Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sofistico», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sofistico

Aggettivo
Sofistico è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: sofistica (femminile singolare); sofistici (maschile plurale); sofistiche (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sofistico (cavilloso, capzioso, pedantesco, pedante, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Aggettivi per «ragionamento» [Sodo « * » Solido]
Giochi di Parole
La parola sofistico è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: so-fì-sti-co. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
sofistico si può ottenere combinando le lettere di: sto + [cifosi, fisico]; sos + tifico; [osti, sito, tosi] + [fisco, sfoci]; tossi + foci; [siti, tisi] + fosco; fosso + citi; [tifo, tofi] + cossi; fosti + [cosi, scio, soci]; [fisso, fossi] + [cito, coti]; tifoso + [csi, ics, sci, ...]; tifi + cosso; [fiossi, sisifo] + toc.
Componendo le lettere di sofistico con quelle di un'altra parola si ottiene: +the = fitotossiche; +poa = fotocopiassi; +uni = fusionistico; +mat = motoscafisti; +boa = tossicofobia; +[beo, boe] = tossicofobie; +[mano, noma] = citofonassimo; +unna = confusionista; +unne = confusioniste; +unni = confusionisti; +maga = fagocitassimo; +[atti, tait] = fitotossicità; +[acne, ance, cane, ...] = neofascistico; +[nera, rane, rena] = notificassero; +[iman, mani, mina] = notificassimo; +[nera, rane, rena] = tonificassero; +[iman, mani, mina] = tonificassimo; +ferra = fortificassero; +[farmi, firma] = fortificassimo; +danni = infastidiscono; +marre = mortificassero; ...
Vedi anche: Anagrammi per sofistico
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sofistica, sofistici, solistico.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: soft, sosti, sosto, siti, sito, ostico, osti, osco, otico, fisico, fisco, fico.
Parole contenute in "sofistico"
tic, sofisti.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sofistico" si può ottenere dalle seguenti coppie: sofismi/mitico, sofiste/tetico.
Usando "sofistico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ohe = sofistiche.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sofistico" si può ottenere dalle seguenti coppie: sofista/attico, sofisti/ittico.
Lucchetti Alterni
Usando "sofistico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mitico = sofismi; * ateo = sofisticate.
Intarsi e sciarade alterne
"sofistico" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sosti/fico.
Intrecciando le lettere di "sofistico" (*) con un'altra parola si può ottenere: * atre = sofisticatore; * atri = sofisticatori.
Frasi con "sofistico"
»» Vedi anche la pagina frasi con sofistico per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mario fa sempre il sofistico quando deve scegliere tra i prodotti di marca e non!
  • L'uomo a volte può essere più sofistico della donna.
  • Come fai a sopportare l'atteggiamento sofistico di quel professore?
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fantastico, Stravagante, Sofistico - Fantastico è appellativo di persona, la quale parla e opera secondo ciò che le detta la fantasia non governata dal senno. - Stravagante è colui che opera in modo strano e lontano dalla usanza e modi comuni. - Sofistico è colui che di nulla si appaga, a tutto contradice, su tutto cavilla e trova argomenti da contradire. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fantastico, Stravagante, Sofistico - Fantastico è chi non è fermo nei voleri, nei desiderii; stravagante, chi corre dietro a cose strane è più chi le vuole, e più di tutti chi le fa; sofistico, chi non si paga di ragioni accettabili, chi cerca il pelo nell'uovo, chi prende per travi le tenui pagliuzze: nell'uomo fantastico si capisce poco quel che vuole; nello stravagante, la ragione di quello che fa; nel sofistico, i limiti nei quali circoscrive il buono, il bello, il giusto, il ragionevole. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sofistico - sost. V. SOFISTICO, agg., § 3.
Sofistico - e † SOFFISTICO. Agg. Di sofista, Da sofista, Che ha del sofisma, Che contiene sofismi. Gr. Σοφιστικός. Sophisticus, in Gell. e Arnob. – G. V. 11. 44. 6. (C) Avveggendosi… della non vera e sofistica domanda di Bologna. Coll. Ab. Isaac, 5. Riprendi coloro che ti contastano…, non con parole sofistiche. Dep. Decam. 24. (M.) Se e' non fusse un allungar troppo e senza bisogno questi nostri scritti, ne addurremmo tanti e tali esempi, che facilissimamente… confuterebbono i sofistici argumenti, e come li soglion chiamare i nostri, castelli in aria di questi biasimatori. T. Tass. Dial. 3. 37. De gl'inganni sofistici molte sono le difficoltà. Salvin. Annot. Fier. 415. Si parla degli acetaboli o bossolotti che maneggiano questi giocolatori; e la loro arte si paragona alla loica sofistica, che fa travedere. [G.M.] Segner. Crist. instr. 3. 2. 17. L'uomo è di natura sofistica e sospettosa. [Cont.] Picc. A. Instr. filos. 132. v. 'L sillogismo sofistico molto più è in uso appresso a' sofisti per convincere ed impugnare tutto quello che dican gli altri, che per affirmar qualche cosa di primo intento.

2. T. Di pers., nel senso meram. intellettuale. = Sen. Pist. (C) Nè questo diresti, come uno sofistico. Red. Oss. an. 64. Son certissimo che non vorrà mai farsi sofistico contra il vero. (In questi es. è Sost.)

T. Più com. come agg. = Ott. Com. Par. 24. 531. (C) Se quantunque in terra si impara per dottrina fosse così inteso, non avrebbe luogo ingegno d'uomo sofistico.

3. T. Pers. che non solo ne' ragionamenti, ma negli usi della vita esercita sottigliezza severa e puntigliosa e molesta. = Buon. Fier. 2. 4. 20. (C) Non vo' suoi scherzi; egli è troppo sofistico. E 4. 4. 7. Io cedo, io son fantastico, soffistico, Fanatico, ipocondrico, eteroclito. Lasc. Cen. Introd. 1. 50. (Man.) Persone ingegnose, sofistiche, astratte e capricciose. [Pol.] G. Gozz. Nov. 26. Sono (i vecchi) sofistici e borbottoni; segno di piccolezza d'animo.

4. Detto parimente di cosa, talora vale Che reca tedio. Lasc. Streg. Prol. (C) Le loro composizioni riescono sempre grette, secche, stitiche, e sofistiche di sorte, che elle non piacciono quasi a persona.

5. Detto pur di cosa, per Difficile. Cecch. Assiuol. 3. 5. (M.) Aspetta: i' dirò come si diceva nel 23 la notte a Firenze chiesaglià. G. Che? gli è troppo soffistico: che non lo terrebbe a mente un abbaco: non fa per me, no, ma fate così volendo che io venga; fate tre volte chiù.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sofisticatrici, sofisticazione, sofisticazioni, sofistiche, sofisticheria, sofisticherie, sofistici « sofistico » soft, softcore, software, softwarista, softwariste, softwaristi, soggetta
Parole di nove lettere: sofistici « sofistico » sogghigna
Lista Aggettivi: soffuso, sofisticato « sofistico » soft, soggettivo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): politeistico, panteistico, assenteistico, monoteistico, pacifistico, golfistico, catastrofistico « sofistico (ocitsifos) » registico, saggistico, paesaggistico, campeggistico, dirigistico, logistico, paralogistico
Indice parole che: iniziano con S, con SO, iniziano con SOF, finiscono con O

Commenti sulla voce «sofistico» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze