Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «guaire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Guaire

Verbo
Guaire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è guaito. Il gerundio è guaendo. Il participio presente è guaente. Vedi: coniugazione del verbo guaire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Versi degli animali [Guaiolare « * » Guattire]
Verbi relativi ai cani [Guaiolare « * » Guattire]
Giochi di Parole
La parola guaire è formata da sei lettere, quattro vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: gua-ì-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
guaire si può ottenere combinando le lettere di: gru + aie; giù + [are, era, rea].
Componendo le lettere di guaire con quelle di un'altra parola si ottiene: +cad = adeguarci; +dal = adeguarli; +dea = adeguerai; +dee = adeguerei; +ram = agrumarie; +rom = arguiremo; +[ter, tre] = arguirete; +tav = arguivate; +[tau, tua] = auguriate; +din = digiunare; +din = digiunerà; +[del, led] = dileguare; +[del, led] = dileguerà; +sei = eseguirai; +tic = giaciture; +gin = giungerai; +tav = giuravate; +lao = guaiolare; +sos = guaissero; +tan = guanteria; +tan = guantiera; +[dan, dna] = guardiane; ...
Vedi anche: Anagrammi per guaire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: guaine, guairà, guairò, guaite.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: gaie, gare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: guairei, guarire.
Parole con "guaire"
Iniziano con "guaire": guairei, guairemo, guairete, guairebbe, guairemmo, guaireste, guairesti, guairebbero.
Parole contenute in "guaire"
ire, guai. Contenute all'inverso: eri, ria.
Incastri
Inserendo al suo interno ola si ha GUAIolaRE; con est si ha GUAIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "guaire" si può ottenere dalle seguenti coppie: guaiamo/amore, guaii/ire, guaine/nere, guaio/ore.
Usando "guaire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: marguai * = marre; * rena = guaina; * rene = guaine; * rete = guaite; * reti = guaiti; * resse = guaisse; * ressi = guaissi; * reste = guaiste; * resti = guaisti; * renato = guainato; * ressero = guaissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "guaire" si può ottenere dalle seguenti coppie: guada/adire, guaito/otre.
Usando "guaire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = guaite; * erti = guaiti; * erto = guaito; * errai = guairai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "guaire" si può ottenere dalle seguenti coppie: guaii/rei, guaina/rena, guainato/renato, guaine/rene, guaio/reo, guaisse/resse, guaissero/ressero, guaissi/ressi, guaiste/reste, guaisti/resti, guaite/rete, guaiti/reti.
Usando "guaire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nere = guaine; * amore = guaiamo; * aie = guairai; marre * = marguai; * remore = guairemo.
Sciarade incatenate
La parola "guaire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: guai+ire.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "guaire" (*) con un'altra parola si può ottenere: innesti * = inguaineresti.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "guaire"
»» Vedi anche la pagina frasi con guaire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La mamma è corsa allarmata sentendo guaire il piccolo.
  • Durante la passeggiata ho sentito guaire un cucciolo di cane abbandonato.
  • Quell'imitatore era particolarmente bravo a ripetere il guaire dei cani.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Abbajare, Latrare, Guaire, Uggiolare, Ustolare, Mugolare - Sono tutti verbi proprii del cane, il quale quando abbaja manda fuori la voce naturalmente, e così quando latra, perché tra il Latrare e l'Abbajare non c'è divario, se non quanto la voce Latrare sarebbe, più che altro, poetica, benché si potesse dire che è propriamente quando il cane abbaja a' ladri. - Guaire è quella voce acuta e lamentevole che manda il cane ferito o percosso. - Uggiolare è quando il cane manda fuori voce commossa e lamentevole, specialmente se è legato e vorrebbe essere sciolto. - Ustolare, per ultimo, è quel mugolare smanioso e ansante del cane, che, veduta cosa per lui ghiotta e non possibile ad arrivarci, ne mostra così il vivo desiderio. - Il cane poi mugola, cioè manda fuori voce sommessa, movendo tutto il corpo, e menando la coda, per segno di gioja; e alle volte anche per significar dolore; ma allora senza muover il corpo e menar la coda.

[Alle differenze notate dal Fanfani tra Abbajare e Latrare, si potrebbe aggiungere che di cane piccolo non si direbbe mai Latrare, essendo l'Abbajare un po' meno, e neanche dell'Abbajare in segno di gioja o nell'atto di far le feste al padrone. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Latrare, Abbaiare, Guaìre, Guattire - Latrare è abbaiare con forza e rabbiosamente; cosi latrano i cani alla notte quando sentono alcuno avvicinarsi alla casa. Guattire è certa voce che mettono i cani quando inseguon la lepre, o che ne senton l'odore. Guaire è il lamentarsi del cane quando è percosso; è metter guai o grida lamentevoli; guaisce anche il bambino che piange per dolori, o fame, o altro. Abbaiare, in senso traslato, è parlare inutilmente; di certi brontoloni si dice che, tanto vale il lasciarli abbaiare. Latrare è più ancora, non è soltanto parlare e brontolare, ma inveire, esclamare, gridare a tutta gola: né chi latra fa, in genere, più frutto di chi abbaia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Guaire - Avv. Lo stesso che Guari, usato alla provenzale, come Faire per Fare. Guitt. Lett. 2. 8. (Mt.) Certo, Messere Abate, non guaire convien bene povero, e piccol cuore a podere ricco e grande. Gr. S. Gir. 2. Se tutto mostro ch'egli abbia buona credenza, guaire non li vale la credenza, sanza l'opera, nè l'opera senza la credenza.
Guaire - V. n. ass. Metter guai, o Dolersi e rammaricarsi; e si dice più comunemente del cane quando egli ha tocco qualche percossa. Varch. Ercol. 61. (C) Guaire, che i Latini dicevano ejulare, onde nacque la voce Guai, è anch'egli solamente neutro.

2. Per Qualunque abbajare de' cani. Matt. Franz. Rim. burl. 2. 99. (C) Forse ch'e' sentiranno il can guaire.

3. Pel Rammaricarsi o Dolersi dell'uomo con acute voci. Maest. Nicod. Commen. salsic. 42. in principio. (Gh.) Corsero là con la lucerna accesa a confortar colei che non restava di guaire e ramaricarsi.

4. Per Vagire. Car. Long. Sof. lib. 1. (M.) Ed ella senza mai guaire, or questo (capezzolo), or quello succiando, ingordamente le s'avventava.

5. E a modo di sost. Malm. 9. 57. (M.) Il Principe a quel grido, a quel guaire, Quale a soqquadro il vicinato mette, Si sente tutto quanto imbietolire.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: guainato, guaine, guaio, guaiolare, guairà, guairai, guairanno « guaire » guairebbe, guairebbero, guairei, guairemmo, guairemo, guaireste, guairesti
Parole di sei lettere: guairà « guaire » guairò
Lista Verbi: guadagnucchiare, guadare « guaire » guardare, guarire
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cinciallegre, negre, integre, pigre, tigre, grogrè, ire « guaire (eriaug) » ingobbire, adibire, allibire, inibire, disinibire, proibire, esibire
Indice parole che: iniziano con G, con GU, iniziano con GUA, finiscono con E

Commenti sulla voce «guaire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze