Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «porcellana», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Porcellana

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate porcellana

Come eravamo

Una Bambola + 2

Un orologio
Giochi di Parole
La parola porcellana è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: por-cel-là-na. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
porcellana si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): pro + ancella; per + collana; [perno] + calla; rollè + panca; nello + [capra]; con + parlale; col + [parlane]; ponce + ralla; clero + plana; clone + parla; [par] + [callone]; rna + capello; prona + calle; [laro] + plance; [parlo] + lance; [rallo] + [pance]; polla + [carne]; [nepa] + crolla; perla + clona; [parole] + clan; [nepal] + [carlo]; palle + [ancor]; pallore + can; nella + [capro]; ornella + cap; [napello] + cra.
Componendo le lettere di porcellana con quelle di un'altra parola si ottiene: +sta = pallacanestro; +sol = scalpellarono; +[ops, pos] = scappellarono; +[nati, tina] = nanoparticella; +enti = nanoparticelle; +ezio = operazioncella; +[sorti, stiro, tirso, ...] = controspalliera; +tuzie = reputazioncella; +smessa = scampanellassero.
Vedi anche: Anagrammi per porcellana
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: porcellane, porcellina, porcellona.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: porca, porla, poca, polla, pela, peana, pena, plana, orca, orla, orna, olla, rena, rana, cela, cena, clan.
Parole con "porcellana"
Iniziano con "porcellana": porcellanata, porcellanate, porcellanati, porcellanato.
Parole contenute in "porcellana"
ana, ella, lana, cella. Contenute all'inverso: alle.
Lucchetti Riflessi
Usando "porcellana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * annata = porcellanata; * annate = porcellanate.
Lucchetti Alterni
Usando "porcellana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atea = porcellanate.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "porcellana"
»» Vedi anche la pagina frasi con porcellana per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La vera porcellana deve essere leggera e trasparente.
  • La porcellana che viene venduta tantissimo sulla costiera amalfitana è la lucida e coloratissima maiolica.
  • Le geishe applicano un trucco che rende il viso come la porcellana.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Porcellana - È probabile che questo nome siasi preso dai Portoghesi, sebbene fra di loro porcelana significhi propriamente una tazza o scodella, e loca sia il nome che danno generalmente a tutti i lavori da noi appellati porcellana. Dai Chinesi quest’ultima è detta comunemente tse-ki. L’arte di farla sembra stabilita nella China da lunghissimo tempo; non fu ignota agli Egizj, i quali la lavoravano con gli stessi metodi che da noi si costumano. Dall’Egitto codesta arte sarà passata in Asia, e di là nella China.

Marco Polo è il primo che ne faccia menzione.

I Portoghesi, poco dopo il loro viaggio in China nel 1517, cominciarono a portare la porcellana in Europa, ma passò molto tempo innanzi che l’uso di essa doventasse comune.

Il padre Dentrecolles, geshita missionario in China, a cui si deggiono le più esatte ricerche su tutte le parti di questa bell’arte, non potè scuoprirne l’autore.

La porcellana del Giappone fu per lunga pezza sconosciuta in Europa, dove si credeva che i Giapponesi la traessero sempre dalla China; è però certo che quegl’isolani la fanno, e niente inferiore a quella de’ loro vicini. La si fabbrica a Fingen, la più grande fra le nove provincie del Ximo; e l’arzilla con cui è formata si ottiene dalle vicinanze di Aruscino e di Sovota.

Anche l’Europa ne ha delle fabbriche, e fra esse distinguonsi particolarmente quella di Sassonia, e l’altra di Sevres presso a Parigi. Soltanto nel secolo penultimo scorso il caso fece conoscere in Sassonia un segreto che i Chinesi ed i Giapponesi tanto cercavano riserbare per se soli. Il barone di Boeticher, chimico alla corte di Augusto elettore di Sassonia, combinando insieme delle terre di varia natura per far de’ crogiuoli, fece quella preziosa scoperta. In breve se ne sparse la voce in Francia ed Inghilterra, ed i chimici di questi due regni si adoprarono a gara a fabbricare la porcellana.

Reaumur suppose quali fossero le vere sostanze ch’entravano in quella della China. Macquer e Montigny, dottissimi chimici, arricchirono la fabbrica di Sevres di una composizione che riunisce tutte le qualità necessarie per formarla ottima: è questa del Ka-olin e del pet-un-tse ch’essi trovarono in Francia.

Tamay, orefice di Parigi, trovò nel 1749 la maniera di applicare le tinte alla porcellana, e di dar loro una lucentezza vivacissima e durevole.

In Francia, per fare la porcellana, si adopra una tinta di somma bianchezza, scoperta nel 1757 da Vilaris a Saint-Yrieux nel Limosino.

Nel 1812 Desprez figlio, fabbricante di porcellana in Parigi, ha presentato la composizione di una nuova pasta ed uno smalto a prova di fuoco. All’Esposizione fu veduto un nuovo colore che prima non erasi potuto ottenere, cioè un verde tratto dal metallo chiamato cromo di cui la scoperta si deve a Vauquelin. La fabbrica di Sevres è stata la prima a far questo verde. [immagine]
Porcellana che imita il bronzo - Leggesi negli Archivi delle scoperte ed invenzioni nuove, volume 1.° della collezione:

«Guillaume è pervenuto a comporre una pasta (biscuit) colorita, che non solo ha il colore di un bel bronzo, ma ben anche il suo medesimo aspetto, ed è infusibile al pari della pasta bianca, lo che permette di mischiarle insieme senza timore di crepature e senza che un colpo di fuoco le faccia colare.» [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: porcamente, porcara, porcare, porcari, porcaro, porcata, porcate « porcellana » porcellanata, porcellanate, porcellanati, porcellanato, porcellane, porcelli, porcellina
Parole di dieci lettere: porcamente « porcellana » porcellane
Vocabolario inverso (per trovare le rime): lana, buonalana, catalana, venezuelana, silana, battilana, aquilana « porcellana (anallecrop) » atellana, castellana, antillana, villana, collana, ascolana, puteolana
Indice parole che: iniziano con P, con PO, parole che iniziano con POR, finiscono con A

Commenti sulla voce «porcellana» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze