Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cita», il significato, curiosità, forma del verbo «citare», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cita

Forma verbale
Cita è una forma del verbo citare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di citare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Wikipedia
Informazioni di base
La parola cita è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tic), un bifronte senza capo né coda (ti). Divisione in sillabe: cì-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cita per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mio padre cita sempre le avventure di guerra di mio nonno.
  • Nella relazione che stai preparando, cita anche le fonti da cui hai ricavato i dati!
Citazioni da opere letterarie
Azzurro tenebra di Giovanni Arpino (1977): «Morditi la lingua, tu, prima di parlare. Sentiamo come ragiona il dottore. Basta il risultato, si capisce. E che potrebbero volere quei quattro negri di Haiti?» «Pelabanane.» «Scesi ieri dagli alberi.» «Cita di Tarzan è il loro capitano.» «E chi è l'allenatore? Quel Tassy? E allora ci facciamo una bella gita in Tassy. Gratis. Vero dottore? Lo avete scritto anche voi su tutti i giornali di questo Tassy.»

L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): Era rimasto in corrispondenza con qualcuno conosciuto a Casale, rimanendone sollecitato ad ampliare le sue conoscenze. Non so come fosse arrivato ad Aix-en-Provence, ma certamente vi fu, visto che ricorda con riconoscenza due anni passati presso un gentiluomo locale, versato in ogni scienza, dalla biblioteca ricca non solo di libri ma di oggetti d'arte, monumenti antichi e animali impagliati. È presso l'ospite di Aix che deve aver conosciuto quel maestro, che cita sempre con devoto rispetto come il Canonico di Digne, e talora come le doux prêtre. Era con sue lettere di credito che in data imprecisata aveva finalmente affrontato Parigi.

I drammi della schiavitù di Emilio Salgari (1896): – No, Vasco, ti cito dei casi rigorosamente esatti, registrati da autorità mediche di gran fama. Non accenno le persone vissute qualche settimana senza toccare cibo, essendo cosa molto comune. Il professor Haller di Gottinga cita parecchi casi da lui osservati nel 1735. Il celebre dottor Van der Staelport di Aia, assistette una fanciulla che era affetta da malinconia acuta e che visse centoventi giorni senza cibo e senza acqua.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cita
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ciba, cica, cima, cina, citi, cito, city, dita, gita, pita, rita, sita, vita, zita.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bite, dite, diti, dito, gite, kite, lite, liti, mite, miti, mito, pite, riti, rito, site, siti, sito, vite, viti, vito, witz, zite, ziti, zito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: cinta, cista, citai, città.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dati, fati, iati, lati, nati, patì, rati.
Parole con "cita"
Iniziano con "cita": citai, citano, citare, citata, citate, citati, citato, citava, citavi, citavo, citammo, citando, citante, citanti, citarci, citarla, citarle, citarli, citarlo, citarmi, citarne, citarti, citasse, citassi, citaste, citasti, citabile, citabili, citareda, citarede, ...
Finiscono con "cita": cecità, cucita, eccita, incita, lecita, oocita, recita, tacita, uscita, cuscita, eticità, farcita, grecità, laicità, marcita, mescita, nascita, opacità, ovocita, sancita, scucita, siccità, suscita, unicità, vincita, atrocità, basicità, bevacità, caducità, capacita, ...
Contengono "cita": eccitai, incitai, recitai, recital, scitale, scitali, tacitai, eccitano, eccitare, eccitata, eccitate, eccitati, eccitato, eccitava, eccitavi, eccitavo, incitano, incitare, incitata, incitate, incitati, incitato, incitava, incitavi, incitavo, licitare, occitana, occitane, occitani, occitano, ...
»» Vedi parole che contengono cita per la lista completa
Parole contenute in "cita"
Contenute all'inverso: tic.
Incastri
Inserito nella parola rei dà REcitaI; in tai dà TAcitaI; in inno dà INcitaNO; in lire dà LIcitaRE; in rete dà REcitaTE; in reti dà REcitaTI; in tare dà TAcitaRE; in tata dà TAcitaTA; in tate dà TAcitaTE; in conta dà CONcitaTA; in conte dà CONcitaTE; in conti dà CONcitaTI; in conto dà CONcitaTO; in prete dà PREcitaTE; in preti dà PREcitaTI; in rendo dà REcitaNDO; in resse dà REcitaSSE; in ressi dà REcitaSSI; in reste dà REcitaSTE; in resti dà REcitaSTI; ...
Inserendo al suo interno fra si ha CIfraTA; con ere si ha CITereA; con cala si ha CIcalaTA; con glia si ha CIgliaTA; con gola si ha CIgolaTA; con ancia si ha CIanciaTA; con menta si ha CImentaTA; con polla si ha CIpollaTA; con sposi si ha CIsposiTA (cisposità); con cerchia si ha CIcerchiaTA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cita" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciaf/afta, ciani/anita, cibai/baita, cibata/batata, cicala/calata, cicaletta/calettata, cicerchia/cerchiata, ciche/cheta, cicogna/cognata, cidì/dita, ciechina/echinata, cilecca/leccata, cileni/lenita, cimati/matita, cimatura/maturata, cime/meta, cimenti/mentita, cina/nata, ciro/rota, cispa/spata, cisposa/sposata...
Usando "cita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alci * = alta; * tabi = cibi; * tale = cile; * tana = cina; * tane = cine; * taro = ciro; daci * = data; dici * = dita; feci * = feta; noci * = nota; pici * = pita; taci * = tata; voci * = vota; abc * = abita; alici * = alita; anici * = anita; berci * = berta; bruci * = bruta; calci * = calta; * tacca = cicca; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cita" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciad/data, ciaf/fata, cina/anta, cinese/esenta, ciuf/futa.
Usando "cita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atro = ciro; basic * = basta; * attera = citerà; * attero = citerò; * attrici = citrici.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cita" si può ottenere dalle seguenti coppie: bici/tabi, ceci/tace, fonici/tafoni, larici/talari, lici/tali, paci/tapa, pasci/tapas, pirici/tapiri, pisci/tapis, soci/taso, statici/tastati, taci/tata.
Usando "cita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tabi * = bici; tace * = ceci; tali * = lici; tapa * = paci; taso * = soci; * bici = tabi; * ceci = tace; tata * = taci; * lici = tali; * paci = tapa; * soci = taso; * taci = tata; tapas * = pasci; tapis * = pisci; * pasci = tapas; * pisci = tapis; tafoni * = fonici; talari * = larici; tapiri * = pirici; * fonici = tafoni; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cita" si può ottenere dalle seguenti coppie: cibi/tabi, cicca/tacca, cicche/tacche, cicchetta/tacchetta, cicchette/tacchette, cicchettina/tacchettina, cicchettine/tacchettine, cicchi/tacchi, cicchino/tacchino, cicci/tacci, ciccia/taccia, ciccino/taccino, ciccio/taccio, cicco/tacco, cicero/tacerò, cigli/tagli, ciglia/taglia, cigliata/tagliata, cigliate/tagliate, cigliati/tagliati, cigliato/tagliato...
Usando "cita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alta * = alci; * afta = ciaf; * meta = cime; * nata = cina; * rota = ciro; data * = daci; feta * = feci; nota * = noci; tata * = taci; vota * = voci; berta * = berci; bruta * = bruci; calta * = calci; * cheta = ciche; * spata = cispa; * stata = cista; conta * = conci; costa * = cosci; dieta * = dieci; greta * = greci; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cita" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ni = cintai; sa * = sciata; si * = sciita; adì * = acidità; * aro = cairota; * ara = cariata; * sic = cistica; * eri = citerai; * olé = coitale; * oli = coitali; * ops = copista; sol * = sciolta; sic * = scitica; tau * = taciuta; arno * = arcinota; * acca = cacciata; cala * = calciata; * amba = cambiata; * apre = capitare; * apri = capitari; ...
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cistoscopia, cistoscopie, cistoscopio, cistostomia, cistostomie, cistotomia, cistotomie « cita » citabile, citabili, citabilità, citai, citammo, citando, citandoci
Parole di quattro lettere: cioè, cirò, ciro « cita » citi, cito, citò
Vocabolario inverso (per trovare le rime): adsorbita, esorbita, assorbita, riassorbita, cucurbita, dubita, subita « cita (atic) » perspicacità, procacità, mordacità, fugacità, salacità, tenacità, capacita
Indice parole che: iniziano con C, con CI, parole che iniziano con CIT, finiscono con A

Commenti sulla voce «cita» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze