Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «latrina», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Latrina

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola latrina è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: la-trì-na. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
latrina si può ottenere combinando le lettere di: tir + lana; [tar, tra] + [alni, lina]; tan + [lari, lira, rial]; alt + iran.
Componendo le lettere di latrina con quelle di un'altra parola si ottiene: +due = adulterina; +mie = alimentari; +[neo, noè] = aliteranno; +mal = allarmanti; +olé = allenatori; +bel = allibrante; +rem = alternarmi; +tre = alternarti; +[est, set] = alternasti; +[ere, ree] = alternerai; +emo = alterniamo; +tee = alterniate; +ago = angolarità; +[amo, moa] = anormalità; +une = antelunari; +emù = antemurali; +osé = antisolare; +osi = antisolari; +[evi, vie] = antivirale; +uro = arruolanti; +emù = aumentarli; ...
Vedi anche: Anagrammi per latrina
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: latrine, latrino, lattina, laurina.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: latina, latria.
Altri scarti con resto non consecutivo: latra, lati, lari, lana, lina, atra, aria, tina.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: lastrina.
Parole contenute in "latrina"
atri, latri, trina. Contenute all'inverso: ani, irta.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "latrina" si può ottenere dalle seguenti coppie: lave/vetrina, laverà/veratrina, lato/orina, latrerò/eroina, latria/ana, latrice/cena, latrici/cina.
Usando "latrina" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rinata = latta; * rinate = latte; vela * = vetrina.
Lucchetti Riflessi
Usando "latrina" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ance = latrice.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "latrina" si può ottenere dalle seguenti coppie: latta/rinata, latte/rinate.
Usando "latrina" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vetrina = lave; vetrina * = vela; * eroina = latrerò; * cena = latrice.
Sciarade incatenate
La parola "latrina" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: latri+trina.
Intarsi e sciarade alterne
"latrina" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: lati/rna.
Frasi con "latrina"
»» Vedi anche la pagina frasi con latrina per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La latrina della stazione dei treni è inutilizzabile.
  • Questa stanza è diventata una latrina, ti prego di pulirla.
  • Il terreno su cui avrebbe dovuto sorgere il nuovo grattacielo è diventato una vera latrina.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Latrina, Cesso, Fogna, Cloaca, Luogo, Luogo comodo, Luogo comune, Secesso, Bottino, Vuotacessi, Bottinajo, Comodo - Latrina, luogo da un lato, da banda; cioè luogo segregato e nascosto ove si gettano immondizie; pigliasi talora per Cesso, ch'è il luogo ove vassi a deporre il peso superfluo del ventre; ma il Cesso è nelle case, ed ogni famiglia ha il suo, particolare per lo più; invece che la Latrina è luogo comune e pubblico. - Luogo comodo o Luogo semplicemente, e in qualche paese Luogo comune, sono modi più decenti di nominare il Cesso.

Fogna, condotto per ricevere o sgorgare acque immonde. - In altri luoghi, Fogna si chiama quel che a Firenze Bottino; il luogo ove si raccolgono le immondezze de' privati. - Claaca, condotto per uso simile, ma di costruzione più artificiosa; ed è voce storica. (Romani). - Cesso, abbreviatura forse di Secesso. Infatti questo si trova usato in luogo di quello. Oggi Secesso non vive se non nella frase fare, ributtare per secesso. - Da cesso, Vuotacessi, ch'è quel che più comunemente dicesi Bottinajo (Meini). - [Come Luogo si usa per Luogo comodo, così si dice Comodo; e pare che, tacendo luogo, sia espressione più decente che Luogo comodo e anche più pudica perfino di Luogo. - Una signora ben educata, direbbe andare al comodo, piuttosto che al luogo comodo o al luogo. - Certi non toscani ridono di questo nostro, diciam così, sentimento, o meglio, sensibilità della lingua. Che farci? C'è chi non capisce come si possa soffrire alle stonature della musica!.... E' la stessa, la stessissima storia. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Latrina, Cesso, Fogna, Cloaca, Luogo, Luogo comodo, Luogo comune, Secesso, Bottino; Vuotacesso, Bottinaio - Latrina, luogo da un lato, da banda; cioè luogo segregato e nascosto ove si gettano immondizie; pigliasi talora per cesso, ch'è il luogo ove vassi a deporre il peso superfluo del ventre; ma il cesso è nelle case; ed ogni famiglia ha il suo, particolare per lo più; invece che la latrina è luogo comune e pubblico. Luogo comodo o luogo semplicemente, e in qualche paese luogo comune sono modi più decenti di nominare il cesso.

«Fogna, condotto per ricevere o sgorgare acque immonde. In altri luoghi, fogna si chiama quel che a Firenze bottino; il luogo ove si raccolgono le immondezze de' privati. Cloaca, condotto per uso simile, ma di costruzione più artificiosa; ed è voce storica». Romani.

«Cesso, abbreviatura forse di secesso. Infatti questo si trova usato in luogo di quello. Oggi secesso non vive se non nella frase: fare, ributtare per secesso. Da cesso, vuotacesso; ch'è quel che più comunemente dicesi bottinaio». Meini. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Latrina - e † LATERINA. S. f. Aff. al lat. Latrina. Cesso, Fogna, Luogo dove si gettano le immodizie. Aureo lat. Buon. Fier. 2. 4. 15. (M.) Poi rïesco dentro La terra per un largo, alto spiraglio, Rottura antica, or pubblica latrina. Segner. Mann. Ottobr. 17. 4. L'ambir la soprintendenza delle latrine, l'immergersi nella marcia delle carogne.

[G.M.] Latrine pubbliche. – Latrine per gli uomini. – Latrine per le donne.

Bocc. Nov. 79. 32. (C) Non ha perciò molto, ch'ella vi passò innanzi all'uscio una notte, che andava ad Arno a lavarsi i piedi, e per pigliare un poco d'aria: ma la sua più continua dimora è in laterina. (Qui favella equivocamente, perciocchè Laterina è anche nome d'un castello in Toscana.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: latriamo, latriate, latrice, latrici, latridide, latrididi, latrie « latrina » latrine, latrino, latro, latrò, latrocini, latrocinio, latta
Parole di sette lettere: latrici « latrina » latrine
Vocabolario inverso (per trovare le rime): monferrina, terrina, macrorrina, leptorrina, murrina, azzurrina, trina « latrina (anirtal) » veratrina, pietrina, piretrina, vetrina, citrina, trinitrina, eritrina
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAT, finiscono con A

Commenti sulla voce «latrina» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze