Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ritiro», il significato, curiosità, forma del verbo «ritirare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ritiro

Forma verbale
Ritiro è una forma del verbo ritirare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ritirare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
spirituale (17%), calcio (5%), squadra (4%), merce (3%), truppe (3%), pacco (3%), posta (2%), consegna (2%), patente (2%), immediato (2%), rifugio (2%), abbandono (2%), rientro (2%), merci (2%), pacchi (2%), prelievo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Calcio [Riserva « * » Ritorno]
Giochi di Parole
La parola ritiro è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (riti).
Divisione in sillabe: ri-tì-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: ritirò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: irrito, irritò.
Componendo le lettere di ritiro con quelle di un'altra parola si ottiene: +abs = aborristi; +bea = abortirei; +ana = antiorari; +hac = arrochiti; +sta = arrostiti; +tac = artritico; +ace = carotieri; +can = cortinari; +dee = deteriori; +cad = doratrici; +auf = fioritura; +fon = fornitori; +gal = gloriarti; +pod = idroporti; +nei = interiori; +sla = irrisolta; +[dan, dna] = irritando; +[ami, mai, mia] = irritiamo; +[sub, usb] = irrobustì; +[are, era, rea] = irroriate; ...
Vedi anche: Anagrammi per ritiro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ridirò, rigiro, rimiro, ritira, ritiri.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: rito.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: noriti, soriti, toriti.
Parole contenute in "ritiro"
tir, riti, tiro. Contenute all'inverso: ori.
Incastri
Si può ottenere da rio e tir (RItirO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ritiro" si può ottenere dalle seguenti coppie: ripa/patirò, risa/satiro.
Usando "ritiro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: atri * = attiro; esprit * = espiro; pari * = patirò; sari * = satiro; aborrì * = abortirò.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ritiro" si può ottenere dalle seguenti coppie: rita/attiro.
Usando "ritiro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orienta = ritenta; * orienti = ritenti; * oriento = ritento; * orientai = ritentai; * orientano = ritentano; * orientare = ritentare; * orientata = ritentata; * orientate = ritentate; * orientati = ritentati; * orientato = ritentato; * orientava = ritentava; * orientavi = ritentavi; * orientavo = ritentavo; * orienterà = ritenterà; * orienterò = ritenterò; * orientino = ritentino; * orientammo = ritentammo; * orientando = ritentando; * orientante = ritentante; * orientanti = ritentanti; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ritiro" si può ottenere dalle seguenti coppie: neri/tirone, botriti/robot, cariti/roca, mariti/roma, soriti/roso, spiriti/rospi.
Usando "ritiro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cariti = roca; * mariti = roma; * soriti = roso; * botriti = robot; * spiriti = rospi; roca * = cariti; roma * = mariti; roso * = soriti; * neri = tirone; robot * = botriti; rospi * = spiriti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ritiro" si può ottenere dalle seguenti coppie: cariti/caro, chiariti/chiaro, mariti/marò, spariti/sparo, anidriti/anidro, incolleriti/incollerò, meriti/mero, emeriti/emero, periti/pero, immiseriti/immisero, piriti/piro, spiriti/spiro, ooforiti/ooforo, fosforiti/fosforo, sfioriti/sfioro, cloriti/cloro, coloriti/coloro, ricoloriti/ricoloro, scoloriti/scoloro, toriti/toro, fluoriti/fluoro...
Usando "ritiro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: patirò * = pari; * patirò = ripa; * satiro = risa; satiro * = sari; abortirò * = aborrì; apro * = apriti; caro * = cariti; espiro * = esprit; euro * = euriti; marò * = mariti; mero * = meriti; pero * = periti; toro * = toriti; barro * = barriti; cloro * = cloriti; emero * = emeriti; ferro * = ferriti; metro * = metriti; neuro * = neuriti; nitro * = nitriti; ...
Sciarade incatenate
La parola "ritiro" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: riti+tiro.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ritiro" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = ritirarono; * costui = ricostituirò; * sudano = ristudiarono; * sudasse = ristudiassero; * suderebbe = ristudierebbero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ritiro"
»» Vedi anche la pagina frasi con ritiro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il ritiro delle squadre di calcio solitamente è in montagna dove l'aria è più rarefatta.
  • Il ritiro dell'ultimo concorrente è stata una sciagura immane!
  • Le infrazioni più gravi prevedono il ritiro della patente.
Citazioni
  • Il 13 novembre 2013, il quotidiano Il Corriere della Sera, in un articolo sui rifiuti elettronici, scrive: "I grandi esercizi commerciali (almeno 400 metri quadrati) dovranno assicurare il ritiro gratuito senza obbligo d’acquisto di un prodotto di tipo equivalente".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Eremita, Solitario, Monaco, Cenobita, Anacoreta; Eremo, Solitudine, Ritiro - «I monaci un tempo vivevano soli nella loro cella, come indica il nome (Μόνος): poi furono radunati sotto una regola. Ora i monaci non vivono più nè solitarii, nè soli. Cenobiti piuttosto sono i monaci d'oggidì; perchè cenobita è colui che vive con altri nel luogo stesso, e in comune (κοινòς). Solitario, chiunque vive in solitudine più o meno assoluta, in città o in deserto, per pietà religiosa, o per capriccio, o per altra ragione qualsiasi. Eremita, chi vive nell'eremo, cioè in solitudine deserta ed incolta ('Eρημoς). Anacoreta, chi vive lontano dall'abitato ('Aνἀ χωρή), lontano dagli agi della vita civile, in mortificazioni e digiuni. L'eremita ha cella propria: l'anacoreta non ha certa dimora. Il solitario può far vita agiata in solitudine deliziosa: il monaco non è più solitario: anacoreta ed eremita sono oramai termini storici, il primo segnatamente». Romani e Gatti.

Eremo è il luogo, ma proprio in sito deserto e selvaggio; solitudine è il luogo, e il fatto dello star solo; onde si dice di chi si compiace starsene da sè, anche vivendo in paesi o città: il tale ama la solitudine. Ritiro è luogo qualunque ove uno vive appartato dalla società, abitualmente o soltanto in alcune ore del giorno: nel ritiro, e lontano dai profani rumori del mondo, si pensa, si medita, si studia, si scrive, si prega meglio che non in mezzo al trambusto e alle distrazioni. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ritiro - S. m. Talora pigliasi anche per Convento, Luogo dove si mettono le fanciulle per punizione; come: Era piena di capricci; la cacciai in un ritiro. (Man.) T. Ritiro per le giovani pericolanti.

2. T. Più in gen. e in senso buono. Il ritiro del chiostro. – Il ritiro delle domestiche pareti. Della solitudine.

T. Altro è Vivere in ritiro, Ritirato dalla frequenza del mondo; altro è In un ritiro, In luogo a ciò destinato per istituzione, ove accolgonsi d'ordin. non pochi.

3. Ritiro, Luogo in disparte entro a un edifizio. Non com. Tolom. Lett. Uom. ill. 411. (Man.) Non pur vorrei veder la pianta (delle Terme Antoniane), ma le facciate e gli scorci, e i ritiri, e le parti mezzane, e le somme.

4. †† T. Il cessare dalla milizía o da altro servigio pubbl., per età o per altre cagioni. Avere il suo ritiro. Pensione di ritiro. Meglio Riposo o sim. [L.B.] Il più coll'In per ell. Colonnello in ritiro, Che si, o ch'è stato ritirato dalla milizia. Anche qui meglio In riposo, In pensione, Pensionato, Riposato. Meglio di Quiescenza che intuona il Requiescat.

5. L'atto di ritogliere checchessia da un luogo, dove era stato depositato, o di mano a colui cui era stato consegnato. Cocchi S. M. N., e l'uso comune. Es.: Bisogna procedere al ritiro di quelle carte. (Fanf.) T. Non elegante. Può dirsi Richiedere, Riprendere, Riscuotere, Riavere, carte o altro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ritirerete, ritirerò, ritiri, ritiriamo, ritiriamoci, ritiriate, ritirino « ritiro » ritma, ritmai, ritmammo, ritmando, ritmano, ritmante, ritmare
Parole di sei lettere: ritiri « ritiro » ritmai
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ispessirò, arrossirò, tossirò, tirò, tiro, patirò, satiro « ritiro (oritir) » smaltirò, sveltirò, infoltirò, sfoltirò, ingigantirò, garantirò, appesantirò
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «ritiro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze