Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sortita», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sortita

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sortita è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: sor-tì-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ritasto, statori, stirato, striato.
sortita si può ottenere combinando le lettere di: tot + [arsi, rais, rasi, ...]; sto + [arti, atri, irta, ...]; tir + [osta, tosa]; sir + atto; tris + tao; ito + star; itto + ras; [osti, sito, tosi] + [tar, tra]; [irto, otri, rito, ...] + sta.
Componendo le lettere di sortita con quelle di un'altra parola si ottiene: +[neo, noè] = anortosite; +noi = anortositi; +fen = antistrofe; +fin = antistrofi; +[era, rea] = arrostiate; +sir = arrostisti; +spa = asportasti; +ape = asportiate; +tav = astrattivo; +una = astronauti; +pro = astroporti; +tai = attiratosi; +bei = batteriosi; +bea = borsettaia; +[beo, boe] = borsettaio; +ben = borsettina; +can = cartonista; +con = cartoonist; +cra = castratori; +can = contrastai; +cui = costituirà; +can = crostatina; ...
Vedi anche: Anagrammi per sortita
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sordità, sortirà, sortite, sortito, sortiva.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: sorta, soia, stia, sita, rita.
Parole con "sortita"
Finiscono con "sortita": assortita.
Parole contenute in "sortita"
orti, sorti.
Incastri
Si può ottenere da sta e orti (SortiTA).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sortita" si può ottenere dalle seguenti coppie: sorda/datità, sortilega/legata, sortirà/rata, sortirei/reità, sortiremo/remota, sortirò/rota, sortivi/vita, sortivo/vota.
Usando "sortita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: assorti * = asta; consorti * = conta; * tare = sortire; * tara = sortirà; * taro = sortirò; abs * = abortita; * tarai = sortirai; * tasca = sortisca; * tasse = sortisse; * tassi = sortissi; * tasti = sortisti; * tasserò = sortissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sortita" si può ottenere dalle seguenti coppie: sorti/ittita, sortire/erta, sortiremo/omertà.
Usando "sortita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atre = sortire; * atra = sortirà; * atro = sortirò.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "sortita" si può ottenere dalle seguenti coppie: risorti/tari.
Usando "sortita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tari * = risorti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sortita" si può ottenere dalle seguenti coppie: sortii/tai, sortirà/tara, sortirai/tarai, sortire/tare, sortirò/taro, sortisca/tasca, sortisse/tasse, sortissero/tasserò, sortissi/tassi, sortisti/tasti.
Usando "sortita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * datità = sorda; reità * = resort; asta * = assorti; * rata = sortirà; * rota = sortirò; * vota = sortivo; conta * = consorti; * legata = sortilega; * remota = sortiremo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "sortita"
»» Vedi anche la pagina frasi con sortita per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Gli assediati tentarono una sortita, ma furono respinti.
  • Non credevo mio cugino capace di una tale sortita!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sortita - S. f. Term. milit. Il sortire, L'uscir fuori che fanno i soldati da' lor ripari per assaltare i nemici. Da Surgo. [Cont.] Giorn. Ass. Montalc. Arch. St. It. App. 26. 364. A' 28 e 29, si è fatto le solite sortite e scaramuccie. In questo giorno è stato preso prigione da' nemici il conte di Gaiazzo, uomo molto valoroso. Brancac. L. Car. mil. 55. Non deve alla testa della trincera tenervi quantità di gente, come in altro tempo s'è con molto danno usato; con ciò fusse che ogni minima sortita che facevano quei di dentro, gli attrincerati (erano) doppiamente offesi. = Tac. Dav. Ann. 1. 24. (C) Quella sortita gli condurrebbe al Reno. Salvin. Disc. 1. 440. Essendo all'attacco d'un ponte, costretto da una improvvisa sortita, scampò in uno schifo. T. Davil. Temerarie sortite, che si fanno senza ordine e senza proposito ad ogni piccola chiamata d'un trombetta. [G.M.] Segner. Crist. instr. 1. 6. Incomodare il nemico più che si può con le sortite frequenti.

[Cont.] Brancac. L. Car. mil. 55. Di notte si potrà bene avanzare sino alla testa della trincera con tutta la gente; imperochè, non potendo i nimici all'oscuro valersi de' tiri della muraglia in aiuto de' loro, e in danno de gli avversari, non s'indurranno a far sortita. Ber. Rel. Ass. Verc. Arch. St. It. XIII. 491. Alle tre ore di notte il signor marchese fece fare sortita a quaranta corazze e quaranta moschettieri, per andare a dar allarma alle trinciere de' spagnoli; dove che pigliorono le armi, ma non fecero sortita.

2. Sortita, dicesi anche l'Apertura munita di cancello o rastrello, che si fa ne' baluardi, o altre parti della fortificazione della piazza, per poter ad un bisogno uscire. [Cont.] Lupic. Disc. mil. esp. 6. Innalzare l'argine della spianata, il quale sarà più atto alla difesa quando fussero assaliti da i difensori, e scoprirà il fosso e le sortite della fortezza, con danno notabile del difensore. Doc. Arte San. M. III. 99. Disegnai la porta del soccorso over falsa, una sortita, troniere, via coperta per quelle in luogo di contramine, finestre over feritoie all'usanza, come in tutte le altre bene intese fortezze s'usa. = Gal. Tratt. Fort. 60. (M.) E perchè il tiro T L della terza cannoniera, e il tiro S V della seconda lasciano fra loro spazio libero dietro al secondo merlone, si può ivi cavar la scala che va alla sortita.

3. (Mus.) [Ross.] Sortita. Il comparire di un attore sulla scena. Nell'opera seria è quasi sempre assegnata la prima sortita nell'introduzione al basso, alla seconda donna, ecc. – Questa voce, che non par di buon conio, è d'uso generale nei teatri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sortiscono, sortisse, sortissero, sortissi, sortissimo, sortiste, sortisti « sortita » sortite, sortito, sortiva, sortivamo, sortivano, sortivate, sortivi
Parole di sette lettere: sortirò « sortita » sortite
Vocabolario inverso (per trovare le rime): avvertita, preavvertita, riavvertita, inavvertita, sovvertita, abortita, tramortita « sortita (atitros) » assortita, imbastita, castità, vastità, gestita, autogestita, allestita
Indice parole che: iniziano con S, con SO, iniziano con SOR, finiscono con A

Commenti sulla voce «sortita» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze