Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «dai», il significato, curiosità, forma del verbo «dare», frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Dai

Forma verbale
Dai è una forma del verbo dare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di dare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Dado « * » De]
Informazioni di base
La parola dai è formata da tre lettere, due vocali e una consonante.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ad).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con dai e canzoni con dai per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dai finestrini dell'aereo ci si rende conto di essere tra le nuvole.
  • Dai! Un ultimo sforzo e raggiungiamo la vetta della montagna.
  • Ma che bei fiori ci sono nel tuo giardino, me li dai?
Citazioni da opere letterarie
Annalena Bilsini di Grazia Deledda (1927): Gina era sola nella cucina e aveva già messo sulla fiamma il paiuolo con l'acqua per la polenta: quando Pietro entrò silenzioso, ella stava davanti alla madia e gli volgeva le spalle; eppure sentì lo sguardo di lui coprirla come un mantello soffice e caldo; ed arrossì, anzi le parve di diventare tutta rossa, dai piedi al seno, dalle mani alla fronte.

Nelle nebbie del tempo di Lanfranco Fabriani (2005): Gli oggetti erano disposti con una precisione ossessiva. Si chiese quali complessi e maniacali rituali pretendesse dai propri amanti l'Alfonsi quando era ancora giovane. Ammesso e non concesso che non fosse stata partorita già sessantenne arcigna. E ammesso che non fosse ancora vergine, eventualità tutt'altro che da scartare.

Tre croci di Federigo Tozzi (1920): Quando il treno arrivò, era vicino a buio; e Niccolò non si sentì nessuna fretta di andare a casa. Lasciò passarsi avanti tutti gli altri scesi alla stazione; seguiti dai facchini con le valigie in spalla; ed egli guardava Siena come se la vedesse per la prima volta. Era tentato, perfino, di domandare quale strada dovesse prendere! Si fermò, con le mani dietro la schiena, a guardare la basilica di San Francesco; già scura d'ombra.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per dai
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bai, caì, dal, dan, dei, fai, gai, hai, lai, mai, sai, tai, vai.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bah, bar, bau, cab, cad, caf, can, cap, fan, far, fax, gag, gal, gap, gas, gay, hac, han, jab, lao, mah, mal, mas, mat, max, nas, par, qat, ram, rap, ras, san, sax, tac, tag, tan, tao, tap, tar, tau, tav, van, wad, yak, zac, zar.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: ai, di, da.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: daci, dadi, dami, dati, davi, dazi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: aia, dia, già, mia, pia, ria, sia, via, zia.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: ada, ade, adì.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: aia, aie, aio.
Parole con "dai"
Iniziano con "dai": daini, daino, daikon, daimio, daiquiri.
Finiscono con "dai": andai, badai, fidai, lodai, ridai, rodai, sedai, sudai, bandai, bardai, bendai, bordai, cardai, cordai, fondai, frodai, gridai, guadai, guidai, lordai, mandai, mondai, saldai, scodai, sfidai, snidai, snodai, snudai, sondai.
Contengono "dai": fedain, bandaio, caldaia, caldaie, cardaio, cordaia, cordaie, cordaio, spadaia, spadaie, spadaio, tordaio, canadair, chiodaia, chiodaie, chiodaio, dadaismi, dadaismo, dadaista, dadaiste, dadaisti, giudaica, giudaici, giudaico, grondaia, grondaie, modaiola, modaiole, modaioli, modaiolo, ...
»» Vedi parole che contengono dai per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola fen dà FEdaiN; in cala dà CALdaiA; in cale dà CALdaiE; in caro dà CARdaiO; in cora dà CORdaiA; in core dà CORdaiE; in coro dà CORdaiO; in toro dà TORdaiO; in lavano dà LAVANdaiO.
Inserendo al suo interno din si ha DAdinI; con don si ha DAdonI; con tar si ha DAtarI; con tav si ha DAtavI; con toc si ha DAtocI; con est si ha DestAI; con evi si ha DeviAI; con oppi si ha DoppiAI; con enunci si ha DenunciAI.
Lucchetti
Usando "dai" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * idi = dadi; * ire = dare; * ira = darà; * ito = dato; * iva = dava; * ivi = davi; * inni = danni; * inno = danno; * irti = darti; * itti = datti; fard * = farai; * ivano = davano; * ivate = davate; stand * = stanai; * indole = dandole; * innata = dannata; * innate = dannate; * innati = dannati; * innato = dannato; * ittero = dattero; ...
Cerniere
Usando "dai" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ile * = leda; ili * = lida; ilo * = loda; ira * = rada; iva * = vada; iman * = manda; iper * = perda; iran * = randa; isoli * = solida; ischio * = schioda; ipossie * = possieda.
Lucchetti Alterni
Usando "dai" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ari * = arda; coi * = coda; * coi = daco; * rei = dare; * voi = davo; * zii = dazi; lei * = leda; ori * = orda; rii * = rida; sei * = seda; sui * = suda; balì * = balda; bari * = barda; beni * = benda; cali * = calda; cari * = carda; cori * = corda; crei * = creda; curi * = curda; eroi * = eroda; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "dai" (*) con un'altra parola si può ottenere: col * = codali; del * = dedali; * ira = diaria; * ire = diarie; * ics = dicasi; per * = pedari; set * = sedati; sol * = sodali; suv * = sudavi; bort * = bordati; cere * = cedraie; * mano = damiano; * mera = damiera; * mere = damiere; * taro = datario; * tate = datiate; * zeri = dazieri; * idem = diademi; font * = fondati; irta * = idratai; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: spa, auf.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Dai - Segno o Prep. articolata del sesto caso delle voci di maschio nel maggior numero; lo stesso che Dalli. V. DALLI, e DA'. Si scrisse anche Da i. Petr. p. 1. sest. 3. (Mt.) Nè mai nascose il ciel sì folta nebbia, Che, sopraggiunta dal furor de' venti, Non fuggisse da i poggi e da le valli.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dagherrotipi, dagherrotipia, dagherrotipie, dagherrotipo, daghetta, daghette, dagli « dai » daikon, daimio, daini, daino, daiquiri, dal, dalia
Parole di tre lettere: cru, csi, cui « dai » dal, dan, dea
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ribucai, imbucai, sbucai, educai, rieducai, diseducai, brucai « dai (iad) » badai, spadai, degradai, digradai, diradai, estradai, instradai
Indice parole che: iniziano con D, con DA, parole che iniziano con DAI, finiscono con I

Commenti sulla voce «dai» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze