Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «abbandono», il significato, curiosità, forma del verbo «abbandonare» associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Abbandono

Forma verbale
Abbandono è una forma del verbo abbandonare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di abbandonare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
cane (13%), totale (7%), solitudine (6%), stato (5%), abbandonare (4%), degrado (4%), rinuncia (4%), lasciare (3%), tristezza (2%), cani (2%), allontanamento (2%), rovina (2%), rifiuti (2%), rifiuto (2%), resti (2%), addio (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate abbandono

Relitto

Vite dimenticate

Casello ferroviario tra Burgio e Corleone.
Tag correlati: rudere, finestre, ruderi, muro, finestra, erba, porta, legno, rovine, casa, balcone, alberi, porte, case, ferro, pietre, degrado, ruggine, piante, campagna, ringhiera, mattoni, acqua, mare, pietra, scala, torre, archi, balconi, prato
Giochi di Parole
La parola abbandono è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: bb.
Divisione in sillabe: ab-ban-dó-no. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: abbandonò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: abbonando, abbondano (scambio di vocali).
abbandono si può ottenere combinando le lettere di: bob + annoda; bonbon + ada; [dan, dna] + abbono; banno + bado.
Componendo le lettere di abbandono con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dan, dna] = abbandonando; +[ami, mai, mia] = abbandoniamo; +tot = abbottonando; +vana = abbandonavano; +[erme, mere] = abbandoneremo; +[lori, orli] = abbindolarono; +[alvi, lavi, vali] = abbindolavano; +iran = riabbandonano; +[arti, atri, irta, ...] = riabbandonato; +[riva, vari, vira] = riabbandonavo; +erri = riabbandonerò; +ressa = abbandonassero; +[massi, sisma] = abbandonassimo; +renna = abbandoneranno; +marmi = riabbandonammo; +[dinar, nadir, nardi] = riabbandonando; +[mirai, riami, rimai] = riabbandoniamo; +[rotti, torti, trito] = riabbottonando; +[amarvi, armavi, mirava, ...] = riabbandonavamo; +varani = riabbandonavano; +berbere = abbandonerebbero; ...
Vedi anche: Anagrammi per abbandono
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: abbandona, abbandoni.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: abbono, anno, banno, bado, nono.
Parole con "abbandono"
Finiscono con "abbandono": riabbandono, riabbandonò.
Parole contenute in "abbandono"
don, andò, band, dono, bando. Contenute all'inverso: dna.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "abbandono" si può ottenere dalle seguenti coppie: abbate/tendono.
Lucchetti Alterni
Usando "abbandono" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tendono = abbate; * ateo = abbandonate; * avio = abbandonavi; * astio = abbandonasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "abbandono" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = abbandonarono.
Frasi con "abbandono"
»» Vedi anche la pagina frasi con abbandono per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'abbandono di un cane è l'azione più vile che un uomo possa commettere.
  • Il vissuto di abbandono è comune a tutti gli uomini. Ogni persona, soprattutto da piccolo, può vivere un'assenza temporanea come perdita.
  • L'abbandono edilizio è simbolo dell'incuria dell'uomo.
Citazioni
  • Il 17 maggio 2012 sul Corriere della Sera, un articolo sul castello di Cusago riporta: "Il maniero di caccia di Bernabò Visconti sarà recuperato dallo stato di abbandono in cui versa da anni per diventare un «polo di eccellenza del made in Italy»".
Libri
  • I giorni dell'abbandono (Scritto da: Elena Ferrante; Anno 2002)
Titoli di Film
  • I giorni dell'abbandono (Regia di Roberto Faenza; Anno 2005)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Dimettersi, Abdicare, Rinunziare, Abbandonare; Dimissione, Abdicazione, Rinunzia, Abbandono - Si dimette da una carica; si abdica il potere, l'autorità sovrana, o quasi sovrana, come di reggenza o consimile; si rinunzia a un diritto, a un vantaggio; si abbandona una pretesa, e anche un giusto guadagno piuttosto che andar incontro a litigi o dispiaceri. Abbandono è più di rinunzia; perchè molte volte si rinunzia in parole e non si abbandona in effetto: valgono a provarlo le solenni rinunzie da tutti fatte nel battesimo e da tanto pochi osservate! L'abbandono presuppone quasi necessariamente il successo; la rinunzia non tanto. La dimissione si dà o si chiede; l'abdicazione è talvolta estorta, anzi il più sovente; ma nelle forme pare atto di libera volontà, perchè altrimenti non avrebbe valore. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: abbandoneresti, abbandonerete, abbandonerò, abbandoni, abbandoniamo, abbandoniate, abbandonino « abbandono » abbarbagliare, abbarbica, abbarbicai, abbarbicamenti, abbarbicamento, abbarbicammo, abbarbicando
Parole di nove lettere: abbandoni « abbandono » abbarbica
Vocabolario inverso (per trovare le rime): arridono, irridono, sorridono, stridono, dividono, suddividono, condividono « abbandono (onodnabba) » riabbandono, riabbandonò, espandono, accendono, riaccendono, scendono, ascendono
Indice parole che: iniziano con A, con AB, iniziano con ABB, finiscono con O

Commenti sulla voce «abbandono» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest abbandono


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze