fosse ogni cosa a dovere (senza però servirsi del metodo dei cottimi), sarebbe tempo di fare l'ultimo sforzo, per voltaro l'Arno nel suo nuovo canale.

[Cont.] Togliere a cottimo. Doc. Arte San. M. III. 127. Di già aviamo qua chi torrebbe a cottimo per mille scudi l'uno di questi baluardi.

Alleg. 144. (C) Non altrimenti che se egli avesse preso questo lavoro a cottimo.

2. E per simil. Alleg. 230. (C) Il quale io metto per opera, quando m'è dato da poetare a cottimo. Car. Lett. 2. 102. V. S. sa come queste cose si fanno difficilmente, anzi che non si ponno e non si debbono fare a cottimo.

3. [M.F.] Lo stare a dozzina. Cecch. L. M. II. 198. Grande sguazzo con cinque scudi il mese! O che gli costa il cottimo? avanz'egli I danari per far le scarpe?

Tenere uno a cottimo, lo stesso che Tenere a dozzina. (Fanf.) Cecch. Prov. 77. (M.) Io lo posso intendere, Volendo voi, da lor no, perchè trovansi Credo tutti di fuor, ma dal famiglio D'uno scolar Chiusin, ch'io tengo a cottimo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cottardita, cottardite, cotte, cotti, cottimista, cottimiste, cottimisti « cottimo » cotto, cottura, cotture, countdown, country, coupé, coupon
Parole di sette lettere: cottage « cottimo » cottura
Vocabolario inverso (per trovare le rime): legittimo, delegittimò, delegittimo, illegittimo, marittimo, aeromarittimo, ottimo « cottimo (omittoc) » azimo, azzimo, calmo, calmò, scalmo, fuoriscalmo, palmo
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COT, finiscono con O

Commenti sulla voce «cottimo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze