Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cuoca», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cuoca

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Cui « * » Cuoce]

Foto taggate cuoca

flambèe

Messicana prepara piadine di mais

Foto 665366002
Informazioni di base
La parola cuoca è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). Divisione in sillabe: cuò-ca. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cuoca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Cercasi cuoca con esperienza per ristorante ben avviato.
  • Nell'albergo in cui ho trascorso le vacanze si mangiava benissimo, la cuoca era davvero brava.
  • Al termine dell'ottimo pranzo venne in sala la cuoca a cui facemmo i nostri complimenti per la qualità e la presentazione dei piatti.
Citazioni da opere letterarie
Confessioni - Storia di una taciturna di Ada Negri (1917): Il segaligno e fegatoso omuncolo non acconsentì, naturalmente, alle nozze della figlia, se non quando fu ben certo di metterla fra le mani d'un genero fatto, — salvo l'età e la florida persona — a sua immagine e somiglianza: un impiegato di prefettura, che cercava moglie perché, a conti fatti, una mogliettina sana ed attiva, buona cuoca sovra tutto (su questo punto egli era inesorabile) gli avrebbe reso miglior servizio d'una fantesca.

Gli occhiali d'oro di Giorgio Bassani (1958): Dunque pranzava a casa. E siccome la cuoca non ce l'aveva, e la donna a mezzo servizio che gli teneva puliti casa e studio si presentava soltanto verso le tre, un'ora prima dell'infermiera, doveva essere lui stesso, storia in fondo già bizzarra abbastanza, a prepararsi l'indispensabile piatto di pastasciutta.

Le piccole libertà di Lorenza Gentile (2021): Mi sentivo già una Coccinella, quando i miei avevano ritirato la domanda d'iscrizione: gli era giunta voce che uno dei ragazzi più grandi era stato morso da una vipera. Non sarei mai diventata Lupetto. Non avrei mai imparato a costruire una palafitta e non avrei ottenuto nessuna delle specializzazioni a cui già aspiravo, nessun distintivo sulla divisa: cuoca, astronoma, attrice, interprete o guida marina.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cuoca
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cucca, cuoce, cuoci, cuoco, cuoia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: fuoco, nuoce, nuoci.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: coca.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: cuocia.
Parole con "cuoca"
Finiscono con "cuoca": capocuoca, sottocuoca.
Parole contenute in "cuoca"
oca.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cuoca" si può ottenere dalle seguenti coppie: cumani/manioca, cuore/reca.
Usando "cuoca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caia = cuoia; * caio = cuoio; * care = cuore; * cari = cuori; * cache = cuoche; * cachi = cuochi; * aia = cuocia; * cacio = cuocio; * aera = cuocerà; * aero = cuocerò; * aerai = cuocerai; * aerei = cuocerei; * aiate = cuociate; * carucci = cuorucci; * caruccio = cuoruccio.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cuoca" si può ottenere dalle seguenti coppie: culla/alloca, cupe/epoca.
Usando "cuoca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * acori = curi; * acoro = curo; * acre = cuore; * acri = cuori; * acoria = curia; * acorie = curie; * accendo = cuocendo; * accenti = cuocenti; * accerti = cuocerti; * accessi = cuocessi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cuoca" si può ottenere dalle seguenti coppie: vacuo/cava.
Usando "cuoca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vacuo = cava; cava * = vacuo.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cuoca" si può ottenere dalle seguenti coppie: cuoi/caì, cuoia/caia, cuoio/caio, cuore/care, cuori/cari, cuorucci/carucci, cuoruccio/caruccio, arcuo/arca.
Usando "cuoca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arca * = arcuo; * cuocio = cacio; * reca = cuore; * manioca = cumani.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cuoca" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = cuocerai.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cuciniera, Cuoca - Fra le donne di servizio che fanno la cucina, ce n'è di quelle che la fanno di pura pratica e senza raffinatezza; e ce ne sono di quelle che la fanno per avere imparato, come si fa di ogni altra arte, e osservano quelle date regole con ogni esattezza. Le prime si chiamano Cuciniere: le seconde Cuoche. - Per la voce Cuoco, vedi in Credenziere. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cunicoltori, cunicoltrice, cunicoltrici, cunicoltura, cunicolture, cunzia, cunzie « cuoca » cuoce, cuocemmo, cuocendo, cuocendola, cuocendole, cuocendoli, cuocendolo
Parole di cinque lettere: culto, cunei, cuneo « cuoca » cuoce, cuoci, cuoco
Vocabolario inverso (per trovare le rime): poca, epoca, roca, reciproca, potamotoca, zootoca, talassotoca « cuoca (acouc) » capocuoca, sottocuoca, avoca, evoca, rievoca, revoca, univoca
Indice parole che: iniziano con C, con CU, parole che iniziano con CUO, finiscono con A

Commenti sulla voce «cuoca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze