Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «riti», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Riti

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Risigilli « * » Ritinti]
Informazioni di base
La parola riti è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tir), un bifronte senza capo né coda (ti). Divisione in sillabe: rì-ti. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con riti per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I riti religiosi cristiani sono quelli che preferisco.
  • Non farti mai irretire dai riti magici o da quelli creati dalle zingare.
Citazioni da opere letterarie
L'Isola dell'Angelo Caduto di Carlo Lucarelli (1999): Loveday era morto. Era arrivato a Thelema direttamente dall'India, soffriva di febbri malariche e i riti ordinati dal Maestro non gli avevano certo fatto bene. Ma la moglie era corsa in Italia dicendo che era morto perché aveva bevuto il sangue di un gatto durante un rito orgiastico, e la polizia ci aveva creduto.

Ultimo Parallelo di Filippo Tuena (2007): Ho visto i norvegesi compiere diverse cerimonie e riti sacrificali. Uccisero un cane, uno dei più amati. Amundsen avrebbe ricordato che era in condizioni così miserevoli che bastò un colpo sulla nuca per abbatterlo e che dopo due ore di lui non era rimasto che un mucchio d'ossa. Banchettarono cucinando la carne del cane per farne un succulento brodo mischiato a pemmican vegetale.

Seta di Alessandro Baricco (1996): Baldabiou conosceva tutte queste storie. Soprattutto conosceva una leggenda che ripetutamente tornava nei racconti di chi, laggiù, era stato. Diceva che in quell'isola producevano la più bella seta del mondo. Lo facevano da più di mille anni, secondo riti e segreti che avevano raggiunto una mistica esattezza.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per riti
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: citi, diti, liti, miti, rati, reti, riai, ridi, rimi, risi, rita, rito, siti, viti, ziti.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bite, cita, cito, city, citò, dita, dite, dito, gita, gite, kite, lite, mite, mito, pita, pite, sita, site, sito, vita, vite, vito, witz, zita, zite, zito.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: rii.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: iriti, rieti, ritmi, ritti, triti.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: tira, tiri, tiro.
Parole con "riti"
Iniziano con "riti": ritira, ritiri, ritiro, ritirò, ritiene, ritieni, ritinta, ritinte, ritinti, ritinto, ritirai, ritidoma, ritidomi, ritirano, ritirare, ritirata, ritirate, ritirati, ritirato, ritirava, ritiravi, ritiravo, ritirerà, ritirerò, ritirino, ritingere, ritirammo, ritirando, ritirante, ritiranti, ...
Finiscono con "riti": iriti, triti, apriti, cariti, euriti, feriti, ipriti, irriti, mariti, meriti, noriti, periti, piriti, soriti, toriti, aderiti, artriti, attriti, barriti, botriti, cloriti, cupriti, detriti, dioriti, emeriti, eucriti, ferriti, fioriti, garriti, guariti, ...
Contengono "riti": british, critica, critici, critico, criticò, tritino, acritica, acritici, acritico, criticai, critiche, critichi, irritino, maritini, maritino, meritino, neritica, neritici, neritico, piritica, piritici, piritico, tritiamo, tritiate, acritiche, aperitivi, aperitivo, artritica, artritici, artritico, ...
»» Vedi parole che contengono riti per la lista completa
Parole contenute in "riti"
Contenute all'inverso: tir.
Incastri
Inserito nella parola acca dà ACritiCA; in mani dà MAritiNI; in mano dà MAritiNO; in meno dà MEritiNO; in pica dà PIritiCA; in pici dà PIritiCI; in tate dà TritiATE; in irate dà IRritiATE; in piche dà PIritiCHE; in spierà dà SPIritiERA.
Inserendo al suo interno ama si ha RIamaTI; con ara si ha RIaraTI; con can si ha RIcanTI; con con si ha RIconTI; con dan si ha RIdanTI; con dot si ha RIdotTI; con far si ha RIfarTI; con gas si ha RIgasTI; con mas si ha RImasTI; con par si ha RIparTI; con pos si ha RIposTI; con sol si ha RIsolTI; con sul si ha RIsulTI; con app si ha RITappI; con ira si ha RITiraI; con mat si ha RITmatI; con rem si ha RITremI; con udì si ha RIudiTI; con uni si ha RIuniTI; con usa si ha RIusaTI; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "riti" si può ottenere dalle seguenti coppie: riabbandona/abbandonati, riabbassa/abbassati, riabbassando/abbassandoti, riabbona/abbonati, riabbottona/abbottonati, riabbraccia/abbracciati, riabbracciando/abbracciandoti, riabilita/abilitati, riabita/abitati, riabitua/abituati, riabituando/abituandoti, riaccalappia/accalappiati, riaccaparra/accaparrati, riaccenna/accennati, riaccentra/accentrati, riaccetta/accettati, riaccettando/accettandoti, riacchiappa/acchiappati, riacchiappando/acchiappandoti, riacciuffa/acciuffati, riacclama/acclamati...
Usando "riti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arri * = arti; atri * = atti; ceri * = ceti; cori * = coti; dori * = doti; erri * = erti; fari * = fati; ferì * = feti; lari * = lati; lori * = loti; miri * = miti; mori * = moti; muri * = muti; nori * = noti; pari * = patì; peri * = peti; pori * = poti; rari * = rati; * tifa = rifa'; * tifa = rifà; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "riti" si può ottenere dalle seguenti coppie: riai/iati, rial/lati, riassegni/ingessati, riattacca/accattati, rilassa/assalti, risa/asti, riserva/avresti, risicate/etacisti, risicati/itacisti, riso/osti.
Usando "riti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: noir * = noti; venir * = venti; visir * = visti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "riti" si può ottenere dalle seguenti coppie: aderì/tiade, cri/tic, eri/tiè, fari/tifa, favori/tifavo, fori/tifo, mori/timo, nori/tino, pari/tipa, peri/tipe, piri/tipi, picari/tipica, pori/tipo, rari/tira, raggiri/tiraggi, rettori/tiretto, sicari/tisica.
Usando "riti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tifa * = fari; tifo * = fori; tipa * = pari; tipe * = peri; tipi * = piri; tipo * = pori; * fari = tifa; * fori = tifo; * mori = timo; * nori = tino; * pari = tipa; * peri = tipe; * piri = tipi; * pori = tipo; * rari = tira; tiade * = aderì; * aderì = tiade; tifavo * = favori; tipica * = picari; tisica * = sicari; ...
Lucchetti Alterni
Usando "riti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: atti * = atri; ceti * = ceri; erti * = erri; fati * = fari; feti * = ferì; lati * = lari; loti * = lori; moti * = mori; muti * = muri; noti * = nori; patì * = pari; peti * = peri; poti * = pori; * dati = rida; * fati = rifa'; * fati = rifà; * goti = rigo; * moti = rimo; * patì = ripa; * peti = ripe; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "riti" (*) con un'altra parola si può ottenere: ad * = arditi; fu * = fruiti; ama * = aritmia; cad * = carditi; cap * = carpiti; ere * = eritrei; fon * = forniti; ira * = irritai; odo * = orditoi; pet * = pertiti; pus * = puristi; * ada = radiati; * eco = recioti; * ifa = rifiati; * poa = ripotai; * sud = ristudi; * odo = rodioti; sta * = striati; ton * = torniti; agus * = arguisti; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: nepe.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Abitudine, Abito, Costume, Costumanza, Assuefazione, Usanza, Consuetudine, Assuetudine, Uso, Vezzo, Abituazione, Riti, Rito - L'abitudine si fa in noi o per inclinazione naturale o per le circostanze che ci mettono nel caso di ripetere un atto o una pratica qualunque. L'abitudine inveterata alquanto è abito. L'assuefazione invece racchiude come un'idea di sforzo: uno s'abitua senza accorgersene, con piacere; uno s'assuefa, ma alla lunga e quasi per necessità. Costume non è l'inclinazione che è in noi, ma la pratica e la ripetizione dell'atto. Usanza è pratica di molti, quasi generale, cosa sancita dall'esempio e dal tempo. Costumanza è cosa più antica che usanza. Consuetudine è uso e pratica che è quasi passata in legge; anzi, prima della promulgazione dei codici generali e speciali, una parte della giurisprudenza era retta dalla consuetudine. L'abituazione è l'atto dell'abituarsi; come l'assuetudine è il principio dell'assuefazione.

«Uso è più generale di usanza: vale esercizio, pratica, conversazione e molte altre cose». Tommaseo.

«Vezzo è abitudine non buona e non opportuna; principio di vizio». Gatti.

Riti diconsi un poco abusivamente le costumanze, le cerimonie religiose, specialmente le cristiane; ma veramente il rito è la regola, quasi la legge che ordina e statuisce le medesime: nella Chiesa cattolica vi sono varii riti, il latino, il greco, l'armeno, l'ambrosiano e forse qualche altro. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ritessere, ritessitura, ritessiture, ritessuta, ritessute, ritessuti, ritessuto « riti » ritidoma, ritidomi, ritiene, ritieni, ritingere, ritingersi, ritinta
Parole di quattro lettere: risi, riso, rita « riti » rito, riva, riva'
Vocabolario inverso (per trovare le rime): azzoppiti, carpiti, cespiti, ospiti, incupiti, stupiti, ristupiti « riti (itir) » sibariti, cariti, blefariti, involgariti, chiariti, schiariti, mariti
Indice parole che: iniziano con R, con RI, parole che iniziano con RIT, finiscono con I

Commenti sulla voce «riti» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze