Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ristoro», il significato, curiosità, forma del verbo «ristorare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ristoro

Forma verbale
Ristoro è una forma del verbo ristorare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ristorare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola ristoro è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ri-stò-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: ristorò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: risorto (spostamento di una lettera), ritroso, sortirò.
ristoro si può ottenere combinando le lettere di: orto + sir; [orso, roso] + tir.
Componendo le lettere di ristoro con quelle di un'altra parola si ottiene: +ama = arrostiamo; +tap = astroporti; +[eta, tea] = esortatori; +[leu, lue] = irresoluto; +uni = istruirono; +dee = odoreresti; +emù = ostruiremo; +uno = ostruirono; +cap = partorisco; +pie = posteriori; +gap = prorogasti; +pet = prosettori; +[agi, gai, già] = rigorosità; +app = riproposta; +pop = riproposto; +[leu, lue] = risolutore; +lui = risolutori; +[dan, dna] = ristorando; +[ami, mai, mia] = ristoriamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per ristoro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ristora, ristori.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: riso, rito.
Parole contenute in "ristoro"
oro, sto, toro. Contenute all'inverso: sir.
Lucchetti
Usando "ristoro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cari * = castoro; cori * = costoro.
Lucchetti Alterni
Usando "ristoro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: castoro * = cari; * ateo = ristorate; * avio = ristoravi; * astio = ristorasti; * natio = ristornati; * razionerò = ristorazione.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ristoro" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = ristorarono; * atre = ristoratore; * atri = ristoratori; * banano = ribastonarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ristoro"
»» Vedi anche la pagina frasi con ristoro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Durante i tour fotografici della giornata, mi fermo in punti di ristoro che, a qualsiasi ora, preparano uno spuntino.
  • Il tempo era pessimo, abbiamo viaggiato a lungo alla ricerca di un punto di ristoro.
  • Nelle marce non competitive sono sempre presenti due o tre punti di ristoro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ristoro - S. m. Conforto o Ricreazione. Fir. Dial. bell. donn. 375. (C) Non vi si potendo per la durezza e rigorosità di quelle ossa posarvi su il capo nella quiete del sonno, o nel ristoro delle fatiche del corpo. Tass. Ger. 8. 42. (M.) Silvestre cibo e duro letto porse Quivi alle membra mie posa e ristoro. E 15. 63. E qui il ristoro Delle sue noie, e quel piacer si sente, Che già sentì ne' secoli dell'oro L'antica e senza fren libera gente. [Laz.] Bart. Simb. 3. 7. Dove ancora (in Capua) sarebbe stato dannoso il fermarvisi a prendere un sorso di ristoro e di riposo, tutto vi si abbandonò (Annibale), e tutto si sommerse nelle delizie.

2. Per Rifacimento, Rinnovazione. Dant. Conv. c. 204. (C) Ricorse a Dio e a lui domandò lo ristoro della morta gente (che altro ne nascesse).

3. Per Rimerito, Ricompensa, Contraccambio, Risarcimento. Bocc. Nov. 9. g. 5. (C) Io son venuto a ristorarti de' danni, li quali tu hai già avuto per me, ed il ristoro è cotale. Dant. Par. 5. Dunque, che render puossi per ristoro? Sen. Declam. 62. Potesse addimandare la menda e il ristoro del danno ricevuto a colui che l'avea fatto. Tass. Lett. 1. 167. (Man.) Chi già dieci o dodici anni m'ha continuamente impedito, ch'io abbia goduto l'eredità di mio padre, o almeno quella di mia madre, sarebbe obbligato al ristoro.

4. Per ristoro, usato avverb. e ironicam., vale Per giunta, Per di più. Lor. Med. canz. 24. 4. (M.) Gialla, nera, stomacosa, Più ciarliera che una putta, Per ristoro ella è gelosa. Malm. 6. 69. (C) Ed è poi flagellato per ristoro Con un zimbello pien di scudi d'oro. Pulc. Luc. Ciriff. l. 1. st. 257. p. 15. col. 1. (Gh.) I legni de' Cristiani, Non potendo più reggere al martoro, Feriti e morti tutti i capitani, Ed arse già due navi per ristoro, Venneno (vennero) in fine a Falcon nelle mani,… Giambul. Bernard. Contin. Ciriff. Calv. st. 7. p. 74 tergo, col. 1. (C) Nella città il capitan Brunoro Si trova morto, e ferito Andreone, E manco diecimila; e per ristoro Non si trova… Salvin. Dis. ac. 1. 43. In compagnia dell'altre passioni, per ristoro, come si dice, v'entra ancor l'odio. [Val.] Pucc. Centil. 45. 61. Per loro si perdè Terra Santa, E 'l Re Luigi prigion per ristoro.

[T.] Il più ordin signif. odierno di Ristoro è il sentimento piacevole che viene a corpo vivente quando prova sollievo dal dolore o dal male. T. Ristoro del cibo, Del sonno.

II. La cosa che ristora. T. Prendere qualche ristoro, segnatam. di cibo che ravviva le forze, nutrisce; di bevanda che non solamente eccita ma conforta.

III. Senso spirit. T. Trovo ristoro nell'aprirgli il mio cuore. – L'orazione ristoro dell'anima. – Buone letture, ristoro al sentimento e al pensiero.

IV. Modi com. ai due sensi. T. Ristoro dal male, Dai mali, Dalle fatiche del corpo, Da lunghi studii. Dai travagli della mente, dell'animo.

T. Avere ristoro, Riceverlo, Sperarlo, Invocarlo. Recarlo ad altri, Porgerlo: Porgerlo, se deliberato, ha più merito; ancora più, se spontaneo, se affettuoso. – Dare o Porgere ristoro, ass. dice più che Un ristoro.

T. Ma l'Un aggiunge nel modo enf. È un ristoro, cosa che ristora proprio; come diciamo È un piacere, Una delizia. Questo frescolino è un ristoro. Iron. Quella tragedia è un ristoro. Visite che sono un ristoro.

V. T. Nel senso iron. sopra not. l'avverb. Per. Ma Per ristoro può anche essere serio, alleviamento di danno o altra cosa spiacevole. [Pol.] Din. Comp. 1. Sentenziò fusse dato dal Comune, per ristoro del suo esilio alcuni danari.

VI. Compenso più in gen., o in senso aff. a Supplemento o sim. T. D. 2. 14. Dal principio suo (il fiume Arno)… Infin là 've si rende (al mare) per ristoro Di quel che il ciel della marina asciuga (per compensare con le acque sue quel che il mare perde in vapori) Ond'hanno i fiumi ciò che va con loro (i vapori poi cadono in pioggia, e se ne alimentano i fiumi).

VII. T. Ristoro, n. pr. di pers.; onde poi il conte Serristori, milite in Russia, e quindi ministro di Stato in Tosc.; il cui figliuolo fu semplice milite volontario toscano; e la attrice signora Ristori, marchesa Del Grillo.

VIII. T. Ristauro, così come il verbo, aveva sensi promiscui con Ristoro; ma l'uso odierno distingue. Ristauri del Duomo. Ristauro di casa. Case in ristauro.

T. Ristauro d'affreschi.

T. Barbari ristauri.

IX. Fig. T. Bellin. Disc. Anat. 3. 16. E dopo questa formazione e disponimento di cose, nulla più rimanendo nel grande abisso da ridursi in macchine e materiali pel gran lavoro della prima fabbricatura e del ristauro, continuatamente abbisognevole, dell'uomo.

X. Parte nel senso preced., parte in quel di Ristoro. T. Menz. Sat. 293. Con quella man (sacerdotale) che l'adipe incruento Offre, del vecchio Adamo almo restauro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ristornante, ristornanti, ristornare, ristornata, ristornate, ristornati, ristornato « ristoro » ristrappa, ristrappai, ristrappante, ristrappanti, ristrappare, ristrappata, ristrappate
Parole di sette lettere: ristori « ristoro » ristudi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): monitorò, monitoro, pentecontoro, ecatontoro, portoro, castoro, concistoro « ristoro (orotsir) » costoro, esautoro, esautorò, rincuoro, rincuorò, fuoro, fluoro
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIS, finiscono con O

Commenti sulla voce «ristoro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze