Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «archi», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Archi

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia

Foto taggate archi

L'arco degli eroi

Fantozzi a Narni

A passeggio
Tag correlati: colonne, portico, finestre, portici, chiesa, acqua, ponte, arco, fiume, luci, alberi, porta, vicolo, piazza, lampioni, mattoni, palazzo, campanile, pietre, torre, lampione, strada, notte, notturno, ombre, case, scala, gradini, scale, balcone
Informazioni di base
La parola archi è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: àr-chi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con archi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Hanno voluto risparmiare comprando archi in vetroresina per i loro violini.
  • Ci incontriamo sotto gli archi della piazza, appena arrivo ti chiamo.
  • Si ritrovarono a doversi difendere solo con archi e frecce.
Citazioni da opere letterarie
Il piacere di Gabriele D'Annunzio (1889): Le acque, accogliendo i riflessi delle nuvole, davano apparenza d'una immensa stoffa di seta, morbida, fluida, cangiante, mossa in larghe pieghe; e le nuvole, bianche e d'oro, l'una divisa dall'altra ma emergenti da una comune zona, somigliavano statue criselefantine avvolte in veli tenui, alzate sopra un ponte senz'archi.

Povera Menica! di Cesare Cantù (1878): Quivi colonne, archi, cippi, sonore iscrizioni, ambiziosi stemmi e pitture, simmetria d'alberi funerei, vago disordine di cespi fioriti, e lumicini alimentati dalla quotidiana premura di chi viene a dar un sospiro, un suffragio al caro defunto, sinché il volgere degli anni e il succedersi de' casi indebolisce, poi spegne o volge altrove quella pietà; e il lumicino s'ammorza, e i fiori, appassiti coll'ottobre, più non rinverdiscono coll'aprile, ed alla fine il nome dipinto o scolpito è cancellato da quell'ala del tempo, il cui lento ma costante battere distruggerà i mausolei di Santa Croce, e le piramidi dell'Egitto.

Il giardino dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani (1962): Scendemmo giù nella tomba più importante, quella riservata alla nobile famiglia Matuta: una bassa sala sotterranea che accoglie una ventina di letti funebri disposti dentro altrettante nicchie delle pareti di tufo, e adorna fittamente di stucchi policromi raffiguranti i cari, fidati oggetti della vita di tutti i giorni, zappe, funi, accette, forbici, vanghe, coltelli, archi, frecce, perfino cani da caccia e volatili di palude.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per archi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arche, arcui, aschi, orchi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: orche.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: marchi, parchi, sarchi, varchi.
Parole con "archi"
Iniziano con "archi": archivi, archivia, archivio, archiviò, archiatra, archiatri, archibugi, archimede, archistar, archiviai, archivino, archiacuta, archiacute, archiacuti, archiacuto, archibugio, architetta, architetti, architetto, architettò, architrave, architravi, archiviamo, archiviano, archiviare, archiviata, archiviate, archiviati, archiviato, archiviava, ...
Finiscono con "archi": marchi, parchi, sarchi, varchi, eparchi, esarchi, inarchi, sbarchi, smarchi, demarchi, egoarchi, etnarchi, gerarchi, imbarchi, menarchi, monarchi, rimarchi, rivarchi, anasarchi, bioparchi, eliparchi, oligarchi, pentarchi, scolarchi, sottarchi, tetrarchi, autoparchi, chiliarchi, cineparchi, crossarchi, ...
Contengono "archi": marchia, marchio, marchiò, sarchia, sarchio, sarchiò, anarchia, anarchie, barchina, barchine, barchini, barchino, diarchia, diarchie, eparchia, eparchie, esarchia, esarchie, marchiai, marchino, sarchiai, sarchino, varchino, anarchica, anarchici, anarchico, autarchia, esarchica, esarchici, esarchico, ...
»» Vedi parole che contengono archi per la lista completa
Parole contenute in "archi"
chi. Contenute all'inverso: cra.
Incastri
Inserito nella parola ma dà MarchiA; in sa dà SarchiA; in so dà SarchiO; in ana dà ANarchiA; in dia dà DIarchiA; in mai dà MarchiAI; in sai dà SarchiAI; in anca dà ANarchiCA; in esca dà ESarchiCA; in esci dà ESarchiCI; in esco dà ESarchiCO; in inno dà INarchiNO; in mamo dà MarchiAMO; in mani dà MarchiANI; in mano dà MarchiANO; in mare dà MarchiARE; in mate dà MarchiATE; in mera dà MarchiERA (marchierà); in mero dà MarchiERO (marchierò); in sano dà SarchiANO; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "archi" si può ottenere dalle seguenti coppie: araba/abachi, aranti/antichi, aravo/avochi, arca/cachi, arcuo/cuochi, ardimenti/dimentichi, are/echi, armante/mantechi, armasti/mastichi, arre/rechi, arvali/valichi, arca/ahi, arco/ohi.
Usando "archi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * chimi = armi; * chimo = armo; * chino = arno; * chiare = arare; * chiavi = aravi; * chioma = aroma; roar * = rochi; * chianti = aranti; * chiassi = arassi; * chiazzi = arazzi; * chiazzo = arazzo; * chicana = arcana; * chicane = arcane; * chicani = arcani; * chicano = arcano; * chimera = armerà; bua * = burchi; tirar * = tirchi; tua * = turchi; * chietina = aretina; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "archi" si può ottenere dalle seguenti coppie: arco/occhi, arsa/aschi, arse/eschi, arsi/ischi.
Usando "archi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bara * = bachi; cara * = cachi; cera * = cechi; dura * = duchi; mura * = muchi; marra * = marchi; parrà * = parchi; spera * = spechi; varrà * = varchi; allora * = allochi; indirà * = indichi; sbarra * = sbarchi; barrirà * = barrichi; predirà * = predichi; rimarrà * = rimarchi; supplirà * = supplichi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "archi" si può ottenere dalle seguenti coppie: par/chip.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "archi" si può ottenere dalle seguenti coppie: aranti/chianti, arare/chiare, arassi/chiassi, aravi/chiavi, arazzi/chiazzi, arazzo/chiazzo, arcana/chicana, arcane/chicane, arcani/chicani, arcano/chicano, aretina/chietina, aretine/chietine, aretini/chietini, aretino/chietino, armerà/chimera, armi/chimi, armo/chimo, arno/chino, aroma/chioma.
Usando "archi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rechi = arre; rochi * = roar; * abachi = araba; * avochi = aravo; * cuochi = arcuo; * antichi = aranti; * valichi = arvali; arcuo * = cuochi; * mantechi = armante; * mastichi = armasti; * arcana = chicana; * arcane = chicane; * arcani = chicani; * dimentichi = ardimenti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "archi" (*) con un'altra parola si può ottenere: ci * = carichi; * ade = arachide; * adì = arachidi; * tiè = atrichie; mas * = maraschi; sci * = scarichi; toc * = tarocchi; * nodi = anorchidi; * risa = arrischia; * riso = arrischio; * rota = arrochita; * rote = arrochite; divi * = divarichi; mera * = marcherai; mere * = marcherei; pece * = parecchie; vera * = varcherai; vere * = varcherei; vena * = varechina; vene * = varechine; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Archi trionfali - I primi che i Romani eressero alla memoria di un vincitore, per consacrare un evento memorabile, erano portici di legno adorni di ghirlande di foglie, sotto i quali passava il corteggio; ma in appresso si sostituirono monumenti di pietra e di marmo a quei fragili edifizi, che si solevano distruggere subito dopo il trionfo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Archi - (Gram.) Particella che da sè non ha significato alcuno, ma s'usa in composizione e vale ad aggiunger forza e valore al vocabolo a cui dá principio, dimostrando il grado superiore o l'eminenza della cosa che il vocabolo stesso accenna. Da Αρχὴ, Primato, o da ̓Αρχὸς. Capo, Principe. Spesso si usa anche Arci nel medesimo signif.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: archetipici, archetipico, archetipo, archetti, archettini, archettino, archetto « archi » archiacuta, archiacute, archiacuti, archiacuto, archiatra, archiatri, archibugi
Parole di cinque lettere: aravo, archè, arche « archi » arcua, arcui, arcuo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): equivochi, invochi, convochi, riconvochi, sconvochi, provochi, bizzochi « archi (ihcra) » imbarchi, reimbarchi, avioimbarchi, sbarchi, aviosbarchi, aerosbarchi, oligarchi
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARC, finiscono con I

Commenti sulla voce «archi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest archi


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze