Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «posta», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «posto», associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Posta

Forma di un Aggettivo
"posta" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo posto.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
lettera (22%), elettronica (14%), celere (10%), postino (9%), prioritaria (7%), aerea (4%), mail (3%), corrispondenza (3%), ufficio (2%), cassetta (2%), busta (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Istituito il servizio postale nazionale

Foto taggate posta

Foto 909216001

Cassetta della porta

Non sbattete quella porta...
Tag correlati: cassetta, porta, arco, legno, portone, muro, lettere, buca, fiori
Informazioni di base
La parola posta è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: pò-sta / pó-sta.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con posta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Da qualche tempo è possibile inviare lettere via posta prioritaria.
  • Attendo che arrivi il postino con la posta per vedere se è vero che suona sempre due volte.
  • Oggi per posta arrivano solo offerte pubblicitarie, avvisi di giacenza e poco altro: nessuno o quasi scrive più lettere o cartoline.
Citazioni da opere letterarie
La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): Finì che i sogni del Nilini s'associarono ai miei e vi si sovrapposero. Non era nel lento commercio che si avrebbe potuto trovare il riparo ad una catastrofe simile, ma alla Borsa stessa. E il Nilini mi raccontò di persona a lui amica che all'ultimo momento aveva saputo salvarsi raddoppiando la posta.

Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello (1904): E tutti gli occhi si volgevano a lei con varia espressione: d'ansia, di sfida, d'angoscia, di terrore. Qualcuno fra quelli rimasti in piedi, dietro coloro che avevano avuto la fortuna di trovare una seggiola, si sospingeva per intravedere ancora la propria posta, prima che i rastrelli dei croupiers si allungassero ad arraffarla.

Le piccole libertà di Lorenza Gentile (2021): Nel frattempo, ha scritto il suo nome su un post-it che ha applicato sulla cassetta della posta, a coprire il cognome di mia zia. La sera dopo, però, era stato rimosso. E così per diversi giorni: la mattina metteva il post-it, la sera non c'era più. Dopo qualche settimana ha richiamato l'azienda che produceva le targhette. “C'è il suo nome sulla cassetta della posta?” gli hanno chiesto, “altrimenti non può riceverla.” Ride con una specie di sibilo. “Allora, sapete cosa ho fatto?” “Si è recato personalmente in Normandia a ritirare la targhetta?”
Proverbi
  • Casa fatta e vigna posta, non si paga quanto costa.
  • Non ogni lettera va alla posta, non ogni domanda vuole risposta.
Espressioni e Modi di Dire
  • A stretto giro di posta
Titoli di Film
  • Scrivimi fermo posta (Regia di Ernst Lubitsch; Anno 1940)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per posta
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aosta, costa, pasta, pesta, pista, poeta, polta, porta, possa, poste, posti, posto, pusta, rosta, sosta, tosta.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: coste, costi, costo, costì, costò, foste, fosti, mosti, mosto, roste, soste, sosti, sosto, sostò, toste, tosti, tosto, tostò.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: osta, pota, posa, post.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: posata, sposta.
Parole con "posta"
Iniziano con "posta": postale, postali, postare, postata, postate, postati, postato, postacci, postaccio, postagiri, postagiro, postazione, postazioni, postacelere, postatomica, postatomici, postatomico, postatomiche.
Finiscono con "posta": sposta, apposta, deposta, esposta, imposta, opposta, riposta, composta, disposta, posposta, preposta, proposta, risposta, supposta, aeroposta, anteposta, frapposta, reimposta, scomposta, suesposta, trasposta, bancoposta, decomposta, fermoposta, incomposta, indisposta, interposta, malriposta, ricomposta, riproposta, ...
Contengono "posta": spostai, apostata, apostate, apostati, appostai, impostai, ipostasi, spostano, spostare, spostata, spostate, spostati, spostato, spostava, spostavi, spostavo, apostasia, apostasie, appostano, appostare, appostata, appostate, appostati, appostato, appostava, appostavi, appostavo, impostale, impostano, impostare, ...
»» Vedi parole che contengono posta per la lista completa
Parole contenute in "posta"
pos, sta, osta, post.
Incastri
Inserito nella parola si dà SpostaI; in api dà APpostaI; in sta dà SpostaTA; in sto dà SpostaTO; in asia dà ApostaSIA; in apre dà APpostaRE; in aprono dà APpostaRONO; in smentì dà SpostaMENTI.
Inserendo al suo interno pos si ha posPOSTA; con pulì si ha POpuliSTA; con teri si ha POSteriTA (posterità); con tilla si ha POStillaTA; con sibili si ha POSsibiliTA (possibilità); con operatori si ha POSToperatoriA; con universitari si ha POSTuniversitariA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "posta" si può ottenere dalle seguenti coppie: poa/asta, poca/casta, poco/costa, podi/dista, poli/lista, pomi/mista, pope/pesta, popi/pista, popoli/polista, poro/rosta, posassi/sassista, pose/sesta, poso/sosta, pota/tasta, potassi/tassista, poté/testa, potei/teista, potesti/testista, poto/tosta, poveri/verista, posasse/asseta...
Usando "posta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stadi = podi; * stami = pomi; * stani = poni; * stari = pori; * staro = poro; * stata = pota; * stati = poti; * stato = poto; * state = poté; capo * = casta; pepo * = pesta; * stadio = podio; * staggi = poggi; * stalla = polla; * stalle = polle; * stalli = polli; * stallo = pollo; * stampa = pompa; * stampe = pompe; * stampi = pompi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "posta" si può ottenere dalle seguenti coppie: poise/esista, pouf/fusta, posareti/iterata, posarono/onorata, posassi/issata, posavi/ivata, posavo/ovata, possa/asta, posso/osta.
Usando "posta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coop * = costa; * atava = posava; * atavi = posavi; * atavo = posavo; scoop * = scosta; * atteri = posteri; * attica = postica; * attico = postico; * attimi = postimi; * atteggi = posteggi; * attiche = postiche; * atteggia = posteggia; * atteggio = posteggio; * atteggerà = posteggerà; * atteggerò = posteggerò; * atteggiai = posteggiai; * atteggino = posteggino; * attillare = postillare; * attillata = postillata; * attillate = postillate; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "posta" si può ottenere dalle seguenti coppie: rapo/stara, tipo/stati, topo/stato.
Usando "posta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: stara * = rapo; stati * = tipo; stato * = topo; * rapo = stara; * rapo = starà; * tipo = stati; * topo = stato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "posta" si può ottenere dalle seguenti coppie: podere/stadere, poderone/staderone, poderoni/staderoni, podi/stadi, podio/stadio, poggi/staggi, poggiare/staggiare, poggio/staggio, poi/stai, polla/stalla, polle/stalle, polli/stalli, pollina/stallina, polline/stalline, pollini/stallini, pollino/stallino, pollo/stallo, pollone/stallone, polloni/stalloni, pomi/stami, pompa/stampa...
Usando "posta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dista = podi; * lista = poli; * mista = pomi; * pista = popi; * tasta = pota; pusta * = pupo; rasta * = rapo; cresta * = crepo; * teista = potei; poso * = sosta; * posa = stasa; * posi = stasi; * poso = staso; canasta * = canapo; impesta * = impepo; polista * = polipo; * polista = popoli; * avita = posavi; * era = poster; * verista = poveri; ...
Sciarade incatenate
La parola "posta" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: pos+sta, pos+osta, post+sta, post+osta.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "posta" (*) con un'altra parola si può ottenere: api * = apposita; dei * = deposita; * ori = porosità; ria * = riposata; adii * = adiposità; cali * = capolista; cori * = corposità; * ardi = parodista; * asti = pastosità; * esci = pescosità; poli * = polposità; pomi * = pomposità; * aeri = posateria; * dati = postdatai; * ulva = postulava; * urli = posturali; risa * = risposata; seri * = sposterai; site * = spostiate; carda * = capostrada; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Posta delle lettere - Soltanto nel 1630, la posta delle lettere, che in Francia aveva servito esclusivamente pel governo, principiò a servire ai privati.

La piccola posta, o il postino, tanto utile nelle capitali perchè abbrevia molte gite, fu stabilita in Parigi non prima del 1750 a diligenza del consigliere di stato Chamausset, sebbene in Londra esistesse fino dal 1783, sotto la denominazione di two penny-post (posta da due soldi). [immagine]
Sedia da posta - Le sedie da posta furono inventate nel 1664 da un certo la Grugere; ma avendone il marchese di Crenan ottenuto il privilegio esclusivo, vennero chiamate Sedie di Crenan. in origine erano poltrone sostenute sul mezzo di un telajo, portate di dietro su due ruote, ed appoggiate d'avanti sul cavallo. In seguito si è giunti a rendere comode tali vetture e dar loro una forma più piacevole. [immagine]
Posta - Voce veramente italiana, formata dalla latina ponere (porre). - Chiamasi posta in italiano qualunque sito ove si metta alcuno ad attendere qualche cosa; quindi furono detti posta i luoghi dove le cambiature aspettano i viaggiatori; e poscia si disse correre per la posta andare per la posta, cavalli da posta ec.

C'insegna Erodoto, che le corse o gite pubbliche da noi adesso chiamate poste furono inventate dai Persi; dice esso che dal mar Greco, ch'è il mare Egeo e la Propontide, sino alla città di Suza capitale del reame dei Persi, v'erano cento undici fermate, o posate, o case di distanza. Dall'una all'altra posata o fermata correva un giorno di cammino. Zenofonte ci narra che Ciro fu quello il quale stabilì tre strade maestre dalle stazioni ai luoghi di ritiro, costruiti con tutto lo sfarzo, e vasti abbastanza per contenere un dato numero di uomini e di cavalli, onde fare in breve tempo lungo tragitto. Nella spedizione che fece questo principe contro gli Sciti, fissò le poste del suo reame, circa cinquecento anni avanti la nascita di Gesù Cristo. Siccome Augusto fu il principale autore delle strade maestre che comunicavano dall'una alla altra provincia, così è probabile ch'esso stabilisse le poste presso i Romani. Suetonio, parlando di quel principe, dice, che per ricevere più prontamente notizie dai diversi luoghi del suo impero, egli facesse fissare su quelle vie degli alloggi ove trovavansi giovani destinati alle poste, e che non erano fra loro lontani. Quei giovani correvano a piedi coi pacchi o plichi dell'imperatore, che portavano da una stazione alla prossima posta, e là ne trovavano altri già all'ordine.

Dopo la decadenza dell'impero furono neglette in Occidente le poste. L'università di Parigi fece degli stabilimenti per dare nuova vita a così utile istituzione; ma egli è sicuro che in Francia le poste non furono veramente fissate che sotto Luigi XI in occasione dell'assedio di Nancy di cui il re riceveva notizie col disporre dei corrieri a certe determinate distanze. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Posta - A Ciro Re di Persia si attribuisce l'invenzion delle Poste, la cui utilità durò finchè ebbe vita il suo Impero; colla caduta del quale si perdè quasi interamente tal uso, poichè la specie di Posta, che trovasi usata presso i Greci e i Romani, era molto inferiore a quella di Ciro simile quasi affatto alle nostre (V. Emerodromo).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: possiederò, possiedi, possiedo, possiedono, posso, possono, post « posta » postacci, postaccio, postacelere, postagiri, postagiro, postale, postali
Parole di cinque lettere: posai, possa, posso « posta » poste, posti, posto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scosta, nascosta, seminascosta, discosta, aragosta, diagnosta, paragnosta « posta (atsop) » deposta, preposta, anteposta, riposta, malriposta, imposta, reimposta
Indice parole che: iniziano con P, con PO, parole che iniziano con POS, finiscono con A

Commenti sulla voce «posta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest posta


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze