Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «paziente», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Paziente

Aggettivo
Paziente è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: paziente (femminile singolare); pazienti (maschile plurale); pazienti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di paziente (tollerante, docile, comprensivo, condiscendente, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
medico (24%), inglese (11%), malato (11%), dottore (10%), ospedale (6%), impaziente (4%), calmo (4%), ammalato (4%), corsia (2%), malattia (2%), degente (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola paziente è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: pa-zièn-te. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: pietanze.
paziente si può ottenere combinando le lettere di: zip + [atene, etnea]; zen + [ipate, pietà]; zite + [nepa, pane, pena]; [peti, pite, tipe] + zane; zenit + ape; peni + zeta; pinze + [eta, tea]; tee + pinza; [nepe, pene] + zita.
Componendo le lettere di paziente con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dio, odi] = depotenziai; +duo = deputazione; +pro = iperpotenza; +osi = ispezionate; +sta = pazientaste; +tai = pazientiate; +ton = potenziante; +sos = potenziasse; +sto = potenziaste; +[ori, rio] = potenzierai; +ras = presenziata; +sir = presenziati; +uro = reputazione; +[osta, tosa] = aspettazione; +[ciro, cori, irco, ...] = crepitazione; +[doro, rodo] = deportazione; +[domo, modo] = depotenziamo; +[dono, nodo] = depotenziano; +[orde, rode] = depotenziare; +[dato, dota] = depotenziata; ...
Vedi anche: Anagrammi per paziente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: pazienta, pazienti, paziento, pazienze.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: pane, paté, piene, pinte, pite, pene, ante, zite, iene.
Parole con "paziente"
Iniziano con "paziente": pazienterà, pazienterò, pazienterai, pazienterei, pazienteremo, pazienterete, pazientemente, pazienteranno, pazienterebbe, pazienteremmo, pazientereste, pazienteresti, pazienterebbero.
Finiscono con "paziente": impaziente.
Contengono "paziente": spazientendo, spazientente.
»» Vedi parole che contengono paziente per la lista completa
Parole contenute in "paziente"
zie, ente. Contenute all'inverso: nei, etnei.
Incastri
Inserendo al suo interno tan si ha PAZIENtanTE.
Lucchetti
Usando "paziente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tetano = pazientano.
Lucchetti Alterni
Usando "paziente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * pazientano = tetano; * aie = pazientai; * aree = pazientare; * atee = pazientate; * eroe = pazienterò.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "paziente" (*) con un'altra parola si può ottenere: sir * = spazientire; stia * = spazientiate; stiva * = spazientivate.
Frasi con "paziente"
»» Vedi anche la pagina frasi con paziente per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lo status di paziente lo si acquisisce appena si entra in una struttura ospedaliera italiana, non per modo di dire, ma per modo di essere!
  • Non pensavo che il capo fosse così paziente con la nuova segretaria.
  • L'operazione è perfettamente riuscita, peccato che nel frattempo il paziente sia morto.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Paziente, Sofferente - Sofferente è chi soffre, chi porta i suoi mali pazientemente. L'impazienza può essere effetto di un troppo lungo e grave soffrire; l'insofferenza si adira contro le più leggere punture: impaziente però è anche chi affretta il tempo col desiderio e si adira contro le dilazioni e le lungaggini. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Paziente - Agg. com. Che ha pazienza, Sofferente, Tollerante. Aur. lat. Bocc. Nov. 9. g. 9. (C) Dee essere umile, paziente, e ubbidiente, oltre all'essere onesta. Fir. As. 68. Ma se per vostra umanità voi ne porgerete pubblicamente le pazienti orecchie, io non dubito di farvi toccar con mano, ch'io son in pericolo della vita.

T. Paziente amore. – Studii pazienti.

[Cont.] Paziente pittore. Che tratta con molta cura tutte le parti d'un quadro. Lom. Pitt. Scul. Arch. 693. Protogene da Caono di Rodi studioso e paziente pittore.

T. Prov. Tosc. 52. Se il grande fosse valente e il piccolo paziente…, ognun sarebbe eguale. E 137. Chi non è savio, paziente e forte, Si lamenti di sè, non della sorte.

Onde Essere paziente d'alcuno o d'alcuna cosa, vale Tollerare con pazienza alcuno, o alcuna cosa. Vit. SS. Pad. 2. 248. (M.) Come fu paziente d'uno, che gli negava quello, che gli aveva a dare (cioè: come tollerò con pazienza uno)… Guidott. Rett.141. È detto l'uomo forte per via di pazienza, quando è paziente dei pericoli e delle fatiche. [Cont.] Ram. Viaggi, I. 91. F.Questo animale sì come è paziente di fame, così ancora è pazientissimo di sete.

2. A modo d'avv.; ma può prendersi come semplice agg. Fior. S. Franc. 2. (M.) Ed egli in ogni ingiuria e scherno passandosi paziente, come sordo e muto. E 172. Combatti valentemente contro li vizii, sostenendo paziente ogni avversitade.

3. Paziente, è anche termine delle scuole, opposto ad Agente, e vale Quello sopra chi termina l'azione; e si usa come agg. e sost.T. D. Conv. Negli agenti naturali vedemo che discendendo la loro virtù nelle pazienti cose, recano quelle a loro similitudine.

Dant. Conv. 92. (C) L'atto degli agenti si prende nel disposto paziente, siccome dice il filosofo nel secondo dell'anima. Capr. Bott. 9. 179. Non ci sono ancora appartenente io a fare questa operazione? A. Sì, come cagione, senza la quale non si può fare, e come paziente, ma non come agente, e principale. [Camp.] D. Mon. III. Anche, conciossia cosa che quel che si dà sia per modo di agente, cioè da operatore, e quello cui si conferisce, per modo di paziente… (per modum patientis).

4. In forza di sost. m. e f. dicesi di Chi patisce d'alcun male. Salvin. Nic. 195. (M.) Il fresco pecorin latte bevuto Farà talora al pazïente aita. Bellin. Bucch. 208. Onde alfin ritornata la paziente, E ben intesa la lor cortesía,… Cr. 6. 3. 3. (Man.) Ad aprir le vie del fegato, e gli andamenti dell'orinare, facciasi salsamento con vino, e con sugo d'erbe diuretiche, e diasi al paziente. Sassett. Lett. 101. È l'accidente che le fa conoscere (si parla d'una malattia detta mordaxi), che subito i pazienti perdono el senso del tatto nelle parti esteriori. Dep. Decam. Proem. 15. E con molto minor pena del paziente. [Camp.] Bon. Bin. XVIII. 3. Leggiero il può curare, Se 'l pazïente vuol la medicina.

5. Senso mor. e soc. [Laz.] Coll. SS. PP. 12. 6. Meglio è il paziente dell'uomo forte, e quegli che raffrena l'ira, che quegli che vince le cittadi. [Camp.] Bon. Bin. XX. 5. O che, tiranneggiando, L'attor per forza prieme il pazïente.

6. (Mus.) [Ross.] Dicesi nel contrappunto Quella parte che urtata da un'altra, diviene dissonante; altrimenti Parte offesa. Mart. St. 1. Diss. 2. 218. L'agente, dopo la percussione fermandosi, lascia al paziente il carico di risolversi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pazientato, pazientava, pazientavamo, pazientavano, pazientavate, pazientavi, pazientavo « paziente » pazientemente, pazienterà, pazienterai, pazienteranno, pazienterebbe, pazienterebbero, pazienterei
Parole di otto lettere: pazienta « paziente » pazienti
Lista Aggettivi: pavese, pavido « paziente » pazzerellone, pazzesco
Vocabolario inverso (per trovare le rime): iponutriente, micronutriente, ipernutriente, esauriente, transiente, ossequiente, inserviente « paziente (etneizap) » impaziente, senziente, consenziente, acconsenziente, assenziente, dissenziente, quoziente
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAZ, finiscono con E

Commenti sulla voce «paziente» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze