Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «legno», il significato, curiosità, forma del verbo «legnare», associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Legno

Forma verbale
Legno è una forma del verbo legnare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di legnare.
Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: legnetto, legnettino, legnino. Accrescitivi: legnotto. Vezzeggiativi: legnuccio. Dispregiativi: legnaccio.
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
albero (18%), ferro (6%), duro (5%), mobile (5%), pinocchio (4%), noce (4%), abete (3%), falegname (3%), ciliegio (3%), testa (3%), tarlo (2%), rovere (2%), sedia (2%), tavolo (2%), tronco (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
GameWay: Giochi da Tavolo in Legno
Liste a cui appartiene
Calcio [Laterale « * » Libero]

Foto taggate legno

portone

Portafinestra

Foto 196156001
Tag correlati: porta, portone, batacchio, muro, ferro, finestra, alberi, panchina, arco, metallo, fiori, battiporta, erba, due, acqua, montagna, croce, pietre, prato, pietra, tronco, finestre, ombra, anello, foglie, casa, piante, montagne, mani, artigiano
Informazioni di base
La parola legno è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: lé-gno. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: legnò.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con legno per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il legno è un buonissimo combustibile per il caminetto.
  • La nuova cucina che ho comprato è fatta di legno pregiato.
  • Le baite in legno nella valle del Trentino sono molto caratteristiche.
Citazioni da opere letterarie
Il piacere di Gabriele D'Annunzio (1889): Ella andò verso la parete, a fianco del caminetto, ove pendeva un piccolo specchio antico dalla cornice ornata di figure scolpite con uno stile così agile e franco che parevano, più tosto che nel legno, formate in un oro malleabile. Era un'assai leggiadra cosa, uscita certo dalle mani d'un delicato quattrocentista per una Mona Amorrosisca o per una Laldomine. Molte volte, nel tempo felice, Elena s'era messo il velo d'innanzi a quella lastra offuscata e maculata che aveva apparenza d'un'acqua torba, un poco verdastra. Ora, si risovveniva.

L'Isola dell'Angelo Caduto di Carlo Lucarelli (1999): Fu un rumore a svegliarlo, e ancora nel sonno, con gli occhi chiusi, il commissario immaginò che fossero piccioni, tanti piccioni appollaiati nella stanza. Stavano sui mobili, sulla testiera del letto, sul comodino, sulla bacinella del lavamano, gonfi e rotondi, con la testa affondata nel petto. Non muovevano le ali ma battevano le zampe sul legno e sulla porcellana, su e giù, ed era quello il rumore, un calpestio leggero ma intenso, frenetico.

Azzurro tenebra di Giovanni Arpino (1977): Erano acquartierati in un alberghetto di legno e cemento, i polacchi. Da una veranda apparivano sdraio sbiadite, fiori gialli. Dopo aver superato il posto di blocco della polizia, li videro: giacevano sull'erba del prato, in abbandono, le tute sudice. Chi leggeva un giornale chi teneva gli occhi chiusi. Qualche avido volto scrutò gli sconosciuti.
Proverbi
  • Le teste di legno fan sempre rumore.
  • Ogni legno ha il suo tarlo.
  • Chi vuol lavoro degno, assai ferro e poco legno.
Libri
  • Il trono di legno (Scritto da: Carlo Sgorlon; Anno 1973)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per legno
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: degno, lagno, leggo, legna, legni, pegno, regno, segno.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: degna, degne, degni, pegni, regna, regni, segna, segni.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: lego.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: legano.
Parole con "legno"
Iniziano con "legno": legnosa, legnose, legnosi, legnoso, legnotti, legnotto, legnosità, legnosamente.
Finiscono con "legno": collegno, rodilegno, perdilegno.
Contengono "legno": pirolegnosa, pirolegnose, pirolegnosi, pirolegnoso.
»» Vedi parole che contengono legno per la lista completa
Parole contenute in "legno"
Contenute all'inverso: gel, ong.
Incastri
Inserito nella parola pirosi dà PIROlegnoSI.
Inserendo al suo interno aro si ha LEGaroNO; con ava si ha LEGavaNO; con ace si ha LEGNaceO; con netti si ha LEGnettiNO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "legno" si può ottenere dalle seguenti coppie: lede/degno, leghi/ghigno, lepre/pregno, lese/segno, leso/sogno, lesta/stagno, leviti/vitigno, lega/ano, legalità/alitano, legame/ameno, legami/amino, legare/areno, legarmi/armino, legato/atono, legazioni/azionino, leggermi/germino, leggessi/gessino, leggi/gino.
Usando "legno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gnosi = lesi; bulè * = bugno; cile * = cigno; * gnocco = lecco; male * = magno; pule * = pugno; relè * = regno; sole * = sogno; * gnocchi = lecchi; castale * = castagno; * nonetti = legnetti; * nonetto = legnetto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "legno" si può ottenere dalle seguenti coppie: legame/emano, legami/imano, legare/erano, legarono/onorano, legassi/issano, legate/etano, legavi/ivano.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "legno" si può ottenere dalle seguenti coppie: mele/gnome, michele/gnomiche, mole/gnomo, monile/gnomoni.
Usando "legno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: gnome * = mele; gnomo * = mole; * mele = gnome; * mole = gnomo; gnomoni * = monile; * monile = gnomoni; gnomiche * = michele; * michele = gnomiche.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "legno" si può ottenere dalle seguenti coppie: lecchi/gnocchi, lecco/gnocco, lesi/gnosi.
Usando "legno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bugno * = bulè; cigno * = cile; * sogno = leso; magno * = male; pugno * = pule; sogno * = sole; * gino = leggi; * ghigno = leghi; * stagno = lesta; leghi * = ghigno; * ameno = legame; * amino = legami; * areno = legare; * atono = legato; * aio = legnai; * vitigno = leviti; castagno * = castale; * armino = legarmi; * ateo = legnate; * avio = legnavi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "legno" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ad = legando; sa * = slegano; agi * = aleggino; ala * = allegano; dea * = delegano; ego * = eleggono; * via = levigano; rea * = relegano; ria * = rilegano; cola * = collegano; * arno = legnarono; riga * = rileggano; rigo * = rileggono; sarò * = slegarono; scola * = scollegano; colava * = collegavano; ricola * = ricollegano; discola * = discollegano; scolaro * = scollegarono; scolava * = scollegavano; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Legno, Veicolo, Strascico, Comodo, Vettura - Legno è qualunque carrozza, calesse, o simili, e dà idea di tanto o quanto lusso. - « E' benestante e tien legno. - Verrò col mio legno. » Si dice altresì di navi: « Un'armata di tanti legni. - Legno da guerra. » - La voce Veicolo è generica a tutti i legni che servono a trasportare in terra persone o cose. - Strascico è voce familiare che si usa a significare un legno qualunque da potervi andare da luogo a luogo. « Ho messo su un pò di strascico, » che si dice per atto di umiltà. - [Comodo si dice il Calesse, il Baroccino, o altro legno da trasporto, ma soltanto per la campagna. - « Vieni domani alla mia villa: ti mando il comodo fino alla stazione. » - « Se trovo il comodo, vengo domani alla festa di San Mommè. » - « Tutte le mattine viene in città col comodo. » - Vettura è in genere ogni specie di carrozza o altro legno che serve a trasportar persone da luogo a luogo; ma più propriamente si dice di quelle che a prezzo trasportano i cittadini per la città e per la campagna. - Veicolo è più generico, e in essa non è questa idea necessaria del trasportare per prezzo. - Del resto Veicolo è voce quasi ignota al popolo, e non lo usa mai. - Si noti infine che legno comprende tutti i veicoli che servono a uso di trasportar persone, eccettuato L'Omnibus e la Diligenza; a comprendere anche questi ci vuole proprio il Veicolo. G. F.] [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Incisione in legno - Per le stampe, la incisione in legno è la più antica. Sembra abbia dato nascimento ai primi saggi della stampa (tipografia). Nel 1430. s'incidevano digià in legno i soggetti della bibbia. Il sig. di Heinheken ha pur trovato nella biblioteca dei Certosini a Buxhein presso Memmingen un'incisione in legno rappresentante Gesù portato da S. Cristofano, in data del 1423; ed è da credere che quest'arte fosse stata ritrovata innanzi a quel tempo: ma soltanto al principio del secolo XVI. i lavori in tal genere acquistarono qualche merito. In quell'epoca Alberto Durer incise in legno dei disegni così belli, che il celebre Marco Antonio ed altri incisori italiani si affrettarono ad imitarli. Gli Inglesi hanno portato questa sorta d'incisioni ad una grande perfezione. [immagine]
Legno santo (Legnum Sanctum) - Cresce alle Antille e nel Messico. Fu conosciuto in Europa all'incirca nel madesimo tempo che vi si conobbe l'America. [immagine]
Scoltura in legno - Nell'anno XI il francese Lenormand inventò un certo processo con cui si è giunti a stampare le scolture in legno con una pasta di raschiature di legno crivellate, colla di Fiandra e colla di pesce. Esse imitano esattamente il legno scolpito nella maniera ordinaria, e possono essere facilmente indorate. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: legnettino, legnetto, legni, legniamo, legniate, legnini, legnino « legno » legnosa, legnosamente, legnose, legnosi, legnosità, legnoso, legnotti
Parole di cinque lettere: leghi, legna, legni « legno » lembi, lembo, lemma
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sdegno, disdegnò, disdegno, ingegno, marchingegno, congegnò, congegno « legno (ongel) » rodilegno, perdilegno, collegno, panamegno, limegno, pegno, impegno
Indice parole che: iniziano con L, con LE, parole che iniziano con LEG, finiscono con O

Commenti sulla voce «legno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest legno


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze