Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «papero», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Papero

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: L’esordio del papero più famoso: Paperino

Foto taggate papero

Suonatore
  

Informazioni di base

La parola papero è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: pà-pe-ro. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con papero per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Al parco comunale un piccolo papero mi ha rincorso!
  • Nel Milan giocava un calciatore soprannominato il papero.
  • Il cartone animato che preferisco è quello del papero di Walt Disney, detto Paperino.
Citazioni da opere letterarie
La vita in tempo di pace di Francesco Pecoraro (2013): Si alza e va a chiedere informazioni. Al desk d'imbarco si è creata una fila di gente nordica. Alza gli occhi allo schermo, alle 11.15 è prevista una partenza per düsseldorf. Fuori, in attesa, c'è un Airbus tutto colorato, con il timone di coda invaso dall'immagine gigantesca di un papero volante, che Brandani percepisce con fastidio: è la profanazione della divina forma aeronautica, è l'infantilizzazione di massa che pervade la mente occidentale, soprattutto quando è in vacanza, è una cosa impropria e blasfema cui non riesce ad abituarsi.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per papero
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: papera, papere, paperi, papiro, parerò, peperò, raperò.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: raperà, sapere.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: paper.
Altri scarti con resto non consecutivo: paro, apro, aero.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: palperò, papperò.
Parole con "papero"
Iniziano con "papero": paperona, paperone, paperoni, paperotta, paperotte, paperotti, paperotto.
Parole contenute in "papero"
ape, ero, per, pero, paper. Contenute all'inverso: ore.
Incastri
Si può ottenere da pro e ape (PapeRO).
Inserendo al suo interno pass si ha PAPpassERO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "papero" si può ottenere dalle seguenti coppie: para/raperò, pario/riopero, pasco/scoperò, pasti/stiperò, papa/aero, pappi/piero, papesca/scaro.
Usando "papero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * perone = pane; * peroni = pani; * perora = para; * perori = pari; * peroro = paro; * perorai = parai; * perorano = parano; * perorare = parare; * perorata = parata; * perorate = parate; * perorati = parati; * perorato = parato; * perorava = parava; * peroravi = paravi; * peroravo = paravo; * perorerà = parerà; * perorerò = parerò; * perorino = parino; pepa * = peperò; rapa * = raperò; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "papero" si può ottenere dalle seguenti coppie: pappo/opero.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "papero" si può ottenere dalle seguenti coppie: nepa/perone, rapa/perora, ripa/perori.
Usando "papero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: perone * = nepa; perora * = rapa; perori * = ripa; * nepa = perone; * rapa = perora; * ripa = perori.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "papero" si può ottenere dalle seguenti coppie: pane/perone, pani/peroni, paniera/peroniera, paniere/peroniere, panieri/peronieri, para/perora, parai/perorai, parammo/perorammo, parando/perorando, parano/perorano, parante/perorante, parare/perorare, pararono/perorarono, parasse/perorasse, parassero/perorassero, parassi/perorassi, parassimo/perorassimo, paraste/peroraste, parasti/perorasti, parata/perorata, parate/perorate...
Usando "papero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * piero = pappi; * riopero = pario; * scoperò = pasco; * stiperò = pasti; * scaro = papesca.
Sciarade incatenate
La parola "papero" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: paper+ero, paper+pero.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Un nipotino di Paperino, Lo è Paperina, La madre dei paperi, Non sa fare che papere, Le carte con la Papessa.

Definizioni da Dizionari Storici

Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Oca, Papero, Anatra - Alcuni dànno per sinonime queste voci, quando invece significano tre specie diverse. L'Oca è molto grande, è di colore grigio, e di carne più dura del Papero. Questo è generalmente bianco, più piccolo, più domestico; e di qui viene il proverbio de' paperi che menano a bere le oche. - Anatra è la specie più comune, è più piccola, di pennaggio scuro generalmente, e più usata per la cucina. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Papero - S. m. (Zool.) Oca giovane non condotta ancora alla perfezione del suo crescimento. In Polluce Παππάζειν, La voce delle oche; Πάππος, Lanugine. Gr. mod. Πάππια, e Παππί, L'anatra, suono imit. de' palmipedi che sguazzano. Bocc. Nov. 3. g. 8. (C) Avevasi un'oca a denajo, ed un papero giunta. [Cors.] Lasc. Cen. 1. Nov. 6. Preso uno bello e grasso papero in collo, nascosamente si partì di casa.

T. Prov. Tosc. 111. Tanto beve l'oca quanto il papero (tanto ci vuole di spesa per i piccoli quanto per i grandi a un dipresso in famiglia).

T. Prov. Tosc. 367. Ha il collo lungo come un papero.

Prov. Buon papero e cattiva oca; si dice di Chi è buono da giovane, e tristo da vecchio. (C)

2. Dare la lattuga in guardia a' paperi, o sim., vale Dare in guardia alcuna cosa a persona, da cui appunto bisognava guardarla. Ambr. Bern. 3. 2. (C) Per Dio, va', fida la lattuga a' paperi, Se egli è vero. Cecch. Dot. 2. 5. Quell'uom da bene di Filippo vostro Lo lasciò qua, che ministrasse il tutto: I' so dar la lattuga in guardia a' paperi. E Stiav. 4. 5. Che sì Ch'i' ho data la lattuga in guardia a' paperi. [Val.] Fag. Comm. 1. 179. Giusto la lattuga in guardia ai paperi.

3. I paperi menano a ber l'oche. Si dice quando gl'ignoranti vogliono insegnar a' dotti Ciriff. Calv. 3. 84. (C) E così son menate l'oche a bere Qualche volta da' paperi in su' monti. Varch. Suoc. 5. 5. Vatti con Dio: i paperi hanno menato a ber l'oche. Lasc. Spir. 2. 5. Se tu hai così grandi l'altre cose, come tu hai la sporta, i paperi possono menare a notar l'oche, non che a bere. [Val.] Fag. Comm. 6. 296. O qui davvero i paperi menano a ber l'oche.

4. [G.M.] Di pers. Papero, Uomo inetto, Buono a nulla.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: paperetta, paperette, paperi, paperina, paperine, paperini, paperino « papero » paperona, paperone, paperoni, paperotta, paperotte, paperotti, paperotto
Parole di sei lettere: papera, papere, paperi « papero » papiri, papiro, pappai
Vocabolario inverso (per trovare le rime): remunerò, remunero, accomunerò, importunerò, boero, però, pero « papero (orepap) » raperò, assieperò, peperò, creperò, parteciperò, comparteciperò, anticiperò
Indice parole che: iniziano con P, con PA, parole che iniziano con PAP, finiscono con O

Commenti sulla voce «papero» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2024 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze