Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «dite», il significato, curiosità, forma del verbo «dire», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Dite

Forma verbale
Dite è una forma del verbo dire (seconda persona plurale dell'indicativo presente; seconda persona plurale dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di dire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola dite è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ti). Divisione in sillabe: dì-te. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con dite per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dite pure quello che volete, ma io rimango della mia idea!
  • Voi dite che c'è pericolo di crollo? Vi assicuro di no!
Non ancora verificati:
  • Cosa dite mai!...., dice Topo Gigio e lo dico anch'io a chi parla, parla sempre senza dire nulla di costruttivo.
Citazioni da opere letterarie
I Viceré di Federico De Roberto (1894): — Ascolta: abbiamo parlato d'una cosa che ti riguarda.... Nostro padre.... tu sai che nostro padre, in un momento di collera.... volle.... volle preferirmi a te.... Io non credo che questa potesse essere la sua volontà vera.... Se il Signore non ce lo avesse tolto, egli l'avrebbe certo modificata.... Io ho detto a Michele ed alla mamma che, in coscienza, non posso accettare.... quel che ho avuto in tali condizioni.... — Tacque un poco, poi aggiunse: — Dite voi.... non posso.

La Stella dell'Araucania di Emilio Salgari (1906): — E Mariquita? — È sempre la più bella fanciulla di Punta Arenas. — E la Rosita di Alonzo Gutierres è arrivata? Non ancora, è vero? — No, Pardoe e qui tutti sono inquieti assai e si comincia a temere che qualche disgrazia sia toccata a quel bravo marinaio. La Quiqua di Piotre, che era partita quasi contemporaneamente, è tornata alla Baia della Fame da sei settimane, mentre la barca di Alonzo non si è fatta ancora vedere. Che cosa ne dite di questo ritardo, voi che siete un vecchio baleniere?

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): “ Sentite, figliuoli! Se volete aver cuore e destrezza, quanto bisogna, se vi fidate di vostra madre, ” a quel vostra Lucia si riscosse, “ io m'impegno di cavarvi di quest'impiccio, meglio forse, e più presto del padre Cristoforo, quantunque sia quell'uomo che è. ” Lucia rimase lì, e la guardò con un volto ch'esprimeva più maraviglia che fiducia in una promessa tanto magnifica; e Renzo disse subitamente: “ cuore? destrezza? dite, dite pure quel che si può fare. ”
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per dite
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bite, date, dice, dime, dine, dire, dita, diti, dito, dive, dote, gite, kite, lite, mite, pite, site, vite, zite.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cita, citi, cito, city, citò, gita, liti, miti, mito, pita, rita, riti, rito, sita, siti, sito, vita, viti, vito, witz, zita, ziti, zito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: adite, diate, diete, ditte, edite, udite.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: ceti, feti, peti, reti, veti, yeti.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: item, iter.
Parole con "dite"
Iniziano con "dite": diteci, ditele, ditelo, ditemi, ditegli, ditello, ditecelo, diteismi, diteismo, diteggiare, diteggiata, diteggiate, diteggiati, diteggiato, diteglielo, diteggiatura, diteggiature, ditetragonale.
Finiscono con "dite": adite, edite, udite, ardite, dedite, indite, lidite, ordite, ridite, rodite, bandite, candite, cardite, condite, cordite, erudite, gradite, inedite, perdite, predite, rendite, riudite, saudite, spedite, suddite, tradite, vendite, zaidite, accudite, ammodite, ...
Contengono "dite": editerà, editerò, additerà, additerò, editerai, editerei, mediterà, mediterò, additerai, additerei, apoditeri, arditezza, arditezze, editeremo, editerete, erediterà, erediterò, mediterai, mediterei, additeremo, additerete, apoditerio, banditesca, banditesco, editeranno, editerebbe, editeremmo, editereste, editeresti, erediterai, ...
»» Vedi parole che contengono dite per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola era dà EditeRA (editerà); in ero dà EditeRO (editerò); in mera dà MEditeRA (mediterà); in mero dà MEditeRO (mediterò); in eremo dà EditeREMO; in rimerà dà RIMEditeRA (rimediterà); in rimerò dà RIMEditeRO (rimediterò); in spezza dà SPEditeZZA; in premerà dà PREMEditeRA (premediterà); in premerò dà PREMEditeRO (premediterò); in rimerai dà RIMEditeRAI; in rimerei dà RIMEditeREI; in premerai dà PREMEditeRAI; in premerei dà PREMEditeREI; in rimeremo dà RIMEditeREMO; in rimerete dà RIMEditeRETE; in premeremo dà PREMEditeREMO; in premerete dà PREMEditeRETE; in rimeranno dà RIMEditeRANNO; in rimerebbe dà RIMEditeREBBE; ...
Inserendo al suo interno lui si ha DIluiTE; con ori si ha DIoriTE; con par si ha DIparTE; con pin si ha DIpinTE; con sta si ha DIstaTE; con gita si ha DIgitaTE; con lava si ha DIlavaTE; con mena si ha DImenaTE; con mora si ha DImoraTE; con rada si ha DIradaTE; con rime si ha DIrimeTE; con stia si ha DIstiaTE; con vaga si ha DIvagaTE; con vide si ha DIvideTE; con batte si ha DIbatteTE; con fende si ha DIfendeTE; con fetta si ha DIfettaTE; con lisca si ha DIliscaTE; con lunga si ha DIlungaTE; con magri si ha DImagriTE; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "dite" si può ottenere dalle seguenti coppie: diadi/adite, diafani/afanite, diara/arate, diaria/ariate, diarie/ariete, diarista/aristate, dibatte/battete, dibattere/batterete, dibatteva/battevate, dichiara/chiarate, dichiari/chiarite, dico/cote, diedi/edite, diesis/esiste, difende/fendete, difendere/fenderete, difendeva/fendevate, digamma/gammate, digestiva/gestivate, diglossia/glossiate, digradi/gradite...
Usando "dite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ardi * = arte; dadi * = date; * teca = dica; * tema = dima; * teme = dime; dodi * = dote; godi * = gote; lidi * = lite; medi * = mete; midi * = mite; nodi * = note; podi * = poté; radi * = rate; rodi * = rote; sedi * = sete; vidi * = vite; avidi * = avite; caldi * = calte; cardi * = carte; condi * = conte; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "dite" si può ottenere dalle seguenti coppie: diari/irate, diedra/ardete, dina/ante, dinaro/orante, dine/ente, dino/onte, dioli/ilote, dirà/arte, dire/erte, dirocca/accorte, dirotta/attorte, disamina/animaste.
Usando "dite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * etcì = dici; * etna = dina; raid * = rate; * etano = diano.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "dite" si può ottenere dalle seguenti coppie: adì/tea, cadi/teca, dadi/teda, diadi/tedia, diodi/tedio, laidi/telai, ledi/tele, lidi/teli, lodi/telo, medi/teme, midi/temi, modi/temo, nardi/tenar, ridi/teri, riodi/terio, schiodi/teschio, sedi/tese, sodi/teso, stadi/testa, tradì/tetra.
Usando "dite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: teca * = cadi; teda * = dadi; tele * = ledi; teli * = lidi; telo * = lodi; teme * = medi; temi * = midi; temo * = modi; teri * = ridi; tese * = sedi; teso * = sodi; * cadi = teca; * dadi = teda; * ledi = tele; * lidi = teli; * lodi = telo; * medi = teme; * midi = temi; * modi = temo; * sedi = tese; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "dite" si può ottenere dalle seguenti coppie: dia/tea, dica/teca, dilata/telata, dilati/telati, dilato/telato, diletta/teletta, dilette/telette, diletti/teletti, diletto/teletto, dima/tema, dime/teme, dimesse/temesse, dimessi/temessi, dimette/temette, dimetterò/temettero, dimetti/temetti, dinar/tenar, dinari/tenari, dindi/tendi, dingo/tengo, dir/ter...
Usando "dite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arte * = ardi; date * = dadi; * mete = dime; * nate = dina; * note = dino; * rate = dirà; * rote = dirò; * vate = diva; dote * = dodi; gote * = godi; mete * = medi; note * = nodi; poté * = podi; rate * = radi; rote * = rodi; sete * = sedi; calte * = caldi; carte * = cardi; crete * = credi; diate * = diadi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "dite" (*) con un'altra parola si può ottenere: ara * = adirate; are * = adirete; ava * = adivate; ana * = andiate; ara * = ardiate; * eva = deviate; * per = diptere; * pro = diptero; * ola = doliate; * ora = doriate; * osa = dosiate; eta * = editate; ora * = ordiate; pos * = podiste; ria * = ridiate; sua * = sudiate; tea * = tediate; uva * = udivate; aera * = aderiate; aula * = aduliate; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Artigiano col ditale, Suonano secondo la diteggiatura, Stendere sulla pelle con le dita, Termini caduti in disuso, Come un abito disusato.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Dite - [T.] S. m. Il dio dell'inferno, Plutone, qui confuso con Pluto. V. DITE agg. Aureo lat. T. Virg. Le vuote magioni di Dite. – Di Lucifero D. 1. 11. Il punto Dell'universo, in su che Dite siede. E 34. Ecco Dite. E 12. Colui (G. C.) che la gran preda levò a Dite (le anime dal limbo, dopo la risurrezione di Lui, beate).

2. L'inferno stesso. [Camp.] D. Inf. 8. La città che ha nome Dite. T. Virg. La porta di Dite. – Gli spiragli. = Malm. 6. 77. (Mt.) In Dite.
† Dite - [T.] Agg. e quindi Sost. Ricco. Lat. aureo Dis per Dives; e ciò prova che il digamma era eliso, come fa la pronunzia fiorentina odierna Caaliere, e la lingua aulica Avea per Aveva. Rim. ant. Fr. Guitt. (C) Quindi Dite, nella mitol., il Dio dell'inferno, come custode delle ricchezze che escon di terra e si risolvono in terra, e affiggono l'uomo alla terra, e lo seppelliscono vivo, e gli fanno un inferno di sè. Malm. Min. (Mt.) T. Luciano fa Dite zoppo e alato, perchè tarda la ricchezza a venire, a fuggirsene lesta; altri lo fa cieco, come la Fortuna, perchè non pare che secondo giustizia distribuisca i suoi doni.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ditali, ditalini, ditalino, ditata, ditate, ditatina, ditatine « dite » ditecelo, diteci, diteggiare, diteggiata, diteggiate, diteggiati, diteggiato
Parole di quattro lettere: dirò, disk, dita « dite » diti, dito, diva
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fuoruscite, cucite, ricucite, scucite, leucite, brucite, sdrucite « dite (etid) » adite, ribadite, sbiadite, gradite, sgradite, tradite, contraddite
Indice parole che: iniziano con D, con DI, parole che iniziano con DIT, finiscono con E

Commenti sulla voce «dite» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze