Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «riduzione», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Riduzione

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
stipendio (10%), sconto (8%), diminuzione (8%), calo (6%), meno (6%), aumento (4%), orario (4%), prezzo (3%), taglio (3%), tasse (3%), abbassamento (2%), ossido (2%), spina (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola riduzione è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ri-du-zió-ne. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
riduzione si può ottenere combinando le lettere di: ozi + [diurne, duerni, udirne]; ronzi + edui; zonuri + dei; zii + [duerno, durone, enduro]; zioni + [dure, rude]; ronzii + due; [orze, zero] + duini; zen + ioduri; [enzo, zone] + riudì; renzo + udii; zie + [diurno, durino, duroni]; zeri + duino; euzoni + dir; zinie + [duro, udrò].
Componendo le lettere di riduzione con quelle di un'altra parola si ottiene: +ace = decuriazione; +caì = decuriazioni; +tac = decurtazioni; +[atp, tap] = deturpazioni; +ton = introduzione; +ace = rieducazione; +caì = rieducazioni; +tar = ritraduzione; +alta = adulterazioni; +[anta, nata, tana] = denaturazioni; +[calo, cola, loca] = edulcorazioni; +slat = stridulazione; +[canto, conta] = condizionature; +[barca, braca] = decarburazioni; +[carlo, carol] = declorurazioni; +brace = derubricazione; +braci = derubricazioni; +[aneli, anile, liane, ...] = unidirezionale; +[anili, inali, linai] = unidirezionali; +oleata = autodirezionale; +oliata = autodirezionali; +[astuto, ottusa] = autodistruzione; +stazze = derustizzazione; ...
Vedi anche: Anagrammi per riduzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: riduzioni.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: ridi, rido, ride, rizine, rione, rune, duine, dune, dine, zone.
Parole con "riduzione"
Finiscono con "riduzione": ossidoriduzione, autoriduzione.
Parole contenute in "riduzione"
zio, ione, zione. Contenute all'inverso: dir, noi, udì.
Incastri
Inserendo al suo interno con si ha RIconDUZIONE; con pro si ha RIproDUZIONE; con tra si ha RItraDUZIONE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "riduzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: ricopro/coproduzione, ride/deduzione, rise/seduzione.
Usando "riduzione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: seri * = seduzione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "riduzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: rida/adduzione, ridde/eduzione.
Lucchetti Alterni
Usando "riduzione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * seduzione = rise; seduzione * = seri; * coproduzione = ricopro; ride * = deduzione.
Intarsi e sciarade alterne
"riduzione" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: rizine/duo.
Intrecciando le lettere di "riduzione" (*) con un'altra parola si può ottenere: * entro = reintroduzione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "riduzione"
»» Vedi anche la pagina frasi con riduzione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La riduzione dello stipendio, dovuto alla crisi, ha ridotto il tenore di vita di molti lavoratori.
  • La riduzione dei rischi è fondamentale, per garantire un ambiente di lavoro più sicuro.
  • Gli over 65 hanno diritto ad una riduzione sul prezzo dell'abbonamento ATM.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Riduzione - e † REDUZIONE. S. f. Il ridurre, Riducimento. Lat. aureo Reductio, in certi sensi. Sagg. nat. esp. 157. (C) Facendosi nel secondo, e nel terzo agghiacciamento la riduzione dello stato naturale a gradi 42.

2. Nel senso che Ridurre è Recare a men numero o spazio. But. Purg. 15. 1. (C) Lo qual vocabolo è a dire piccolo sole, per parificamento, e reduzione del superfluo. T. La C. dichiara CONCENTRAMENTO Riduzione nel centro.

3. T. Senso intell. Riduzione di più cause ad una. – Riduzione di lungo ragionamento ai punti essenziali. – Riduzioni di questioni parecchie a quella che, sciolta, le scioglie tutte.

4. T. Riconducimento, Ritorno. Non com. [Cors.] Magal. Lett. 1. 8. Intanto ch'essi stanno in questo moto di reduzione verso le loro piccole tane, ghermiscono tutto quello che trovano tra via. Pallav. Stor. Conc. Proem. 10. 2. La riduzione degli eretici era impossibile per questo mezzo. [Fanf.] Magal. Lett. alla Strozzi. MS. 68-9. e 69. in fine. Non lo perdiamo di vista, e travagliamo tutti d'accordo alla sua reduzione.

Per Conversione, Riducimento dal male al bene. Segner. Pred. 18. 5. (Man.) Non credo che verun'opera di pietà sia presso Dio più gradita e più meritoria della riduzione di un reo.

5. T. Riduzione d'un componimento musicale per istrumenti, Per adattarlo a essere da strumenti eseguito. Riduzione dello spartito.

6. (Chir.) Operazione con la quale si rimettono nella situazione naturale le parti smosse da essa per qualunque causa. Riduconsi le ernie, le lussazioni, le fratture ecc. (Mt.) T. Riduzione del femore.

7. [Luv.] (Astr.) Correzione che si fa ad un calcolo o ad un'osservazione. In questo senso si fa la riduzione all'equatore, la riduzione al solstizio, al centro di una stazione, al meridiano, all'orizzonte ecc.

8. [Luv.] (Mat.) È la semplificazione delle formole o delle espressioni algebriche. In questo senso si fa nell'algebra la riduzione de' termini simili.

[Cont.] Riduzione di più frazioni al medesimo denominatore. Bart. C. Aritm. Or. Fineo, 28. Finita la riduzione de' propostici rotti, è cosa facile il raccorli scambievolmente insieme, o scambievolmente trarli, o mettere compitamente ad effetto le altre loro ragioni.

9. (Chim.) [Sel.] Operazione per la quale si conduce ad un grado minore od alla totale disossigenazione un dato composto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: riduttive, riduttivi, riduttivo, riduttore, riduttori, riduttrice, riduttrici « riduzione » riduzioni, riduzionismi, riduzionismo, riduzionista, riduzioniste, riduzionisti, riduzionistica
Parole di nove lettere: riduttivo, riduttore, riduttori « riduzione » riduzioni, riecheggi, riedifica
Vocabolario inverso (per trovare le rime): obduzione, subduzione, adduzione, eduzione, deduzione, controdeduzione, seduzione « riduzione (enoizudir) » ossidoriduzione, autoriduzione, induzione, autoinduzione, conduzione, sopraconduzione, riconduzione
Indice parole che: iniziano con R, con RI, parole che iniziano con RID, finiscono con E

Commenti sulla voce «riduzione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze