Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «costoro», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Costoro

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Costo « * » Costoso]
Giochi di Parole
La parola costoro è formata da sette lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. Lettera maggiormente presente: o (tre).
Divisione in sillabe: co-stó-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
costoro si può ottenere combinando le lettere di: [orso, roso] + toc.
Componendo le lettere di costoro con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ali, ila, lai] = acrostolio; +cin = concistoro; +nel = controsole; +sim = crisostomo; +din = distorcono; +[ile, lei] = olosterico; +[ali, ila, lai] = ortoclasio; +api = ortoscopia; +poi = ortoscopio; +alé = ostacolerò; +pin = pronostico; +pil = prosciolto; +pet = psocottero; +uni = riscuotono; +una = sauroctono; +[par, rap] = scorporato; +rna = scortarono; +[nas, san] = scostarono; +tan = scottarono; +can = stoccarono; +anca = accostarono; +lana = ascoltarono; +[agli, glia] = astrologico; ...
Vedi anche: Anagrammi per costoro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: castoro, costerò, costoso.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: coso, coro, ostro.
Parole contenute in "costoro"
oro, sto, toro, costo.
Incastri
Si può ottenere da coro e sto (COstoRO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "costoro" si può ottenere dalle seguenti coppie: coca/castoro, cori/ristoro, costola/laro, costone/nero, costosa/sarò.
Usando "costoro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: accosto * = acro; caco * = castoro; * rosa = costosa; * rose = costose; * rosi = costosi; * roso = costoso; * rosetta = costosetta; * rosette = costosette.
Lucchetti Riflessi
Usando "costoro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orla = costola; * orni = costoni; * orsa = costosa; * orse = costose; * orsi = costosi; * orso = costoso; * orsetti = costosetti; * orsetto = costosetto.
Lucchetti Alterni
Usando "costoro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acro * = accosto; * laro = costola; * nero = costone; * sarò = costosa.
Sciarade incatenate
La parola "costoro" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: costo+oro, costo+toro.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "costoro"
»» Vedi anche la pagina frasi con costoro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Costoro non si rendono conto che continuando di questo passo non arriveranno da nessuna parte.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Costoro - Pron. pl. di Costui e di Costei; e si adopera nello stesso modo in amendue i generi, e vale Questi (uomini), Queste (donne); Essi, Esse. V. COSTUI. Bocc. g. 1. n. 1. (Mt.) Ser Ciappelletto, il quale presso giaceva là dove costoro così ragionavano, udì ciò che costoro di lui dicevano. Bocc. Introd. Nè prima esse agli occhi corsero di costoro, che costoro furon da esse veduti. Amet. O grazioso Apollo, deh ferma un poco il guardo a rimirar costoro, le quali così meritano l'amor tuo come qualunque altra ti piacque più mai. Bocc. Filoc. lib. 3. Come avevi potuto tu, o per queste, o per alcuna altra donna, mettere in oblio Biancofiore, tanto che tu desiderassi quello che tu desideravi da costoro? o che tu potessi mostrare amore ad alcuna, sì come tu a costoro, toccandole già, mostravi? Fiam. lib. 7. Considerate adunque costoro, mi vien la pietà dello sfortunato Piramo e della sua Tisbe. Teseid. lib. 1. Con Teseo fur costoro ed e' con esse. E lib. 2. Chi son costor che a' nostri buoni eventi Co' crini sparti, a sè battendo il petto, Di squallor piene, in atri vestimenti, Tutte piangenti… Petr. p. 3. 4. Da costor non mi può tempo nè luogo Divider mai. E p. 3. 6. In costor non hai tu ragione alcuna Ed in me poca. (È Laura che parla delle sue compagne.) T. D. 3. 27. Vedrai trascolorar tutti costoro (i Santi del cielo mutar di colore per lo sdegno della Chiesa avvilita).

2. E senza la prep. Di. Bocc. g. 4. n. 3. (Mt.) Della qual cosa avvedutosi Restagnone, pensò di potersi ne' suoi difetti adagiare per lo costoro amore. E Vit. Dant. La perpetua viridità di queste frondi, dissono dimostrar la fama delle costoro opere sempre dovere stare in vita.

3. E parlando non di persona. Rim. Ant. Inc. 117. (Mt.) Io, che pur sentia costor (gli spirti dell'uomo) dolersi. Pallad. 12. 7. Nel mese di aprile e di maggio ne' luoghi caldi, in Italia all'uscita di costoro, ovver di giugno, s'impiastrano i peschi.

4. Usato invece di Altri o Alcuni. Boez. 117. (Mt.) Non dissimile maraviglia a chi non sa, perchè de' corpi sani a costoro le cose dolci e a costoro l'amare si convengano; perchè eziandio gl'infermi alcuni con cose leggieri e alcuni con più agri sono ajutati.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: costolette, costolina, costoline, costolone, costoloni, costone, costoni « costoro » costosa, costosamente, costose, costosetta, costosette, costosetti, costosetto
Parole di sette lettere: costoni « costoro » costosa
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pentecontoro, ecatontoro, portoro, castoro, concistoro, ristorò, ristoro « costoro (orotsoc) » esautoro, esautorò, rincuoro, rincuorò, fuoro, fluoro, nuoro
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COS, finiscono con O

Commenti sulla voce «costoro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze