Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «deduzione», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Deduzione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola deduzione è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: de-du-zió-ne. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
deduzione si può ottenere combinando le lettere di: zie + [denudo, udendo].
Componendo le lettere di deduzione con quelle di un'altra parola si ottiene: +[alci, cali] = delucidazione.
Vedi anche: Anagrammi per deduzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dedizione, deduzioni, seduzione.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: seduzioni.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: eduzione.
Altri scarti con resto non consecutivo: duine, dune, dine, edui, eduo, edue, euzone, ezio, eone, zone.
Parole con "deduzione"
Finiscono con "deduzione": controdeduzione.
Parole contenute in "deduzione"
zio, ione, zione, eduzione. Contenute all'inverso: noi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "deduzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: dee/eduzione.
Usando "deduzione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ride * = riduzione; sede * = seduzione; prode * = produzione.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "deduzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: sede/seduzione, ride/riduzione, prode/produzione.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "deduzione" (*) con un'altra parola si può ottenere: * mola = demodulazione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "deduzione"
»» Vedi anche la pagina frasi con deduzione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La deduzione è una qualità fondamentale per gli investigatori.
  • Occorre distinguere la deduzione dalla detrazione.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Deduzione - [T.] S. f. Azione e Modo e Effetto del dedurre, e Cosa dedotta.

T. Di colonia è in Cic. = Mellin. Descr. Entr Reg. Giov. 26. (Gh.) Nel primo (ovato) della cortina… era la deduzione d'una colonia, significata con un toro ed una vacca insieme, ad un giogo, con l'aratro dietro.

2. Senso intell. (Rosm.) Deduzione è quell'operazione della ragione, per la quale il giudizio implicitamente contenuto in un superiore, pronunciasi esplicitamente, come stante da sè. È immediata o semplice, e dicesi di quella proposizione ch'è evidentemente contenuta in un'altra come sua prossima conseguenza; e mediata, che dicesi anche argomentazione o raziocinio. La semplice non ha bisogno d'una media: si può quindi dedurre senza argomentare, ma non già dimostrare della cosa dedotta senza il raziocinio la verità. La deduzione si distingue in ipotetica, probabile, e retta. Il ragionamento si compone delle operazioni intellettuali: percezione, intuizione, riflessione, giudizio, assenso, deduzione e argomentazione variamente intrecciate. = Bellin. Disc. 1. 19. (Man.) L'importanza di tal deduzione merita… ogni più considerata condotta d'antecedenti. T. Lunga dedazione – Legittima, torta. [Camp.] Com. Boez. I. Se vuoi stare in questa falsa opinione per tua mala deduzione.

La proposizione stessa, o le proposizioni, dedotte. [Camp.] Com. Boez. IV. In questa parte si dimostra l'ammirazione di Boezio sopra questa deduzione e conclusione. T. Andare di deduzione in deduzione. – Molte deduzioni possonsi fare da un solo principio.

3. [Can.] L'atto del porre innanzi le proprie ragioni in giudizio: e i fatti stessi esposti in giudizio per essere provati con testimoni.

4. Aff. a Sottrazione. V. DEDURRE, § 12. T. Cic. Deduzioni fatte dal danaro dovuto. Iscr. Dovesse fare un'imagine di cento libbre di argento, senza alcuna deduzione. – Deduzione delle spese. – Il conte di Cavour fe' pagar l'imposta sulle eredità senza deduzioni de' debiti, conciossiacosachè la libertà costi cara.

5. Del canto fermo. [M. F.] Coferati, il Cantore. 27. La deduzione non è altro che una ordinata condotta di voci da luogo a luogo, ovvero un progresso naturale di sei sillabe, siccome ut, re, mi, fa, sol, la.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: deduttive, deduttivi, deduttivo, deduttore, deduttori, deduttrice, deduttrici « deduzione » deduzioni, dee, deejay, defaillance, defalca, defalcai, defalcammo
Parole di nove lettere: deduttori « deduzione » deduzioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): traduzione, ritraduzione, abduzione, obduzione, subduzione, adduzione, eduzione « deduzione (enoizuded) » controdeduzione, seduzione, riduzione, ossidoriduzione, autoriduzione, induzione, autoinduzione
Indice parole che: iniziano con D, con DE, parole che iniziano con DED, finiscono con E

Commenti sulla voce «deduzione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze