Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «famigerato», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Famigerato

Aggettivo

Famigerato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: famigerata (femminile singolare); famigerati (maschile plurale); famigerate (femminile plurale).

Parole Collegate

»» Sinonimi e contrari di famigerato (malfamato, di pessima fama, di cattiva fama, matricolato, ...)

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani

Informazioni di base

La parola famigerato è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti. Divisione in sillabe: fa-mi-ge-rà-to. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con famigerato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Al Capone era un famigerato gangster italo americano.
  • Il famigerato balzello affamava la popolazione che si ribellò in massa.
  • Si parlava di un famigerato e inquietante personaggio che si aggirava vicino alla nostra casa: noi bambini non riuscimmo a dormire dalla paura!
Citazioni da opere letterarie
La Storia di Elsa Morante (1974): E in quanto ai giornali, essa non usava leggerne, e a casa sua capitavano solo le gazzette sportive o i rotocalchi cinematografici, per uso esclusivo di Nino. Da sempre, i giornali a lei suscitavano, solo al vederli, un senso innato di straniamento e di avversione; e da ultimo, essa addirittura sbigottiva già a scorgerne appena i titoli in prima pagina, così grossi e neri. Di passaggio alle edicole, o sul tram, ogni giorno le succedeva di occhieggiarli diffidando, se per caso non denunciassero a caratteri cubitali, fra i molti abusi degli Ebrei, pure i suoi propri, col famigerato cognome: ALMAGIA'…

Il cappello del prete di Emilio De Marchi (1888): — Ecco il famigerato cappello: lo osservi, eccellenza. La giustizia sa di sicuro che questo cappello fu venduto a prete Cirillo la mattina del giorno quattro di aprile. Don Antonio l'avrebbe trovato nella stanza di Salvatore, che forse l'avrà raccolto in giardino. Per scrupolo di coscienza fu inviato in una scatola a Filippino Mantica. In questo intervallo prete Cirillo scomparve e non si sa più nulla dei fatti suoi. Il cappello porta qualche ammaccatura leggiera qua e là, qualche macchia di calce.... osservi, vede?

L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): Il ragazzo aveva capito al volo la mala parata e aveva cominciato a parlare: la sera prima, verso mezzanotte, davanti alla chiesa di San Domenico, un certo capitano Gambero gli aveva promesso sei pistole, dandogliene tre in anticipo, se avesse fatto quello che poi aveva fatto, nel momento in cui le truppe francesi muovevano dal bastione San Giorgio. Anzi, il ragazzo aveva l'aria di pretendere le pistole restanti, senza capir bene di arte militare, come se Toiras dovesse compiacersi del suo servizio. E a un certo punto aveva scorto Roberto e si era messo a gridare che il famigerato Gambero era lui.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per famigerato
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: famigerata, famigerate, famigerati.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: fame, fama, farà, faro, fato, fiera, fiero, fiato, fiat, feto, amerà, amerò, amato, agra, agro, aerato, aera, aero, arato, arto, migrato, migra, migro, mieto, mirato, mira, mirto, miro, miao, mito, mera, mero, meato, irato, irto, iato, grato, erto.
Parole contenute in "famigerato"
ami, era. Contenute all'inverso: are, tar, regi, tare.

Definizioni da Dizionari Storici

Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Celebre, Illustre, Famoso, Famigerato - Famoso è colui che ha acquistato gran nominanza così per azioni buone, come per triste; benchè quando le triste sono di gran momento, si dice più efficacemente Famigerato. - Chi per molte opere egregie è venuto in tanta nominanza che da tutti è reputato degno di vivere nella memoria de' posteri, quegli è Illustre. - Si chiama Celebre colui che ha mostrato singolare ingegno in qualche arte o disciplina, e per tale è nominato generalmente, ma senza che ciò gli dia diritto ad esser detto o famoso o illustre. - «Celebre sonatore di violino. - Uomo celebre per i suoi frizzi.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Chiaro, Famoso, Famigerato, Celebre, Rinominato, Insigne, Noto, Riputato, Considerato - Chiaro si è o si diventa per meriti; famoso, per meriti, o per delitti: questo ha più estensione dell'altro. Famigerato, abbenchè Tommaseo dica aver sempre senso buono, parmi di averlo, e non poche volte, visto e udito applicare in mal senso; come a bandito od assassino famoso per audaci e sanguinose imprese: osserva però egli stesso che anche preso in buon senso, dice sempre un po' più del vero merito, e contiene un po' di millanteria. Celebre ha sempre buon senso, per la ragione che celebrare vale lodare. Tutti gli uomini chiari o famosi non divengono o non restano celebri. Noto si può essere a pochi o a molti: detto assolutamente, uomo, caso, luogo noto, vale certamente a molti; vi son delle cose e delle verità, che, se non sono, pur dovrebbero essere note a tutti. Rinomato è uomo o cosa conosciuta da tutti di nome almeno, per qualche sua qualità distinta. Insigne, propriamente vale chi e che distinguesi per qualche segno particolare; e dicesi infatto, insigne per virtù, modestia, ricchezza, leggiadrìa.

«Famosa è la bellezza d'Elena; illustre la città di Firenze; celebre era il Monti in sua vita; rinomatissime sono le salsiccie di Verona». Gatti.

Insigne è S. Pietro di Roma per vastità, e per l'ammiranda esattezza delle proporzioni. Riputato è primieramente chi gode buona riputazione; quindi lo si è per qualche merito o attitudine particolare; il Berryer è riputato il migliore oratore della Francia. Considerato si è o per altezza della nascita, o per quella de' meriti personali, e del grado; quando però qualche vizio essenziale non ne appanni lo splendore. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Famigerato - Agg. Famoso. È in Apul. – Fir. Dial. bell. donn. 425. (C) Non vi par egli che questa nostra dipintura sia riuscita nella mente vostra più bella con quattro di voi, che la famigerata Elena di Zeusi con cinque Crotoniate?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fameliche, famelici, famelicità, famelico, famigerata, famigerate, famigerati « famigerato » famiglia, famigliare, famigliari, famiglie, famiglietta, famigliette, famigliola
Parole di dieci lettere: famigerata, famigerate, famigerati « famigerato » famigliare, famigliari, famigliola
Lista Aggettivi: falso, famelico « famigerato » famigliare, familiare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): efferato, spifferato, rispifferato, vociferato, legiferato, proliferato, esagerato « famigerato (otaregimaf) » refrigerato, morigerato, chiaccherato, inzaccherato, zuccherato, inzuccherato, mascherato
Indice parole che: iniziano con F, con FA, parole che iniziano con FAM, finiscono con O

Commenti sulla voce «famigerato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze