Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sconto», il significato, curiosità, forma del verbo «scontare», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sconto

Forma verbale
Sconto è una forma del verbo scontare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di scontare.
Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: sconticino.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Sconfortò « * » Scontorno]

Foto taggate sconto

Sconti 50%
  
Informazioni di base
La parola sconto è formata da sei lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. Divisione in sillabe: scón-to. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: scontò.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con sconto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lo sconto finale riservato a quell'articolo è stato apprezzato dai clienti del negozio.
  • Durante i saldi, l'entità dello sconto può essere ingannevole.
  • Di solito non mi piace mai chiedere uno sconto in un negozio.
Citazioni da opere letterarie
La biondina di Marco Praga (1893): L'Orlandi non si mostrò stupito. Disse che sapeva, in parte, e prevedeva questo guaio; quale membro della Commissione di sconto di una Banca cittadina, le era passata per le mani una cambiale colla sua firma. — E, ve lo confesso, Adelina, — aggiunse, — aspettavo la vostra visita. A chi, in un pasticcetto simile, vi sareste rivolta prima che al vecchio amico, che sapete quanto affetto vi porta, e non da ieri, ed à sempre cercato di dimostrarvelo?

Le piccole libertà di Lorenza Gentile (2021): Sul retro del cartoncino c'è una pubblicità in francese che dice qualcosa tipo: Malik, Afro Cosmétique, accorda questo mese 30% di sconto su parrucche, rasta ed extension... E la posa è gratuita. La zia ha riciclato una cartolina promozionale. Tipico suo! C'è pure una macchia d'unto, ma cos'è?

Il podere di Federigo Tozzi (1921): — Eh, non ti spaventare! Oggi parlo io con il direttore del Banco di Roma; e ti faccio dare quel che ti occorre. Fai una cambiale... Per esempio, se ti ci vogliono tremila lire, tu devi fare, invece, una cambiale di tremilasettecento; così, fra tre mesi, alla prima scadenza, hai già il denaro per scontarne il quinto; aggiungendovi, di tasca tua, una sciocchezza; quaranta lire, mi pare, più lo sconto... Hai fatto mai le cambiali?
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per sconto
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sconta, sconti, scorto, scosto, scotto, smonto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: conto.
Altri scarti con resto non consecutivo: sono, cono.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: scontro.
Parole con "sconto"
Iniziano con "sconto": scontorna, scontorni, scontorno, scontornò, scontornai, scontorcere, scontornano, scontornare, scontornata, scontornate, scontornati, scontornato, scontornava, scontornavi, scontornavo, scontornerà, scontornerò, scontornino, scontorcerci, scontorcermi, scontorcersi, scontorcerti, scontorcervi, scontornammo, scontornando, scontornante, scontornanti, scontornasse, scontornassi, scontornaste, ...
Finiscono con "sconto": maxisconto.
»» Vedi parole che contengono sconto per la lista completa
Parole contenute in "sconto"
con, conto.
Incastri
Si può ottenere da sto e con (SconTO).
Inserendo al suo interno tra si ha SCONtraTO; con fina si ha SCONfinaTO; con gela si ha SCONgelaTO; con sola si ha SCONsolaTO; con rand si ha SCONTrandO; con rame si ha SCOrameNTO; con certa si ha SCONcertaTO; con fessa si ha SCONfessaTO; con ficca si ha SCONficcaTO; con giura si ha SCONgiuraTO; con sacra si ha SCONsacraTO; con tenta si ha SCONtentaTO; con torna si ha SCONtornaTO; con prime si ha SCOprimeNTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sconto" si può ottenere dalle seguenti coppie: scolora/loranto, scope/pento, scoperta/pertanto, scopi/pinto, scopro/pronto, scosti/stinto, scova/vanto, scovi/vinto, sconce/ceto, sconci/cito, sconcia/ciato, sconfini/finito, scongela/gelato, scongiura/giurato, sconnetta/nettato, sconvolta/voltato.
Usando "sconto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: casco * = canto; fisco * = finto; mesco * = mento; mosco * = monto; pesco * = pento; tosco * = tonto; intasco * = intanto; ricasco * = ricanto; * ora = scontra; * ori = scontri; * oro = scontro; amarasco * = amaranto; * totano = scontano; * orare = scontrare; * orata = scontrata; * orate = scontrate; * orini = scontrini; * orino = scontrino; * orante = scontrante; * oranti = scontranti; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sconto" si può ottenere dalle seguenti coppie: sconnessa/assento, sconnetta/attento.
Usando "sconto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = scontano; * ottava = scontava; * ottavi = scontavi; * ottavo = scontavo; * ottante = scontante; * ottriate = scontriate.
Lucchetti Alterni
Usando "sconto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mento * = mesco; * pinto = scopi; * vanto = scova; * vinto = scovi; scontri * = trito; * ceto = sconce; * cito = sconci; * stinto = scosti; intanto * = intasco; * loranto = scolora; * ciato = sconcia; * aio = scontai; * trito = scontri; scontenta * = tentato; scontorna * = tornato; scontorni * = tornito; amaranto * = amarasco; * finito = sconfini; * gelato = scongela; * ateo = scontate; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "sconto" (*) con un'altra parola si può ottenere: reo * = resoconto; vie * = visconteo; * arsa = sacrosanto; * alga = scalognato; * anta = scantonato; * arno = scontarono; * teca = stecconato; * tener = scontenterò; diaria * = disarcionato; * tenari = scotennatori.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Ribasso, Sconto, Fare un ribasso - Ribasso è diminuzione del prezzo ordinario. - «La rendita ha fatto un ribasso di due punti.» - La frase Fare un ribasso, si usa quando il mercante vende la sua merce a prezzo minore di quello che è valutata, e se parlasi di libri, del prezzo di catalogo. - Si dice in questo caso anche Sconto, ma lo Sconto è propriamente quel tanto il cento che pigliano i banchieri sopra una cambiale che essi pagano al possessore prima della scadenza. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sconto - S. m. Lo scontare, Diminuzione di debito che fa il creditore al debitore per anticipato pagamento, o per altra cagione. [Cont.] App. Ord. Gab. Siena. A' Fiorentini non si fa escontio; quando la soma pesa CCL libbre sì si diè prendare per soma intera. (T. Nel Sen. Scontiare per Scontare anco in S. Cat. Lett. Contratto di Computare, da cui Compitare.) Roseo, Disci. mil. Lang. 126. Bisognerebbe di fornir di farina i soldati d'una certa quantità per ciascuno, o fosse in dono, o in sconto del soldo loro. = Franc. Sacch. Nov. 170. (M.) Bartolo Gioggi a lungo andare fece un buono sconto, se volle esser pagato. Buon. Fier. 2. 1. 1. Faransi più fatture 'N un trar di penna piantar più partite, 'N un breve digrumar raccor più conti, Aggiustare e fermar ragion di sconti. Stat. Calim. 131. (Man.) Simile sconto si faccia d'ogni prezzo d'ogni mercatanzia, che appartenga a nostra arte, venduta a termine. Varch. Stor. 4. 75. Chi pagava tutta la somma intera nel primo mese, pagava con isconto e vantaggio di due soldi per lira. T. Grosso sconto. Sconto vorace, usurario.

T. De' lavori del credito pubbl. Abbassare lo sconto del 3 per cento. – Levare lo sconto al sette.

2. Ass. T. Banca di sconto, Che sconta valori priv. e pubbl. dando anticipato a chi lo ricerca il danaro occorrente.

3. Fig. Bellin. Lett. Malp. 312. (Man.) Professo rare obbligazioni al merito e bontà del reverendissimo Padre Poggi, e dicagli pure che io pongo a sconto delle medesime la servitù, che gli presta la S. V. eccellentissima. Buon. Fier. 3. 4. 4. (C) Dar fede a fede falsa con lo sconto D'averne un tratto la buona ventura.

T. Vada a sconto de' miei peccati. – I patimenti miei siano a sconto di quel che toccherebbe ad altri patire Più com. e spedito che Scontamento; ma questo nel ling. scritto e in certi soggetti può suonare più eletto e con più dignità.
Sconto - Part. pass. e Agg. Da SCONTARE, sinc. di Scontato. Computus, Firmic. – Stat. Sunt. Pist. 16. (M.) Insin da ora s'intenda sconta, e basti allo scontare della dota predetta.

2. Per Espiato. Belc. Vit. Colomb. C. 56. (M.) E non crediate però, che sieno sconti i peccati e i rei desiderii che io ho avuto in queste contrade.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: scontiate, sconticini, sconticino, scontino, scontista, scontiste, scontisti « sconto » scontorcerci, scontorcere, scontorcermi, scontorcersi, scontorcerti, scontorcervi, scontorna
Parole di sei lettere: sconci, sconta, sconti « sconto » scopai, scoppi, scopra
Vocabolario inverso (per trovare le rime): racconto, rendicontò, rendiconto, ricontò, riconto, giroconto, resoconto « sconto (otnocs) » maxisconto, periodonto, parodonto, monto, montò, tramonto, tramontò
Indice parole che: iniziano con S, con SC, parole che iniziano con SCO, finiscono con O

Commenti sulla voce «sconto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze