Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ritorno», il significato, curiosità, forma del verbo «ritornare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ritorno

Forma verbale
Ritorno è una forma del verbo ritornare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ritornare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
andata (37%), casa (16%), rientro (7%), viaggio (6%), futuro (5%), indietro (4%), passato (3%), arrivo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Calcio [Ritiro « * » Rosa]
Giochi di Parole
La parola ritorno è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ri-tór-no. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: ritornò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: torrino, torroni.
Componendo le lettere di ritorno con quelle di un'altra parola si ottiene: +boa = abortirono; +ada = adornatori; +aia = antiorario; +[lao, ola] = arrotolino; +ada = arrotondai; +[eta, tea] = attornierò; +[csi, ics, sci, ...] = conirostri; +can = contrarino; +cap = controripa; +ace = coronarite; +caì = coronariti; +caì = cortinario; +cap = criptarono; +gas = gonartrosi; +ada = idratarono; +tac = incorrotta; +tic = incorrotti; +toc = incorrotto; +[ade, dea] = indoratore; +[adì, dai, dia] = indoratori; ...
Vedi anche: Anagrammi per ritorno
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ritorco, ritorna, ritorni, ritorto.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: toro, tono.
Parole contenute in "ritorno"
ito, orno, rito, torno. Contenute all'inverso: tir.
Incastri
Inserendo al suo interno menta si ha RITORmentaNO; con menti si ha RITORmentiNO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ritorno" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritorce/ceno, ritorcenti/centino, ritorcervi/cervino, ritorcessi/cessino, ritorcesti/cestino, ritorco/cono, ritormenta/mentano, ritormento/mentono, ritorse/seno, ritorsi/sino, ritorti/tino, ritorto/tono.
Usando "ritorno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: perito * = perno; atri * = attorno; inferito * = inferno; * noce = ritorce; * noci = ritorci; * nota = ritorta; * note = ritorte; * noti = ritorti; * noto = ritorto; * nocete = ritorcete; * nocemmo = ritorcemmo; * noceste = ritorceste; * nocesti = ritorcesti; * nociamo = ritorciamo; * nociate = ritorciate.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ritorno" si può ottenere dalle seguenti coppie: rita/attorno.
Usando "ritorno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * once = ritorce; * onta = ritorta.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ritorno" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritorce/noce, ritorcemmo/nocemmo, ritorceste/noceste, ritorcesti/nocesti, ritorcete/nocete, ritorci/noci, ritorciamo/nociamo, ritorciate/nociate, ritorta/nota, ritorte/note, ritorti/noti, ritorto/noto, inferito/inferno, perito/perno.
Usando "ritorno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: perno * = perito; * ceno = ritorce; * cono = ritorco; * seno = ritorse; * sino = ritorsi; * tino = ritorti; * tono = ritorto; inferno * = inferito; * ateo = ritornate; * avio = ritornavi; * centino = ritorcenti; * cervino = ritorcervi; * cessino = ritorcessi; * cestino = ritorcesti; * mentano = ritormenta; * mentono = ritormento; * astio = ritornasti.
Sciarade incatenate
La parola "ritorno" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: rito+orno, rito+torno.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ritorno" (*) con un'altra parola si può ottenere: * sa = ristorano; * si = ristorino; * sarò = ristorarono; * arno = ritornarono; * satin = ristorantino.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ritorno"
»» Vedi anche la pagina frasi con ritorno per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il ritorno è quasi sempre un epilogo triste della vacanza.
  • Non è la prima volta che ritorno con le mani vuote.
Libri
  • Ritorno alla patria (Scritto da: Lorenzo Viani; Anno 1930)
  • Il ritorno a San Mauro (Scritto da: Giovanni Pascoli; Anno 1907)
  • Il ritorno del nativo (Scritto da: Thomas Hardy; Anno 1878)
  • Il ritorno a Stomersee (Scritto da: Boris Biancheri; Anno 2003)
  • Ritorno a casa (Scritto da: Natasha Radojcic-Kane; Anno 2004)
  • Ritorno in Lettonia (Scritto da: Marina Jarre; Anno 2004)
  • Ritorno al mondo nuovo (Scritto da: Aldous Huxley; Anno 1958)
Titoli di Film
  • Il Signore degli Anelli - Il Ritorno del Re (Regia di Peter Jackson; Anno 2003)
  • Ritorno al futuro (Regia di Robert Zemeckis; Anno 1985)
Canzoni
  • Non escludo il ritorno (Cantata da: Franco Califano; Anno 2005)
  • Andata e ritorno (Cantata da: Maurizio & Fabrizio e Protagonisti; Anno 1971)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ritorno - Part. pass. Da RITORNARE, sinc. di Ritornato. Vive in Tosc. Vit. S. Gir. 24. (M.) La mattina trovammo ch'era ritorno nella fossa, donde traemmo.
Ritorno - S. m. Il ritornare. (Fanf.) Aureo Reditus e Reversio. Un ant. in Macr. Reventus. Apul. Reverticulum. G. V. 4. 20. 7. (C) Confessata la verità, avacciò suo ritorno in Savoja. Cron. Vell. 26. La detta Monna Gilia ebbe ritorno vedova a' fratelli (così ne' testi a penna, lo stampato ha ritornò). Tass. Ger. 15. 12. Onde per vie che non riscalda il giorno Tosto seguono il vecchio, e con l'istesse Vestigia ricalcate or nel ritorno, Che furon prima nel venire impresse. Sagg. nat. esp. 18. L'andare, e 'l ritorno del qual dondolo, contandosi per un'intera vibrazione, non abbiamo creduto… E 108. In ciascuno di quei ritorni dalla parte della rivolta… veniva ad uscirne fuori un poco.

2. [Cont.] La strada per la quale devono passare le persone, le bestie, ed i veicoli quando ritornano da un luogo; per opposizione ad Andare che è la strada tenuta da quei che ci vanno. Scam. V. Arch. univ. II. 357. 4. Alcune di queste strade erano d'un solo andare molto larghe per comodità de' pedoni, e cavalli, e carrette… Altre vie avevano poi uno andare di qua, ed un ritorno di là fatti di selici per non confondersi con la frequenza delle persone, e tra ambedue v'era un ordine di pietre quadre… anco per maggior facilità di montar a cavallo.

3. Vetture, Cavalli, o sim., di ritorno, dicesi a Quelli che ritornano al luogo ond'erano partiti. Red. Lett. 2. 75. (M.) Se non vi sono calessi di ritorno, non importa: ne tolga uno a dirittura.

4. [Cont.] Di ritorno. Anche l'acqua che rifà la strada già percorsa. Michel. Dir. fiumi, XXIII. L'acque, le quali da C debbon correre dalla parte di sotto aderenti al pignone CE, non hanno altr'impeto che quello che porta la necessità di livellarsi un sottil velo d'acqua; il quale di ritorno, e stracco, dee salire a riempiere la parte CE.

5. (Astr.) [Val.] Detto del periodico tornare a comparire degli astri. Cocch. Op. 1. 197. Ei suppone esser i pianeti, i cui ritorni sieno di lunghissimo periodo.

6. Ritorno o Ritorni, pur termine dei mercanti. Quelle mercanzie le quali una nave carica in porto, dove ha smerciate le sue nel far ritorno al luogo d'onde è stata spedita. (M.)

7. † Per Giro, Girata intorno. Fr. Tour. Vit. Plut. (C) Il Re s'armò, e cavalcò, e uscì fuori della città, e venne al luogo dove Cesare sedeva, e fece un ritorno, e poi discese di cavallo.

8. Ritorno, per Termine de' mercanti; e dicesi di Ciò che si ricava dalle cambiali in qualche luogo per ritrarne qualche utile. Non com.; ma Tornare vive per Tornar conto, Essere utile. Dav. Camb. c. 9. (M.) Se si cambiasse sempre alla pari, e a un pregio, li ritorni non potrebbon esser con utile.

9. Fig. Da questo al mondo degli spiriti, d'onde l'orig. nostra. D. 3. 30. (C) Vidi specchiarsi in più di mille foglie (delle rose di paradiso tutte le anime de' Beati) Quanto di noi lassù fatto ha ritorno. Tesorett. Br. 20. 200. (M.) Ansalon per bellezze, Ettor per arditezze, Salomon per savere, Attavian (per Ottavian) per avere Già non camparo un giorno Fora del suo ritorno (cioè, non vissero un giorno oltre all'ora statuita al loro morire).

[G.M.] Segner. Crist. instr. 1. 22. 8. Or facendo ritorno all'intendimento (ritornando al proposito), sebbene il salutare il prossimo…

10. [Val.] Ripresa, Il riprendere le proprie sembianze. Fortig. Ricciard. 6. 67. In loro Sembianze torni quei… Disse la Strega: Assai lungo lavoro Vuolci per l'ammirabile ritorno.

11. (Mar.) [Fin.] Bozzello fisso, il quale non ha altro scopo fuorchè di cangiare direzione alle funi che vi passano per entro.

(Mar.) [Camp.] Diz. mar. mil. Ritorni sono funi che la ciurma tira quando si alza l'antenna, e sono fuori della corsía. [Cont.] Cr. B. Naut. med. I. 36. Tornando la cima d'ogni una (vetta da ghindare) sopra i banchi di poppa a proda, quando s'izza l'antenna, e questa parte che torna sopra i banchi si chiama ritorno. Pant. Arm. nav. 173. Un capo per ritorni lungo passa 50, di peso di cantara uno e mezzo.

[T.] Il Ritorno corrisponde all'Andata. T. Tra andata e ritorno ci ha messo tanti dì. [L.B.] Biglietti d'andata e ritorno sulla strada ferrata.

T. Di, e della pers. che ritorna; e, per Da, del luogo dal quale ritorna. Vivian Dal suo ritorno di Padova, dice del Galil.: onde appare che il Ritorno può essere dopo mesi e anni. E il figliuolo, nato in esilio, può, col padre, o dopo la morte di quello, Far ritorno alla patria.

T. D. 3. 21. E come… Le pole (cornacchie) insieme, al cominciar del giorno Si muovono, a scaldar le fredde piume; Poi altre vanno via senza ritorno, Altre rivolgon sè onde son mosse, E altre roteando fan soggiorno. Prov. Disse la botta all'erpice: Senza ritorno (non ci ritornare mai più).

T. Augurio contrario: Buona andata e felice ritorno. – Facevansi componimenti per il Felice ritorno di qualche personaggio il quale a taluno tornava conto che ritornasse. – Nel suo desiderato ritorno, Sgradito. Sospirato, potrebbe avere due sensi.

II. Col Di premesso. T. Essere di ritorno, Appena tornato da un altro luogo, più o men lontano; ma non mai da vicinissimo, se non per iperb. o per iron. Vale anche Esser sul punto di ritornare al luogo da cui siam partiti. Così i vetturini dicevano Carrozze di ritorno, promessa insidiosa.

T. Di ritorno, dice il portiere de' teatri, di chi, dopo entrato, esce e ritorna. Meglio sarebbe Rientra.

III. T. Il ritorno del sole, a tale o tal punto dello zodiaco. Dicono anche Cometa di ritorno, che riapparisce a noi nel suo giro. E più in gen. Il ritorno d'un astro.

IV. E ancora più gen. T. Il ritorno di qualsiasi avvenimento. Meglio che il Ripetersi.

T. Ritorno regolare delle solennità.

[Pol.] Chiabr. Serm. 25. Fa ritorno il secol d'oro.

V. T. Ritorno dell'anima a Dio. Della mente a tale o tale memoria. Ritorno del pensiero alle cose ragionate.

T. Ritorno del pensiero musicale; e può non essere semplice ripetizione, ma svolgimento, o accenno breve ma, perchè breve, però più potente. Onde Ritornello, che assai rado ha potenza.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ritorneresti, ritornerete, ritornerò, ritorni, ritorniamo, ritorniate, ritornino « ritorno » ritorse, ritorsero, ritorsi, ritorsione, ritorsioni, ritorsiva, ritorsivamente
Parole di sette lettere: ritorni « ritorno » ritorse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): buongiorno, mezzogiorno, cromorno, signornò, porno, tornò, torno « ritorno (onrotir) » intorno, dintorno, contorno, contornò, scontorno, scontornò, storno
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «ritorno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze