Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «discontinuo», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Discontinuo

Aggettivo
Discontinuo è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: discontinua (femminile singolare); discontinui (maschile plurale); discontinue (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di discontinuo (intermittente, incostante, irregolare, occasionale, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola discontinuo è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: di-scon-tì-nuo. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
discontinuo si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): nut + sinodico; uno + [condisti]; sunto + [cnidio]; [nuoto] + scindi; stono + undici; non + custodii; unno + distico; nono + discuti; tonno + sudici; osi + contundi; uni + scondito; unti + scodino; [insù] + condito; sunti + [codino]; noi + discount; [nuoti] + scindo; ostuni + condi; [inno] + [custodi]; [intono] + scudi; sii + contundo; intoni + scudo; tunisino + doc; sudo + [cintino]; don + intuisco; [snudo] + [citino]; tondo + unisci; [snodo] + incuti; ...
Componendo le lettere di discontinuo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[aure, urea] = consuetudinario; +[arti, atri, irta, ...] = tradunionistico; +altezze = decontestualizzino; +menavate = centonovantaduesimi; +omettevate = ottocentoventiduesima.
Vedi anche: Anagrammi per discontinuo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: discontinua, discontinue, discontinui.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: distino, disti, disto, dicono, dico, dici, dino, ditino, diti, dito, donino, doni, dono, dotino, doti, doto, ionio, ioni, inno, scontino, sconto, scio, sonno, sono, sino, contino, conto, conino, conio, coni, cono, coti, tino.
Parole contenute in "discontinuo"
con, conti, disco, sconti, continuo. Contenute all'inverso: csi, uni.
Sciarade incatenate
La parola "discontinuo" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: disco+continuo.
Frasi con "discontinuo"
»» Vedi anche la pagina frasi con discontinuo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il tuo modo di affrontare i problemi è troppo discontinuo per essere efficace.
  • Un giocatore bravo, ma molto discontinuo nel rendimento.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Discontinuo - e † DISCONTINOVO. Agg. Non continuo, Non eguale, A intervalli. (Fanf.) È in Boez. – Varch. Quest. Alch. 16. (M.) L'arte dall'altro lato… usa caldi discontinovi e non naturali. Torric. lez. 130. Se con isforzo continuo s'affaticano per separarsi la terra, e l'acqua dall'aria, bisognerà pur ricorrere per isfuggire il pericolo della discontinua continuazione del mondo (assurdo orribile) converrà, dico, ricorrere alla forza del vacuo od altro tale, acciò si mantenga la connessione della natura, e l'unione degli elementi.

[Cont.] Naz. Ros. de' Filos. II. 4. Sciolta la prima forma del corpo nel mercurio, immediatamente s'introduce un'altra forma nova, essendo corrotta la forma di essi, la qual forma nel colore è negra, nell'odore fetida, e nel tatto sottile, e discontinova, e questo è il segno della perfetta soluzione de' corpi.

2. (Mat.) [Gen.] Opposto di Continuo. Viv. Prop. 5. Analogia o proporzionalità discontinua o disgiunta si chiama quando… il primo termine al secondo starà come 'l terzo al quarto, e come 'l quinto al sesto, e così sempre.

[Cont.] Bart. C. Aritm. Or. Fineo, 67. v. La proporzione discontinova geometrica è quella: preposteci quattro o più quantitati, la prima ha quel riguardo alla seconda, che la terza alla quarta, e la quinta alla sesta, e così conseguentemente secondo la multitudine delle preposteci quantità, in quel modo cioè che la conseguente della prima ragione non sia antecedente della seconda ragione che accanto li succede; nè similmente la conseguente di essa seconda diventi antecedente della terza ragione. Leo. da Vinci, Moto acque, V. 3. Il che non interviene alla quantità discontinua, la quale viene dimostrata dal sasso gettato dal moto circonvolubile dell'uomo, e seguita moto retto.

[Gen.] Una quantità variabile si dice Discontinua quando i suoi valori successivi differiscono di quantità sensibili e finite.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: disconosco, disconoscono, discontinua, discontinuamente, discontinue, discontinui, discontinuità « discontinuo » discopatia, discopatie, discopub, discorda, discordai, discordammo, discordando
Parole di undici lettere: discontinui « discontinuo » discordammo
Lista Aggettivi: discoidale, discolo « discontinuo » discordante, discorsivo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): attenuò, attenuo, insinuò, insinuo, continuò, continuo, semicontinuo « discontinuo (ounitnocsid) » annuo, può, precipuo, sciacquo, sciacquò, risciacquo, risciacquò
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIS, finiscono con O

Commenti sulla voce «discontinuo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze