Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «torre», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Torre

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Inaugurata a Parigi la Torre Eiffel; Iniziano i lavori della Torre di Pisa; Completata la torre più alta al mondo
Liste a cui appartiene
Pezzi nel gioco degli scacchi [Alfiere « * » Donna]

Foto taggate torre

cuore di pietra

Castello di Palma di Montechiaro.

Valdellatorre
Tag correlati: castello, alberi, finestre, merli, campanile, acqua, torri, orologio, chiesa, mare, piazza, mura, albero, ponte, case, montagna, prato, notturno, archi, notte, luci, rudere, fiume, fortezza, rocca, montagne, lampione, neve, arco, ruderi
Giochi di Parole
La parola torre è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: rr.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (erro).
Divisione in sillabe: tór-re. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: retro, retrò, terrò (scambio di vocali).
Componendo le lettere di torre con quelle di un'altra parola si ottiene: +bai = aborrite; +bai = abortire; +caì = acroteri; +aia = aeratori; +[api, pia] = apritore; +aia = aratorie; +bai = arboreti; +boa = arboreto; +[adì, dai, dia] = arditore; +ama = armatore; +ada = arredato; +ara = arrotare; +ani = arrotine; +tai = attirerò; +[bio, obi] = birotore; +tac = carretto; +can = conterrà; +caì = correità; +cin = correnti; +[csi, ics, sci, ...] = corresti; +tac = corretta; ...
Vedi anche: Anagrammi per torre
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: borre, corre, forre, porre, terre, torbe, torce, torme, torri, torse, torte, torve.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: borra, borro, corra, corri, corro, dorrà, dorrò, forra, morra, porri, porro, porrà, porrò, vorrà, vorrò, zorro.
Con il cambio di doppia si ha: toppe, tosse, tozze.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: tre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: torere.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: berrò, cerro, ferro, serro, terrò, verro.
Parole con "torre"
Iniziano con "torre": torreggi, torrente, torrenti, torretta, torrette, torrefare, torreggia, torreggio, torreggiò, torrefatta, torrefatte, torrefatti, torrefatto, torreggerà, torreggerò, torreggiai, torreggino, torrentizi, torreggerai, torreggerei, torreggiamo, torreggiano, torreggiare, torreggiata, torreggiate, torreggiati, torreggiato, torreggiava, torreggiavi, torreggiavo, ...
Finiscono con "torre": casatorre.
Contengono "torre": otorrea, otorree, steatorrea, steatorree, galattorrea, galattorree, spermatorrea, spermatorree.
»» Vedi parole che contengono torre per la lista completa
Parole contenute in "torre"
Contenute all'inverso: erro.
Incastri
Inserendo al suo interno tiè si ha TORtieRE; con cito si ha TORcitoRE; con tura si ha TORturaRE; con menta si ha TORmentaRE; con reggia si ha TORreggiaRE; con turato si ha TORturatoRE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "torre" si può ottenere dalle seguenti coppie: tofo/forre, toma/marre, tomi/mirre, topo/porre, torico/ricorre, tosco/scorre, torà/are, torba/bare, torbe/bere, torca/care, torcano/canore, torce/cere, torcerà/cerare, torcere/cerere, torchia/chiare, torco/core, tordi/dire, tori/ire, torico/icore, torma/mare, torme/mere...
Usando "torre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tutor * = ture; foto * = forre; mito * = mirre; muto * = murre; poto * = porre; * reca = torca; * reco = torco; * rema = torma; * rena = torna; * reni = torni; * rese = torse; * resi = torsi; * reso = torso; * rete = torte; * reti = torti; amato * = amarre; * rechi = torchi; * renai = tornai; * renio = tornio; ripoto * = riporre; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "torre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erba = torba; * erbe = torbe; * erma = torma; * erme = torme; * erse = torse; * ersi = torsi; * erta = torta; * erte = torte; * erti = torti; * erto = torto; * erica = torica; * erbosa = torbosa; * erbose = torbose; * erbosi = torbosi; * erboso = torboso; * eriche = toriche; * ersero = torsero; * erniate = torniate.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "torre" si può ottenere dalle seguenti coppie: torà/rea, torca/reca, torcano/recano, torcente/recente, torcessi/recessi, torchi/rechi, torchiamo/rechiamo, torchiate/rechiate, torchino/rechino, torco/reco, tori/rei, torma/rema, torna/rena, tornai/renai, tornano/renano, tornato/renato, torni/reni, tornio/renio, toro/reo, torse/rese, torsero/resero...
Usando "torre" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mirre * = mito; murre * = muto; * mirre = tomi; amarre * = amato; * bare = torba; * bere = torbe; * care = torca; * cere = torce; * core = torco; * dire = tordi; * mare = torma; * mere = torme; * sere = torse; * sire = torsi; * tare = torta; * vere = torve; ture * = tutor; torrida * = ridare; torride * = ridere; torridi * = ridire; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "torre" (*) con un'altra parola si può ottenere: * nei = tornerei; * nei = tornerie; * tic = tortrice; esce * = estorcere; esso * = estorsore; pari * = partorire; risa * = ristorare; spia * = storpiare; * neet = tornerete; * tura = torturerà; * turo = torturerò; conce * = contorcere; maria * = martoriare; parii * = partorirei; scemo * = storceremo; * ceste = torcereste; * cesti = torceresti; * nesti = torneresti; * tolla = tortorella; * turai = torturerai; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: pinna.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "torre"
»» Vedi anche la pagina frasi con torre per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Devi confrontarti con gli altri, non puoi rimanere sempre chiuso nella tua torre d'avorio.
  • Nel tour del leccese viene consigliato di visitare la torre costiera di San Cataldo.
  • La torre di Pisa è sicuramente il monumento più conosciuto della città toscana, famoso in tutto il mondo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Torre dei venti o Torre d’Andronico Cyrrhestes - Millin dice: «Era una torre ottagona, che Andronico Cyrrhestes, uno di coloro i quali riconoscevano otto venti principali nella natura, eresse in Atene dopo il secolo di Pericle. La parte superiore di cadauna delle otto facciate dell'edifizio è occupata da una figura simbolica, che rappresenta il vento che soffia da quel lato; la sommità, formante una piramide, era terminata da un tritone di rame, il quale girava a seconda del vento, e ne indicava la direzione, stando sempre di fronte al punto d'onde si partiva. [immagine]
Torre (Architettura) - Aristotele pretende che i Ciclopi per i primi idearono di costruire delle torri; ma Teofrasto opina che sieno stati i Fenicj, e Virgilio nelle sue Buccoliche mostra darne il vanto a Minerva. Comunque sia, la Scrittura fa menzione di varie torri destinate a diversi usi per fortificare le città, come quelle di Sichem, di Tebe, di Tiro, di Syene, e tutte quelle di Gerusalemme; altre servivano a scuoprire da lontano, come quella di Jezzael, d'onde la sentinella vide l'armata di Jehu che si avanzava. Si erigevano pure delle torri nelle campagne per custodire i frutti e gli armenti. Per invigilare alla conservazione del bestiame Ozia fece costruire delle torri nel deserto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Torre - coll'O stretto. S. f. Edificio eminente, per lo più quadrangolare, assai più alto che largo, fatto comunemente per propugnacolo, e per fortezza delle terre. Turris, aureo. Gr. Τύρσις. [Cont.] Tens. Fort. I. 12. Anticamente facevano le torri quadre, e i torrioni rotondi. Mont. Dial. Vort. 179. Una torre merlata… i merli della quale tutti sono caduti verso il mezzo di essa. = Bocc. Nov. 7. g. 8. (C) Cominciò a volere smontare della torre. E ivi: E vinta cadde sopra 'l battuto della torre. Dant. Inf. 7. Venimmo appiè d'una torre al dassezzo. Cronichett. d'Amar. 267. Vidersi le insegne del Duca di Borgogna esser sute poste in sulle torri di Pisa. Alam. Gir. 23. 66. Voi 'l conoscete, che 'n ferrata porta Chiuso 'l tenete d'una torre al fondo.

[Cont.] Tetti, Fort. 7. Parve dappoi a quelli che vennero appresso, che gli angoli nelle torre causassero debolezza: e così di quadre che esse erano le mutarono in tonde, e le nominorno torrioni.

[G.M.] D. 2. 5. Sta' come torre ferma che non crolla Giammai la cima per soffiar de' venti. Segner. Quares. 2. 6. Tenne Faraone lungamente prigioni in fondo di torre due suoi prima antichissimi famigliari. E 35. 3. Come parlò quel sì famoso coppiere a pro di Giuseppe, racchiuso in fondo di torre. Fag. Rim. Le banderuole, Che su' cammini e sulle torri han loco.

T. Torre massiccia. Fortissima. – Edifizio mutilato di due torri. Prov. Tosc. 219. San Gemignano dalle belle torri e dalle belle campane; Gli uomini brutti, e le donne befane.

T. Senso rel. Tratt. del trecento. Torre mia di fortezza. Prov. Torre fortissima il nome del Signore. [G.M.] La Chiesa: Sii per noi, o Signore, una torre di fortezza contro il nemico.

T. Torre di Babele; dove avvenne la confusione delle lingue. E per estens. a indicare gran confusione in gen. Quella casa è una torre di Babele.

2. [Cont.] † Famiglie di torre. Sass. Fr. Not. fam. XVI. Venendo a trattare delle famiglie nobili le hanno distinte, fra l'altre distinzioni, in famiglie di torri ed in famiglie di loggie; perchè in quelli tempi antichi, quando le città erano travagliate dalle parti guelfe e ghibelline, tutte le case nobili… usavano, per loro sicurezza e salvezza delle loro persone e famiglie, fabbricare ne' loro casamenti alcune torre…; altre famiglie per magnificenza e per comodo proprio edificavano alcuni ridotti, che si chiamavano loggie, nella contrada da loro abitata.

3. Dalla forma. T. Campanile a torre. La torre del campanile del Duomo.

[Cont.] Forni a torre. Lo stesso che Alti forni ove si fonde particolarmente il ferro. Biring. Pirot. IX. 2. Chiamansi questi, forni a torre, però che hanno quasi somiglianza di torre. Cit. Tipocosm. 392. La torre, il fornello, la bocca, la gratella, il ceneraccio, le bucche, gli sfiatatoi, la grata.

4. [Cont.] Onde, Orologio da torre; da collocarsi nei campanili o torri. Gius. da Capr. Orol. 3. Figura prima per cavare le ruote dell'orologio dell'ordine rustico da campanile o torre.

5. Torre; Uno dei pezzi del giuoco degli scacchi.

6. Torre; una Macchina fatta di legno in forma di torre, che gli antichi adattavano talvolta in sulla schiena degli elefanti destinati a combattere, e dove ponevano un quattro o cinque soldati. [G.M.] Mach. Art. guerr. l. 7. Gl'instrumenti co' quali gli antichi difendevano le torre, erano molti;… ed erano ancora molti quelli co' quali le assaltavano, come arieti, torri, muscoli, plutei, vinee, falci, testudini. [Cont.] Giamb. Arte guerra Veg. IV. 17. Le torri sono dette un componimento a modo di casa, di travi e d'assi fatto… l'altezza sua dêe essere tanta che, non solamente colle mura si ragguagli, ma di maggiore altezza si dêe fare che non sono le torri murate della cittade Cit. Tipocosm. 461. Le macchine da guerra… le testudini di arieti, le falci, gli ellepodi, le vinee, i plutei, le torri mobili. = Buon. Fier. 4. 2. 7. (M.) Quant'ore è per voler giumenta tale A trarla fuor di barca Colle stanghe e con gli argani, e stregghiarla, Vestirla e caricarla d'una torre (parla del liofante).

7. † Torre a tre canti, fu detta la Forca dal Cecch. Mogl. 4. 10. (M.) Che veder ti possa io alla torre a tre canti fare un salto, e restar per l'aria a mezzo. Gr. Τυρχή.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: torraccia, torraiola, torraiole, torraioli, torraiolo, torrazzi, torrazzo « torre » torrefare, torrefatta, torrefatte, torrefatti, torrefatto, torrefattore, torrefattori
Parole di cinque lettere: tornò, torno, toron « torre » torri, torse, torsi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sovraesporre, sottoesporre, sovresporre, disporre, predisporre, indisporre, posporre « torre (errot) » casatorre, zavorre, giaurre, tradurre, ritradurre, addurre, dedurre
Indice parole che: iniziano con T, con TO, parole che iniziano con TOR, finiscono con E

Commenti sulla voce «torre» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest torre


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze