Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «diario», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Diario

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Anna Frank inizia il suo diario
Giochi di Parole
La parola diario è formata da sei lettere, quattro vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: di-à-rio. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
diario si può ottenere combinando le lettere di: ori + [adì, dai]; rii + oda; [dio, odi] + [ira, ria]; idi + [aro, ora].
Componendo le lettere di diario con quelle di un'altra parola si ottiene: +afa = adiaforia; +tac = adriatico; +mat = amidatori; +can = anarcoidi; +pet = apoditeri; +can = aracnoidi; +mal = armadioli; +ram = arridiamo; +[est, set] = asteroidi; +[out, tuo] = auditorio; +ben = bidonerai; +tac = citarodia; +con = coordinai; +col = crodaioli; +alt = datoriali; +can = diacronia; +cra = diarroica; +cri = diarroici; +nel = dilanierò; +alt = dilatoria; +sms = dimorassi; +rem = dimorerai; +cct = diroccati; +mas = disamorai; ...
Vedi anche: Anagrammi per diario
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: diaria, diarie, viario.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: viaria, viarie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: dario, diari. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: dai.
Altri scarti con resto non consecutivo: dirò, darò.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: divario.
Parole con "diario"
Finiscono con "diario": fondiario, incendiario, sussidiario, compendiario, intermediario, latifondiario.
Parole contenute in "diario"
ari, dia, rio, diari. Contenute all'inverso: ira, raid.
Incastri
Si può ottenere da dio e ari (DIariO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "diario" si può ottenere dalle seguenti coppie: divi/viario, diacronica/cronicario, dialogo/logorio, diate/terio.
Usando "diario" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: badia * = bario; * riode = diade; * riodi = diadi; madia * = mario; sedia * = serio; tedia * = terio; ordì * = orario; vidi * = viario; apidi * = apiario; avidi * = aviario; candì * = canario; lardi * = larario; saldi * = salario; soldi * = solario; tendi * = tenario; * osta = diarista; * oste = diariste; * osti = diaristi; grandi * = granario; quindi * = quinario; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "diario" si può ottenere dalle seguenti coppie: dire/erario, dirò/orario, divo/ovario.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "diario" si può ottenere dalle seguenti coppie: sedi/ariose, sodi/arioso.
Usando "diario" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ariose * = sedi; arioso * = sodi; * sedi = ariose; * sodi = arioso.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "diario" si può ottenere dalle seguenti coppie: diade/riode, diadi/riodi.
Usando "diario" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: orario * = ordì; canario * = candì; * terio = diate; larario * = lardi; salario * = saldi; serio * = sedia; solario * = soldi; terio * = tedia; tenario * = tendi; granario * = grandi; quinario * = quindi; scenario * = scendi; * logorio = dialogo; fono * = fondiari.
Sciarade e composizione
"diario" è formata da: dia+rio.
Sciarade incatenate
La parola "diario" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: diari+rio.
Intarsi e sciarade alterne
"diario" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: dirò/ai.
Intrecciando le lettere di "diario" (*) con un'altra parola si può ottenere: * vinto = divinatorio.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "diario"
»» Vedi anche le pagine frasi con diario e canzoni con diario per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il capitano entrò nella sua cabina e si mise ad aggiornare il diario di bordo.
  • Dal diario del dottor Strange si evince che la magia ha fatto passi da gigante!
  • Sono anni che tengo in vita un diario personale in cui annoto tutti i miei pensieri.
Libri
  • Diario d'Algeria (Scritto da: Vittorio Sereni; Anno 1947)
  • Diario di un pazzo (Scritto da: Lu Xun; Anno 1918)
  • Diario dell'anno della peste (Scritto da: Daniel Defoe; Anno 1722)
  • Diario (Scritto da: Anne Frank; Anno 1947)
  • Diario (Scritto da: Jules Renard; Anno 1925)
  • Diario di un parroco di campagna (Scritto da: Georges Bernanos; Anno 1936)
Titoli di Film
  • Diario di un maestro (Regia di Vittorio De Seta; Anno 1972)
  • Il diario di Bridget Jones (Regia di Sharon Maguire; Anno 2001)
  • Diario di una casalinga inquieta (Regia di Frank Perry; Anno 1970)
Canzoni
  • Un diario (Cantata da: Carla Boni e Quartetto Cetra; Anno 1954)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Giornale, Diario, Gazzetta, Fogli, Periodici - Giornale, libro o quaderno sul quale si nota di dì in dì, d'ora in ora, ciò che si fa: è libro speciale e necessario de' negozianti, de' capitani di nave, ma tenuto sovente anche da semplici viaggiatori. - Diario è latinismo: qualche giornale s'intitola Diario: Diario di Roma, Diario forense: nota che questo Diario forense è Giornale ebdomadario ! - I giornali politici prima dicevansi Gazzette, dalla piccola moneta veneta portante una gazza, con la quale si pagava ogni foglio del primo giornale che si stampasse colà: quando queste Gazzette si pubblicarono quotidianamente, allora furono meritatamente detti Giornali. I Giornali ingrandendo il loro formato possono contenere più cose che non potessero in prima; ora abbracciano ogni ramo dello scibile umano, e sì nella scienza come nella politica, diventarono un potere e un'autorità. - Fogli si dicono perchè stampati in grandi fogli di carta non ripiegati come si fa per i libri. - Periodici, perchè vengono in luce a giorno e tempi fissi. Gazzette, meglio le politiche specialmente; Giornali, è più generale, quindi bene così e i politici e gli altri; Fogli non si dicono, nè si possono dire quelli che si pubblicano a dispense, a fascicoli; e Giornali si dicono un po' abusivamente, benchè non escano che una volta alla settimana o al mese.

(Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Giornale, Diario, Gazzetta, Fogli, Periodici - Giornale, libro o quaderno sul quale si nota di dì in dì, d'ora in ora ciò che si fa: è libro speciale e necessario de' negozianti, de' capitani di nave, ma tenuto sovente anche da semplici viaggiatori. Diario è latinismo: qualche giornale s'intitola diario; Diario di Roma, Diario forense: nota che questo diario forense è giornale ebdomadario! I giornali politici prima dicevansi gazzette, dalla piccola moneta veneta portante una gazza con la quale si pagava ogni foglio del primo giornale che si stampasse colà: quando queste gazzette si pubblicarono quotidianamente, allora furono meritamente detti giornali: i giornali ingrandendo il loro formato possono contenere più cose che non potessero in prima: ora abbracciano ogni ramo dello scibile umano, e sì nella scienza che nella politica diventarono un potere e un'autorità. Fogli si dicono perchè stampati in grandi fogli di carta non ripiegati come si fa per i libri: periodici, perchè vengono in luce a giorno ed epoche fisse. Gazzette, meglio le politiche specialmente; giornali, è più generale, quindi bene così e i politici e gli altri: fogli non si dicono, nè si possono dire quelli che si pubblicano a puntate, a fascicoli; e giornali si dicono un po' abusivamente abbenchè non escano che una volta alla settimana o al mese. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Diario - S. m. Aff. al lat. Diarium, ch'è in Gell. da aut. più ant. Giornale, Libro ove si scrivono le cose che accadono alla giornata. Tac. Dav. Stor. 4. 343. (C) Giunio Maurico domandando a Cesare che consegnasse i diarii de' principi al Senato. Buon. Fier. 5. 4. 3. Fa da araldo lo 'ngegno, e la memoria Scrive il diario, a farne poi la storia. Red. Osserv. anim. 69. Lo riferirò qui schiettamente in un piccolo diario.

2. [Cont.] Ne' diari di chi dirige lavori si scrive anche ciò che si farà di per di in seguito. Bandi Fior. VI. 12. A. 2. Li suddetti agenti devino tenere un diario, overo giornaletto, nel quale scrivino tutti i lavori da ordinarsi giorno per giorno, in che strada, di che potesteria, e popolo, che sorte di lavori, e con quale spesa.

3. T. Il Diario di Roma, dicevasi il giornale ufficiale del governo di Roma.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: diaproiettori, diara, diarchia, diarchie, diari, diaria, diarie « diario » diarista, diariste, diaristi, diaristica, diaristiche, diaristici, diaristico
Parole di sei lettere: diarie « diario » dicano
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cambiario, peciario, beneficiario, dolciario, onciario, conciario, fiduciario « diario (oiraid) » intermediario, sussidiario, incendiario, compendiario, fondiario, latifondiario, plagiario
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIA, finiscono con O

Commenti sulla voce «diario» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze